-5%
Tenersi per Zampa Fino alla Fine

  Clicca per ingrandire

Tenersi per Zampa Fino alla Fine

Accompagnamento empatico e cure palliative per gli animali alla fine della vita

Stefano Cattinelli , Daniela Muggia

( 25 Recensioni Clienti )

  • Nuova Ristampa
  • Prezzo: € 15,20 invece di € 16,00 sconto 5%

    o 3 rate da € 5,07 senza interessi. Scalapay

  • Disponibilità Immediata (consegna in 24/48 ore)

24 milioni di italiani condividono la loro vita con un compagno animale: un rapporto affettivo stretto e arricchente. Ma che accade quando la vita di un amico animale volge al termine? Esistono le... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Potrebbero interessarti anche:

-5%
Il Libro Nero dei Veterinari

€ 19,85 € 20,90

-5%
Di Morte non si Muore

€ 19,00 € 20,00

-5%
Educare o Rieducare il Cane

€ 13,30 € 14,00

-5%
La Dieta BARF per Cani

€ 13,77 € 14,50

-5%
Amici fino in fondo

€ 11,40 € 12,00

-5%
L'Ultimo Dono

€ 14,25 € 15,00

-5%
Gli Animali Magici

€ 7,12 € 7,50

-5%
Fiori di Bach per gli Animali

€ 15,20 € 16,00

-5%
Il Buddha degli Animali

€ 15,67 € 16,50

-5%
Evviva, Si Mastica!

€ 9,40 € 9,90

-5%
Biotipi a 4 Zampe

€ 29,35 € 30,90

-5%
Gli Animali hanno un'Anima

€ 22,32 € 23,50

-5%
Parola di cane

€ 12,25 € 12,90

-5%
Del Mangiare Carne

€ 15,20 € 16,00

Descrizione

24 milioni di italiani condividono la loro vita con un compagno animale: un rapporto affettivo stretto e arricchente. Ma che accade quando la vita di un amico animale volge al termine?

  • Esistono le cure palliative per gli animali?
  • L’eutanasia animale è sempre davvero l’unica soluzione per evitare che soffrano?
  • A volte, quando ci lasciano, in quella perdita risuonano altre perdite: come affrontare un dolore che gli altri sembrano non capire?

Rispondono a questi interrogativi un veterinario e una tanatologa, entrambi esperti nell’accompagnamento terminale, in questo libro ricco di storie e di inoppugnabili fatti scientifici che ci spiegano come, in certe condizioni, la nostra mente e quella dei nostri compagni animali riescono a toccarsi...

Indice

Avvertenza degli autori e ringraziamenti 

Cap. 1 - Dalla frammentazione all'empatia

  • Cambiare paradigma: siamo parte di un tutto
  • Grandi maestri di comunicazione empatica 

Cap. 2 - Addestrarsi nell'empatia: ascoltare e trasmettere....

  • Imparare dagli errori
  • ECEL (Empathic Care of the End of Life): l'accompagnamento empatico della sofferenza alla fine della vita

Cap. 3 - Il mandala della sofferenza

  • La compassione

Cap. 4 - La terza via

  • La terza via, tra il sopprimere e il curare ad oltranza
  • Cosa accade nel mondo?
  • Cosa può fare la famiglia
  • Cure palliative 

Cap. 5 - Riflessioni sulla sofferenza emozionale degli animali alla fine della vita

  • Come muoiono gli animali? 
  • A volte gli animali aspettano qualcosa o qualcuno, per poter morire

Cap. 6 - Riconoscere i segni della morte: la dissoluzione degli elementi

  • La "dissoluzione degli Elementi"
  • Il percorso della morte è inverso a quello della nascita
  • Il phowa per un animale 
  • Animali che muoiono di morte violenta: cosa fare? 
  • Phowa e tonglen a distanza di tempo o di spazio: perché funzionano anche così 

Cap. 7 - Quando sono gli animali ad accompagnare noi ....

  • Animali guida e animali totem 
  • Animali bodhisattva che ci fanno diventare persone migliori 
  • Alleanze 

Cap. 8 - Elaborare la perdita

  • Quando il nostro amico animale ci lascia 
  • Il lutto dell'animale quando muore il suo compagno umano o un altro animale con cui viveva

Dettagli Libro

Editore Amrita Edizioni
Anno Pubblicazione 2024
Formato Libro - Pagine: 180 - 14x20,5cm
EAN13 9788896865613
Lo trovi in: Cura degli Animali - Libri
Posizione in classifica: 186° nella classifica Libri ( Visualizza la Top 100 libri )

Approfondimenti

Dal capitolo 1 - Dalla Frammentazione all'empatia

«Una sola coscienza, un’intelligenza che tutto avvolge, pervade l ’universo: tutto ciò che esiste è espressione di questa intelligenza. [...] Nei laboratori la sperimentiamo come informazione che prima si articola a livello fisico come energia e poi si condensa sotto forma di materia».

(Schroeder, 2004)

CAMBIARE PARADIGMA: SIAMO PARTE DI UN TUTTO

Racconta Emilio Del Giudice, grande fisico italiano da poco scomparso, che «Il paradigma quantistico nasce 110 anni fa, nel 1900, [...] in un’epoca in cui si preparavano, a livello della società in generale, grandi rivoluzioni che poi avrebbero avuto luogo negli anni successivi. [...] Gli avvenimenti che accadono nel mondo non sono indipendenti ma collegati tra di loro: cioè, la possibilità che accada un grande cambiamento in un qualsiasi campo non è un fatto casuale, è [...] correlato al fatto che in quello stesso momento nella società stanno avvenendo altri cambiamenti. Ed esiste [...] una risonanza tra gli esseri umani, per cui in certe epoche gli occhi di tutti si aprono».

Egli riassume il paradigma quantistico in una sola breve frase: "Non esiste nessun oggetto al mondo che sia isolabile", e prosegue spiegando che nella visione precedente, quella della fisica galileiana e newtoniana, «la natura è concepita come un insieme di corpi in principio isolabili, a patto di allontanarli indefinitamente, e che interagiscono tra di loro soltanto dall’esterno attraverso l’uso della forza, cioè scambiandosi energia, un flusso di energia corrisponde all’applicazione di una forza.

Quindi, in questa concezione, la materia è intrinsecamente passiva, cioè fa qualcosa soltanto se qualcuno gliela fa fare. [...] Il paradigma classico crolla non solo ovviamente perché in contrasto coi fatti sperimentali, ma perché è logicamente contraddittorio al suo interno [...] nel senso che, in un mondo in cui gli oggetti fossero separabili, cioè in un mondo che potesse essere definito come una collezione di atomi interagenti attraverso le forze, nel limite della temperatura che tende allo zero assoluto che vuol dire che tutti questi atomi si fermano, non si muovono più - l’entropia (la capacità di mutamento del corpo) diventa infinita. Un’entropia infinita significa che la natura non diviene più, [...] e che non si muoverà mai più [...]. Questo si deduce rigorosamente dalla matematica, e [...] questo non è possibile.

Allora, ciò vuol dire che l’affermazione che la natura fisica può essere descritta come un insieme di atomi legati da forze è falsa. C’è qualcos’altro.

Cos’altro c’è? C’è un nuovo oggetto non localizzabile, che si è convenuto di chiamare “il vuoto quantistico".

Il vuoto [...] non è il nulla. [...] È un oggetto suscettibile di oscillazioni. [...] Non coincide con lo spazio vuoto, perché è una struttura anteriore, logicamente, allo spazio-tempo, quindi non può essere fatta coincidere col vecchio etere cosmico che era uno strato di materia, una sorta di oceano, in cui i vari corpi esistenti galleggiavano. [...] Il vuoto è una struttura da cui poi emergerà lo spazio-tempo; quindi è [...] capace di interagire con tutti i corpi. Ciò vuol dire che, nella visione quantistica, nessun corpo è mai isolabile, perché un corpo lo potrete isolare dagli altri corpi, sempre, ma non lo potrete mai isolare dal vuoto»...

Autori

Stefano Cattinelli - Foto autore Stefano Cattinelli, laureato in medicina veterinaria, diplomato in omeopatia, operatore olistico in Costellazioni Sistemico Familiari; libero ricercatore nella Scienza dello Spirito di Rudolf Steiner. Direttore didattico del corso di Alta formazione in accompagnamento empatico senza praticare l’eutanasìa e del progetto formativo in Costellazioni Sistemico Familiari per gli anima-li, co-fondatore dell’associazione Armonie Animali, la rete del benessere animale. Autore dei libri: Amici fino in fondo (Terranuova edizioni); Che cosa mi vuoi dire? Vaccini, danni e bugie (Macro edizioni) e... Continua a leggere la Biografia di Stefano Cattinelli
Daniela Muggia - Foto autore Daniela Muggia, premio Terzani 2008 per l'Umanizzazione della Medicina, si è perfezionata in tanatologia con Cesare Boni alla Federico II di Napoli e, più recentemente, in Terapia IADC con Graham Maxley nel 2015. Da quasi 40 anni studia e pratica la tradizione tibetana (al suo mentore principale, Sogyal Rinpoche, si deve il prestigioso "Libro tibetano del vivere e de morire"), la quale dispone di una ricchissima tanatologia. Con una quasi altrettanto lunga esperienza a fianco dei malati terminali, ha messo a punto il Metodo ECEL (Empathic Care of the End of Life) per l'accompagnamento... Continua a leggere la Biografia di Daniela Muggia

Dello stesso autore:

Che Cosa Mi Vuoi Dire?

€ 17,00 € 17,90

Amici fino in fondo

€ 11,40 € 12,00

Vaccini Danni e Bugie

€ 10,92 € 11,50

L'Ultimo Dono

€ 14,25 € 15,00

Recensioni Clienti

4,76 su 5,00 su un totale di 25 recensioni

  • 5 Stelle

    80%
    80%
  • 4 Stelle

    16%
    16%
  • 3 Stelle

    4%
    4%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Manuela

  Acquisto verificato

Voto:

Che dire del connubio Cattinelli e Muggia? Che e' una coppia vincente in quanto ad AMORE verso gli ANIMA-LI e consigli pratici da mettere in pratica per poter affrontare il periodo piu' difficile della vita.

Barbara

  Acquisto verificato

Voto:

Da poco ho cominciato ad interessarmi a questo tipo di argomenti... potrà sembrare strano ma nella lettura di certi scritti si trova la "pace" A me ha dato tanta pace. Consiglio la lettura del libro

Micol

  Acquisto verificato

Voto:

un libro particolarmente prezioso per chi come me ha una passione innata per le creature col codino che considera membri effettivi della propria famiglia e da cui mai vorrebbe doversi separare....

Marta

  Acquisto verificato

Voto:

Un filo che unisce esperienze per aiutarti ad andare incontro al momento più delicato della relazione con il proprio amico/compagno di vita

ILARIA

  Acquisto verificato

Voto:

utilissimo e molto profondo aita a affrontare un momento per noi molto doloroso come la morte in un modo del tutto unico dovremmo leggerlo tutti!

Caricamento in Corso...