Streghe d'Italia o presunte tali

  Clicca per ingrandire

Streghe d'Italia o presunte tali

Di ieri e di oggi

Letizia Triches, Francesca Viganò, Gabriella Maramieri

  • Prezzo: € 8,00

Le streghe italiane sono tanto differenti da tutte le altre al punto da giustificare il titolo di questo libro? Sono forse "tipiche" come la pizza, il calcio, la mafia e la politica-spazzatura? I... continua

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando è disponibile
Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Altri Libri come Streghe d'Italia o presunte tali

Descrizione

Le streghe italiane sono tanto differenti da tutte le altre al punto da giustificare il titolo di questo libro? Sono forse "tipiche" come la pizza, il calcio, la mafia e la politica-spazzatura?

I tre racconti inclusi in questo libro sono i primi tre classificati nella prima edizione del Premio "le Streghe di Montecchio", ideato e curato da Fefè Editore con il patrocinio della Provincia e del Comune di Viterbo.

Il "Malleus Maleficarum" (Martello delle Streghe), il più famoso e famigerato manuale dell’Inquisizione, redatto nel 1486 da due domenicani tedeschi e usato nei secoli per la persecuzione  delle "streghe", taglia corto: "Le donne sono più deboli dell’uomo sia nella mente che nel corpo, e non è sorprendente che soggiacciano maggiormente agli incantesimi della stregoneria".

Le autrici dei tre racconti contenuti in "Streghe d’Italia", con grande abilità e piacevolezza letteraria, dimostrano esattamente il contrario.

Dettagli Libro

Editore Fefè Editore
Anno Pubblicazione 2012
Formato Libro - Pagine: 110 - 12x16cm
EAN13 9788895988320
Lo trovi in: Wicca, Streghe moderne e Maghi

Approfondimenti

Il Premio Letterario "le Streghe di Montecchio" sul tema "Streghe d’Italia o presunte tali, di ieri e di oggi", si svolge dal 2012 a Bagnaia, piccolo centro alle porte di Viterbo ricchissimo di bellezze storiche e monumentali; ed anche di secolari tradizioni popolari e documentali legate alla presenza di "streghe" sul suo territorio.

Da anni migliaia di appassionati salgono sulla cima del Montecchio, l’ultimo dei monti Cimini, nella zona di Bagnaia, e si raccolgono rispettosi sulla piana ritenuta "sacra" alle "streghe" locali, le bellissime Figlie della Luna. Sono "pellegrinaggi laici e esoterici" che hanno spinto a progettare il Parco delle Streghe di Montecchio (storico, letterario, naturalistico), il cui iter istituzionale è in corso.

Autore

Letizia Triches è nata e vive a Roma. Docente e storico dell’arte, ha pubblicato numerosi saggi sulle riviste «Prometeo» e «Cahiers d’art». Autrice di vari racconti e romanzi di genere giallo-noir, ha vinto la prima edizione del Premio Chiara, sezione inediti, ed è stata semifinalista al Premio Scerbanenco. Ha pubblicato "Il giallo di Ponte Vecchio" e "Quel brutto delitto di Campo de’ Fiori".

Dello stesso autore:


Torna su
Caricamento in Corso...