Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 36 punti Gratitudine!


Lo Specchio Inverso

da Rennes-le-Château

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Con questo libro Giorgio Baietti ci offre una nuova, avvincente versione di tutta la vicenda legata a Rennes-le-Château, in cui luoghi e personaggi fino a oggi trascurati assumono un ruolo di primissimo piano e lasciano intravedere segreti inquietanti. L'enigma di Rennes-le-Château sembra davvero insondabile. Nonostante i fiumi d'inchiostro versati, il mistero che circonda questo piccolo centro nel Sud della Francia non smette di infittirsi. La nuova ricerca di Giorgio Baietti ci guida fino al cuore dell'arcano, passando attraverso una serie sorprendente di scoperte.

Innanzitutto Rennes-le-Château è circondato da una corona di villaggi, castelli, sotterranei e grotte, fitti di indizi mai analizzati. Che dire, ad esempio, del Cristo senza mani presso Antugnac? O delle mele blu della chiesa di Brenac? E poi: negli stessi anni in cui Saunière costruiva il suo «regno», in un paese dell'entroterra ligure un semplice parroco dava vita a un «impero», fatto di ville favolose e vasti palazzi. Anche la sua disponibilità di denaro sembrava inesauribile - e una delle sue fonti era sicuramente in Francia. E se Bérenger Saunière fosse stato soltanto una pedina?

AUTORE

Giorgio Baietti è laureato in Lettere e in Sociologia, insegnante e giornalista, direttore responsabile del periodico "Dimore" con sede a Roma. Nel 1986, leggendo un manoscritto, ha avuto una folgorazione sulla via di Genova (città dove studiava), coniugando per sempre il proprio nome con quello di Rennes le Chateau, villaggio francese dei misteri, a cui ha dedicato una serie di saggi, una guida, un racconto e un romanzo (I guardiani del tempo, ed. Piemme). Da allora in poi è stato tutto un susseguirsi di incontri, conferenze e seminari in tutta Italia (Svizzera e San Marino compresi) che hanno convinto molte persone ad ammalarsi dello stesso virus, a comprare i succitati testi (per fortuna) e a compiere pellegrinaggi verso la Francia. Ultimamente si è dedicato a fenomeni nostrani ed ha trovato in Piemonte e in Toscana alcune località degne di essere studiate, analizzate, amate. In attesa di propagandarne alle italiche genti (Svizzera e San Marino compresi) le meraviglie e le gesta, ha scritto questo libro con lo scopo di lasciare un segno per i posteri, illustrare le figure altissime dei due protagonisti, lanciare un messaggio di pace e di amore universale e, magari, venderne qualche copia, così, giusto per assaporare l'ineffabile profumo delle gioie terrene.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 29 aprile 2012 Acquistato sul Giardino dei Libri

Che cosa dire di Giorgio Baietti? Leggere un suo libro ti apre sempre nuovi orizzonti e ti pone sempre nuove domande. Che sia "innamorato" del mistsero di Rennes-le-Chateau si capisce subito visto l'entusiasmo che si avverte palpabile in ongi pagina ma questo entusiasmo non gli toglie lucidità ed è proprio con questa sua lucidità che ci guida attraverso questa storia ancora lontana dal trovare la sua soluzione. In Lo Specchio Inverso, però, fa di più. Non solo più Rennes-le-Chateau, ma tutto il sud della Francia ed anche alcuni territori italiani rivelano aspetti "curiosi" che meritano di essere studiati. Il mistero, insomma, non riguarda più soltanto un isolato parroco che "casualmente" trova "qualcosa". Sembrerebbe, infatti, che una verità nascosta si riveli ad alcuni che, oltre a trarne un beneficio personale (inestimabili ricchezze) cercano di fornire una chiave di lettura al mondo attraverso tutta una simbologia solo in apparenza stravagante ma che dovrebbe poter essere decifrata. Peccato che, almeno per ora (ed almeno per me) si abbia la senzazione di leggere un libro in una lingua sconosciuta. Tutto ha una senso preciso. Ma quale? Baietti ci conduce attraverso questi percorsi con lucidità e competenza, permettendoci di non perdere mai il filo di quanto descritto e facendoci veramente vivere quest'esperienza. Da consigliare senz'altro.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 11 gennaio 2008

Libro ben strutturato, un pò difficoltoso nelle spiegazioni e le poche foto rendono ancora più dubbi di quelli che crea l'auto. Ottima la partenza con la spiegazione del territorio e delle varie leggende del REZAC ma si perde in fantasie. Aspettiamo di leggere il seguito per vedere se il mega scoop del quale i vanta lo porterà nei vertici mondiali degli scrittori.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 luglio 2007

Poteva sembrare che si fosse detto tutto sul mistero di Rennes le Chateau o quasi....infatti Giorgio Baietti con questo libro è andato oltre Rennes e la Francia. Come al solito e nello stile dell'autore è un libro che si lascia leggere velocemente portandoti pagina dopo pagina in tutta la zona del mistero... Bravo G.B. un libro da non perdere.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 12 luglio 2007

Per tutti coloro che pensavano che la misteriosa storia del curato di Rennes le Chateau fosse una pura invenzione o esagerazione di una burla, con LO SPECCHIO INVERSO Giorgio Baietti sviscera la questione e allarga il mistero su tutta la zona del piccolo villaggio francese. Un bravo al Baietti per la sua tenacia nel dimostrare che di esagerazione o burla proprio non si tratta.

Commenta questa recensione

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su