Giorni 00
Ore 00
Min. 00
Sec. 00

Tecniche Segrete di Bruce Lee

Tecniche di autodifesa

-15%
Tecniche Segrete di Bruce Lee

  Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 9,78 invece di 11,50 sconto 15%
  • Bruce Lee

  • Tipo: Libro
  • Pagine: 125
  • Formato: 15x21
  • Anno: 1990-2011
  • Sconto
  • Scegli tra le versioni disponibili:

Bruce Lee è passato per il mondo delle arti  marziali e per quello cinematografico, brillante come una meteora. Il 20 luglio 1973 ad Hong Kong, tuttavia,  come  una  meteora è svanito, rapito... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 10 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Bruce Lee è passato per il mondo delle arti  marziali e per quello cinematografico, brillante come una meteora.

Il 20 luglio 1973 ad Hong Kong, tuttavia,  come  una  meteora è svanito, rapito da una morte improvvisa, alla prematura età di 32 anni.

Bruce Lee iniziò i suoi studi di arti marziali con il Wing Chun, sotto la tutela dello scomparso Vip Man, per superare l'insicurezza personale causata dalla vita cittadina di  Hong Kong. Forse perché il suo addestramento lo aveva portato a sfiorare il fanatismo, egli fu in grado di maturare e raffinarsi fino a divenire un filosofo, un tecnico ed un innovatore delle arti marziali.

Dopo uno studio intensivo dei vari stili e delle varie teorie, Bruce Lee sviluppò una tecnica individuale, cui in seguito dette il nome di Jeet Kune Do, la tecnica del pugno che arresta. Emula i suoi predecessori non solo nell'addestramento fisico e nelle biblioteche voluminose sulle arti marziali (più di duemila libri), ma anche nella sua istruzione formale (una specializzazione in filosofia all'università di Washington, Seattle).

Lee ha saputo anche combinare la sua abilità nelle arti marziali con  la conoscenza delle tecniche cinematografiche di  recitazione, girando da protagonista diversi film: The Big Boss, Fists of Fury, Way of the Dragon e Enter the Dragon.

La morte di Bruce Lee lasciò il pubblico devoto alle arti marziali ed ai suoi film in un abisso di incredulità. Per la crescente richiesta di conoscere di più su di lui, viene pubblicato il suo Jeet Kune Do, che ora è seguito da questa serie di libri sulle Tecniche segrete di Bruce Lee.

Questo primo testo di una serie completa ed organizzata dal suo vecchio amico M. Uyehara, utilizza alcune delle migliaia di immagini tratte dal curriculum fotografico personale di Bruce Lee. Uyehara è stato uno dei primi allievi di Bruce Lee.

Autore

Bruce Lee - Foto autore

Bruce Lee (nato a San Francisco 1940 e morto a Hong Kong 1973) nel 1953, all'età di 13 anni, iniziò a praticare il Kung-Fu con lo stile Wing-Chun.
Era talmente portato per quest'arte che decise di lasciare la sua carriera di ballerino. Da quel momento per il giovane Bruce iniziò una nuova vita.
Egli, però, non studiò soltanto Arti Marziali ma imparò dal suo maestro Yip Man diversi pensieri, come quello filosofico di Budda, Confucio, Lao Tzu, e dei fondatori del Taoismo.

Nel 1959 Bruce tornò a San Francisco dove studiò e cominciò ad insegnare il Kung-Fu, con particolare interesse alle arti marziali miste. In questo periodo vinse molto tornei e in tante esibizioni attirò l'attenzione di numerosi registi.
A Los Angeles Bruce Lee cominciò la sua carriera di attore recitando nella popolare serie televisiva 'The Green Hornet' con il ruolo di Kato. Bruce in quel periodo insegnava Kung-Fu anche a molti famosi attori.

Cominciò la pubblicazione dei suoi primi libri sulla sua nuova arte il "Jeet Kune Do". Fino ad allora si era limitato a scrivere tutti i suoi pensieri sulle Arti Marziali, soprattutto approfondendo questo nuovo stile.
Ne aveva una profonda conoscenza e per questo era in grado di stabilire e di migliorare molte tecniche che aveva appreso in passato.

Bruce recitò in 25 film e serie televisive. Nel 1972 in uno dei suoi film migliori di Kung-Fu 'Return of the Dragon', Bruce recitò insieme a Chuck Norris, Danny Ionosante e Kareem Abdul-Jabbar.
Il 20 Luglio 1973 morì a Hong Kong: anche se le cause della morte sono attribuite ad un edema cerebrale provocato da una reazione allergica verso un farmaco, esse restano ancora un mistero.

"Sono un artista marziale per scelta, un attore di professione, e mi sto rendendo conto ogni giorno di essere un artista della vita". Emblematica descrizione che egli stesso aveva fornito del proprio essere.
L’artista della vita è colui che conosce a fondo sé stesso e che coltiva il proprio essere, con lo scopo di non condurre un’esistenza banale e troppo simile a quella degli altri, i quali si fanno sopraffare dalle regole imposte e non pensano ai propri desideri. Ognuno deve avere il coraggio di essere sé stesso cercando, quindi, di essere onesto con gli altri come con la propria coscienza. Per fare ciò bisogna agire non solo usando l’intelletto, ma soprattutto con trasporto emotivo, cercando le risposte dentro di sé e non all’esterno.
La profonda conoscenza di sé, che Bruce Lee aveva sviluppato, lo portò a prendere presto coscienza delle proprie potenzialità e di ciò che realmente voleva essere nella vita. Per questo cominciò molto presto a fare l’attore e ad insegnare kung fu.
Uno dei suoi più grandi maestri di vita, se così lo possiamo definire, fu Jiddu Krishnamurti, che lo incoraggiava a cercare la verità nel proprio Io, e non al di fuori.

Per avviare questo processo di conoscenza, bisogna cominciare facendo un’autoanalisi, interrogandosi sulle cose apparentemente più ovvie. Cosa ci piace o non ci piace? Cosa fa sussultare il nostro cuore più di ogni altra cosa? Cosa ci provoca emozioni negative?
Cercando le risposte a tutti questi interrogativi è normale imbattersi in momenti di sconforto, come quando si scoprono dei lati negativi del proprio essere che non si riescono ad accettare; ma ciò non deve destabilizzarci. Ci si scopre per esaltare il meglio di noi e per eliminare o modificare tutto ciò che potrebbe intralciare il nostro lavoro su noi stessi.
Una persona deve essere sempre pronta ad imparare e a cambiare, se è necessario.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: Guido - 6 novembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

libro che continua quanto detto nel primo volume. se comprati tutti sono una fonte insostituibile di saggezza per l'allenamento fisico e mentale per il combattimento e la difesa personale

 Commenta questa recensione

Scritto da: Guido - 6 novembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Ottimo libro per chi si avvicina alle arti marziali o difesa personale. preziosi consigli per allenamento fisico e mentale. consigliato insieme a tutti gli altri della serie

 Commenta questa recensione

Scritto da: Mariano - 19 agosto 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

E' un libro magnifico che spiega nei minimi dettagli come addentrarsi nella pratica delle arti marziali eseguite da Bruce Lee... ci sono immagini su come mettere ogni singola parte del corpo nella posizione giusta e ripetere il movimento da lui descritto. Un buon libro per gli appassionati delle arti marziali che oltre a conosce la filosofia di questa disciplina vuole anche metterla in pratica.

 Commenta questa recensione

Scritto da: Umberto - 5 aprile 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

E' uno dei pochi libri pratici interamente fatto da bruce con la collaborazione dei suoi amici e studenti con tecniche di autodifesa ancora attualissime e prese come spunto da altri maestri.. IMPERDIBILE

 Commenta questa recensione


Torna su
Caricamento in Corso...