Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 32 punti Gratitudine!


Su La Testa!

La morte di dio e la nascita dell'uomo

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 16,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 270
  • Formato: 13,5x21
  • Anno: 2013

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

“Dio è morto, quindi l’uomo è libero.” – F. Nietzsche "Quando elimini dio e lasci l’uomo profondamente vuoto, proclami la sua libertà, ovviamente, ma a quale scopo? In che modo l’uomo può usare questa libertà creativamente e responsabilmente? Come può impedire che si riduca a licenziosità?

Friedrich Nietzsche ignorava la meditazione. Questa è l’altra faccia della medaglia: l’uomo è libero, ma la sua libertà può essere una gioia e una benedizione solo se ha radici nella meditazione. Elimina dio – va benissimo, è stato la minaccia più grande alla libertà umana – ma poi dai all’uomo anche senso, significato, creatività, ricettività, un cammino per trovare la sua vita eterna. Lo Zen è l’altra faccia della medaglia.

Lo Zen non ha alcun dio, questa è la sua bellezza. Però possiede una scienza straordinaria per trasformare la tua coscienza, per darti così tanta consapevolezza da impedirti di commettere del male. Non è un comandamento imposto dall’esterno, affiora dal tuo essere più profondo.” I discorsi di Osho raccolti in questo libro rappresentano, insieme agli altri condotti verso la fine della sua vita, l’apice di più di trent’anni di riflessione e meditazione.

Dedicati a Nietzsche, sono un invito ad aderire a una proposta esistenziale che permette di vivere liberi da valori, appartenenze, illusioni religiose o metafisiche.

AUTORE

Osho (1931-1990) è un mistico contemporaneo che ha dedicato la vita al risveglio della consapevolezza. Sempre di più i suoi insegnamenti si rivelano un vero e proprio trampolino di lancio verso un equilibrio esistenziale che dona alla vita integrità e pienezza. Ha ricevuto l'illuminazione nel 1953, periodo in cui si stava laureando in Filosofia. Quel momento segnò la fine della sua vita precedente. Egli ha sempre professato il ritorno dell'uomo alla pratica della meditazione, dell'umorismo, dell'amore e della celebrazione della vita.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su