Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 44 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

Storia Naturale del Concepimento

Come la scienza può cambiare le regole del sesso

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 22,00
    Articolo non soggetto a sconti per volontà dell'editore
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 271
  • Formato: 13x19
  • Anno: 2015

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Nel XVI secolo Paracelso credeva che per fare un bambino si dovesse prendere del seme umano, sigillarlo in un’ampolla di vetro, tenerlo nel letame equino per quaranta giorni e infine sottoporlo a magnetizzazione.

Il contributo centrale della donna alla procreazione non era nemmeno immaginato. Può sembrare una bizzarria arcaica della quale sorridere, eppure ancora a metà Ottocento il grande naturalista inglese Richard Owen continuava a classificare gli spermatozoi tra i parassiti dell’uomo, ignorandone completamente il significato.

Da quelle nebuolose forme di conoscenza sono stati compiuti immensi progressi, e già da tempo, ormai, abbiamo slegato il concepimento dal sesso grazie agli anticoncezionali, rendendo la donna libera di scegliere se, quando e quanti figli avere. È stata una svolta epocale che ha cambiato radicalmente, e in meglio, il volto della società in cui viviamo.

Ora, potrebbe seguire un’altra rivoluzione, forse non così lontana: nientemeno che fare figli da soli.

La storia di come avviene la fecondazione che i nostri ragazzi imparano a scuola è un enorme passo avanti rispetto a quello che si credeva fino a non molto tempo fa. Ma, anche così, è una storia molto provvisoria e semplificata: fecondazione e gravidanza sono processi molto delicati, ancora pieni di mistero e sui quali gravano ancora preconcetti antichi di migliaia di anni.

Oggi, fortunatamente, conosciamo molte più cose e siamo persino tecnicamente in grado di intervenire nel processo, proprio mentre la fecondità media subisce un crollo verticale e si alza l’età dei genitori al loro primo figlio. Il futuro del concepimento è a un bivio, ed è questa la storia rivoluzionaria che Aarathi Prasad ci racconta, con garbata semplicità e ineccepibile competenza.

AUTORE

Aarathi Prasad (1975) è genetista, per anni ricercatrice di oncologia all'imperial Colleg di Londra. Giornalista scientifica in Gran Bretagna, scrive per "Wired", il "Guardian" e altre testate. Madre single, vive a Londra. Storia naturale del concepimento è il suo primo libro.

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su