Sospensioni di Gravità - Daniele Passerini
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
Acquista Sospensioni di Gravità

Guadagna 20 punti Gratitudine!


Sospensioni di Gravità

 
Sospensioni di Gravità

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Trascendendo i confini di una singola passione, quest'opera di poesie tocca profondamente e a tutto tondo l'eterno tema dell'amore e coglie nuovi limiti di un linguaggio universale dell'anima conformato a poesia, semplice nella forma quanto denso di emozioni, significati, immagini, suggestioni.

E' un viaggio inaspettato che incrocia la triade donna-luna-mare con le energie dei 7 pianeti classici dell'astrologia.
Le quattro fasi lunari scandiscono il cammino: primo quarto (settenario della primavera); plenilunio (l'estate); ultimo quarto (l'autunno); novilunio (l'inverno).

Quattro gruppi di 7 poesie ciascuno, per un totale di 28 poesie come i giorni del mese lunare. Questo magico percorso, preceduto dalla prefazione della scrittrice torinese Chicca Morone, prende movimento da "sette orbita" in prosa, s'invola sulle ali della poesia, torna a planare sulla prosa da cui è partito ed è infine riepilogato da quattro intensi disegni dell'illustratrice Anna Paola Maestrini.

Come ha commentato una delle prime lettrici di "Sospensioni di gravità", in un mondo alla ricerca di sofisticati ed estetici modi d'espressione e d'esibizione non v'è nulla di più esclusivo che la semplicità d'essere autentici: questo libro è un rasserenante nutrimento per l'anima.

Daniele Passerini vive a Perugia con la sua bambina di otto anni in affidamento congiunto. Da anni si interessa di ricerca esoterica e discipline orientali. Lavora come funzionario in un Ente Pubblico di Assisi. Con la A&B Editrice ha già pubblicato "Ventidue passi d'amore".

QUARTA DI COPERTINA

Attraverso le orbite dei pianeti che introducono le liriche di questa antologia, Passerini interseca le orbite in cui ogni uomo gravita, cercando se stesso, sfiorando gli altri anche solo per un momento.
La passione per l'animo umano è evidente nel cogliere tutte le sfaccettature che lo compongono: il bambino del passato che vive nel cuore di ciascun adulto, qualche volta coccolato e viziato come nel caso dell'autore, più spesso offeso e ignorato, il lato maschile e quello femminile che coabitano a prescindere dal sesso, luci e ombre, profumi e lacrime, nascosti nelle pieghe dell'anima tanto da dimenticare di possedere.
Sopra tutto, dolcemente, insieme ad ogni calda parola sussurrata come in un abbraccio, l'Amore, passione, ossessione si srotola come un gomitolo festante, ignaro dei nodi che a volte lo affliggono. L'amore che l'autore vive nei suoi pensieri mettendocene a parte. E non possiamo fare altro che essere grati, pagina dopo pagina, alla poesia che fa eco in noi, sentendoci capaci di provare emozioni intense, sempre.

PREFAZIONE

"L'abito da sera" di R. Magritte. L'immagine con la quale autore ed editore hanno scelto di attirare l'attenzione del lettore tra i mille volumi che oggi invadono i banconi delle librerie è già un segnale molto forte di ciò che entrambi vogliono comunicare al mondo dei lettori con questa simpatica nuova "creatura".
La donna, la luna, il mare una perfetta triade simbolico spirituale attorno la quale si "interrompe" il monotono fluire del quotidiano per entrare in un vortice più profondo, là dove il poeta vuole donarci la sua verità, il suo sentire più autentico.
"Sospensioni di gravità" viene dopo l'esordio di "Ventidue passi d'amore", il primo percorso magico attraverso emozioni e sensazioni di un uomo immerso nel mare dei sentimenti, ma non annegato, per cui consapevole dell'evolversi della propria storia e come tale lucido, non solo nella espressione verbale.
Un linguaggio che nel nuovo "bambino di carta" si è rinforzato, ha acquisito intensità, ha preso rinnovato vigore pur mantenendo la stessa ammirevole mancanza di orpelli nella semplicità di vocaboli.
In "Sospensioni di gravità" le parole si susseguono con un ritmo cadenzato, quasi una danza, portando alla luce concetti forti attraverso una forma leggera seppure consona alla particolarità del contenuto, tutt'altro che vago.
Scandito nel magico numero di sette, quasi a significare le infinite partiture che l'opera può offrire, il poeta affida alle orbite planetarie il compito di introdurre concetti misterici, esplicitandoli tanto da renderli non più misteriosi.
Il viaggio inizia dal Sole, suono che renderebbe percepibile l'anima, si incammina con l'eterno puer dai tratti mercuriali e prosegue incontrando l'Altro nell'orbita venusiana. Poi la Luna illumina il mondo occulto e Marte accende attrazione e repulsione in una esplosione di pienezza quale solo Giove può infondere, prima di essere recisa dalla forbice del giudizio saturnino.
Ma è nell'ombra luminosa e nella luce ombrosa che il poeta trova il modo di condividere la sua totalità: la compattezza di identificazioni di un sole cancerino, dominato dalla Luna e per questo alla ricerca di un femminile appagante per il quale essere messo al centro dell'Universo; la determinazione di un ascendente Leone, fiero della propria arte e come tale deciso a realizzare la propria missione poetica.
Se è vero che le Muse cantano attraverso quei pochi di noi che sanno accoglierle diventando loro semplici amanuensi, l'augurio più sincero che si possa fare a Daniele Passerini è di diventare presto quella canna di bambù animata dal sibilo del vento: allora potrà essere l'auspicata "girandola di luci e ombre, mossa dal respiro di Dio" nell'atto di "vivificare sempre i nostri cuori" attraverso il suo scrivere, vivendo giorni lieti o meno fortunati con la fantasia dell'eterno puer al quale tutto è concesso, come nel mito.

AUTORE

Daniele Passerini vive a Perugia con la sua bambina di otto anni in affidamento congiunto. Da anni si interessa di ricerca esoterica e discipline orientali. Lavora come funzionario in un Ente Pubblico di Assisi. Con la A&B Editrice ha pubblicato "Ventidue passi d'amore" e "Sospensioni di Gravità".

 

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 9 aprile 2010

C'è un viaggio. Senza partenze. Senza arrivi. C'è un viaggio. Nessuna meta. Nessun percorso. Un viaggio di sensi, battiti, vibrazioni, sospeso tra i cieli dello spirito, ma lungo il quale chi vive e sente lascia orme e segni nei terreni del reale; C'è un viaggio di luci ed ombre ove la luna ed il sole si incontrano e scontrano in una danza armoniosa di energie in perenne equilibrio e disequilibrio. Ombre e luci, equilibrio e disequilibrio, cielo e terra. Gli opposti che non si oppongono. E' il viaggio intrapeso dal poeta. E' il viaggio del lettore che si addentra tra le sue liriche: pugno e carezza, brividi che ora bruciano ora gelano la pelle dell'anima. Assaporo un lato visibile e dolce nel suono e nel vissuto di questi versi ma ne respiro intensamente quello più nascosto, che si contrappone e si fonde a quello che subito si palesa al mio sentire. Sarà per questo che in ogni pagina ho intravisto un mio riflesso, in ogni pagina ho riscoperto e ritrovato qualcosa di me. Grazie Daniele.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 11 ottobre 2007

E' un libro raffinato che mi evoca, come atmosfere, Saffo e Prevert, pur nella sua inconfondibile unicità.

Commenta questa recensione

Banner spedizioni SX - 29 euro
QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
AUTORI ED EDITORI

di oggi 27 Giugno

  1. La Meraviglia dell'Essere

    Jeff Foster

  2. La Caduta degli Dei

    Mauro Biglino, Enrico Baccarini

  3. Autostrada per la Ricchezza

    MJ DeMarco

Classifica Completa
Pagamenti accettati
Trustpilot
Hai bisogno di aiuto? clicca qui