Giorni 00
Ore 00
Min. 00
Sec. 00
Talvolta i Fiumi Straripano

  Clicca per ingrandire

Talvolta i Fiumi Straripano

Uno psicologo racconta gli allievi con DSA e BES che ha incontrato nella sua vita professionale

Fabio Celi

  • Prezzo € 16,50

    Articolo non soggetto a sconti per volontà dell'editore

  • Tipo: Libro
  • Anno: 2017

I fiumi straripano, talvolta. I bambini, talvolta, leggono, scrivono, fanno di conto o comprendono con difficoltà. Nello straripare, i fiumi possono creare qualche danno, ma anche fecondare una... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 17 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

I fiumi straripano, talvolta. I bambini, talvolta, leggono, scrivono, fanno di conto o comprendono con difficoltà. Nello straripare, i fiumi possono creare qualche danno, ma anche fecondare una pianura rendendola più fertile.

Nel leggere con difficoltà, i bambini possono rallentare un po’ il programma, ma insegnarci tante cose. Come gli argini cercano di impedire a un fiume di straripare, così le leggi ambiscono a proteggere un bambino che procede più lentamente nel suo percorso scolastico. Purtroppo, però, non è sempre possibile prevedere l’ampiezza di tutte le piene di un fiume.

Così, per quanto alto possa essere un argine, può accadere che un fiume esondi con effetti paradossalmente più drammatici rispetto all’assenza di argini. Per certe leggi succede qualcosa di simile. Più si legifera e più c’è il rischio che si salvino tutti e solo quegli allievi che rientrano negli argini della legge.

Ma tutti gli altri? A partire da questo paradosso, Fabio Celi mostra il rovescio della medaglia della giusta attenzione e cura di chi mostra delle difficoltà, svelando il lato più pericoloso e inumano di certificazioni e diagnosi, che a volte fanno il contrario di quello cui aspirano: «recintano» ed escludono chi ricade fuori dagli standard, senza capirne la sofferenza.

Autore

Fabio Celi è psicologo psicoterapeuta, specialista in Psicoterapia cognitivo-comportamentale. È direttore dell'UOC di Psicologia dell'Azienda USL Toscana nord-ovest e docente di Psicologia clinica presso le Università di Parma e di Pisa. Ha pubblicato oltre cento lavori, tra libri e articoli, sui temi della psicopatologia dello sviluppo, la psicoterapia cognitivo-comportamentale in età evolutiva, i metodi di intervento psicoeducativo nella disabilità intellettiva, nei disturbi di apprendimento, di comportamento e della sfera emozionale.


Torna su
Caricamento in Corso...