Streghe d'Italia o presunte tali

  Clicca per ingrandire

Streghe d'Italia o presunte tali

Di ieri e di oggi

Letizia Triches , Francesca Viganò , Gabriella Maramieri

  • Prezzo: € 8,00

  • Disponibilità per la spedizione: immediata!

Le streghe italiane sono tanto differenti da tutte le altre al punto da giustificare il titolo di questo libro? Sono forse "tipiche" come la pizza, il calcio, la mafia e la politica-spazzatura? I... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 8 punti Gratitudine!

  Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Le streghe italiane sono tanto differenti da tutte le altre al punto da giustificare il titolo di questo libro? Sono forse "tipiche" come la pizza, il calcio, la mafia e la politica-spazzatura?

I tre racconti inclusi in questo libro sono i primi tre classificati nella prima edizione del Premio "le Streghe di Montecchio", ideato e curato da Fefè Editore con il patrocinio della Provincia e del Comune di Viterbo.

Il "Malleus Maleficarum" (Martello delle Streghe), il più famoso e famigerato manuale dell’Inquisizione, redatto nel 1486 da due domenicani tedeschi e usato nei secoli per la persecuzione  delle "streghe", taglia corto: "Le donne sono più deboli dell’uomo sia nella mente che nel corpo, e non è sorprendente che soggiacciano maggiormente agli incantesimi della stregoneria".

Le autrici dei tre racconti contenuti in "Streghe d’Italia", con grande abilità e piacevolezza letteraria, dimostrano esattamente il contrario.

Dettagli Libro

Editore Fefè Editore
Anno Pubblicazione 2012
Formato Libro - Pagine: 110 - 12x16cm
EAN13 9788895988320
Lo trovi in: Wicca, Streghe moderne e Maghi

Approfondimenti

Il Premio Letterario "le Streghe di Montecchio" sul tema "Streghe d’Italia o presunte tali, di ieri e di oggi", si svolge dal 2012 a Bagnaia, piccolo centro alle porte di Viterbo ricchissimo di bellezze storiche e monumentali; ed anche di secolari tradizioni popolari e documentali legate alla presenza di "streghe" sul suo territorio.

Da anni migliaia di appassionati salgono sulla cima del Montecchio, l’ultimo dei monti Cimini, nella zona di Bagnaia, e si raccolgono rispettosi sulla piana ritenuta "sacra" alle "streghe" locali, le bellissime Figlie della Luna. Sono "pellegrinaggi laici e esoterici" che hanno spinto a progettare il Parco delle Streghe di Montecchio (storico, letterario, naturalistico), il cui iter istituzionale è in corso.

Autore

Letizia Triches è nata e vive a Roma. Docente e storico dell’arte, ha pubblicato numerosi saggi sulle riviste «Prometeo» e «Cahiers d’art». Autrice di vari racconti e romanzi di genere giallo-noir, ha vinto la prima edizione del Premio Chiara, sezione inediti, ed è stata semifinalista al Premio Scerbanenco. Ha pubblicato "Il giallo di Ponte Vecchio" e "Quel brutto delitto di Campo de’ Fiori".

Dello stesso autore:


Torna su
Caricamento in Corso...