Ti Disegno che ti Amo

  Clicca per ingrandire

Ti Disegno che ti Amo

Un approccio positivo dall'autismo come sostegno alle famiglie

Chiara De Bernardi

  • Prezzo: € 18,00

    o 3 rate da € 6,00 senza interessi. Scalapay

    Articolo non soggetto a sconti per volontà dell'editore

  • Disponibilità: immediata! (consegna in 24/48 ore)

La diagnosi di autismo di un figlio, anche se ad alto funzionamento, sconvolge l’esistenza. Ma se si riesce a non considerare l’autismo un handicap, bensì una diversa modalità di... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Descrizione

La diagnosi di autismo di un figlio, anche se ad alto funzionamento, sconvolge l’esistenza.

Ma se si riesce a non considerare l’autismo un handicap, bensì una diversa modalità di funzionamento cerebrale, si inizia a considerare la persona come tale, e non come un “caso clinico”.

Valorizzando i pregi della persona con autismo e facendo sbocciare le sue potenzialità, attraverso i linguaggi e i metodi di approccio corretti, possiamo ottenere un’enorme apertura al mondo neurotipico.

Apertura che però deve essere bilaterale: anche il mondo deve abituarsi alla presenza dei soggetti autistici, estremamente numerosi.

Questo libro è stato scritto da Chiara, mamma di Silvia, una bambina autistica ad alto funzionamento con intelligenza visiva e pensiero in immagini, per dare una speranza e qualche suggerimento a chi si trova ad affrontare un percorso con una persona autistica.

Con esempi pratici e un pizzico di ironia l’autrice spiega che la vita con un autistico ha lati assolutamente positivi, senza negare la drammaticità di certi momenti.

“Leggete questo libro con il cuore e non con la testa. In questo modo coglierete i messaggi profondi che Chiara e Silvia nascondono tra le righe”.
Lucio Moderato

Dettagli Libro

Editore Franco Angeli Edizioni
Anno Pubblicazione 2016
Formato Libro - Pagine: 142 - 14x22cm
EAN13 9788891728630
Lo trovi in: Autismo

Autore

Chiara De Bernardi, medico di Medicina generale, dal 2001 è mamma di Irene e dal 2004 di Silvia, che dal 2007 ha una diagnosi di autismo. È sposata con Daniele, che nel 2014 ha ricevuto a sua volta la diagnosi di Sindrome di Asperger e che ha contribuito alla stesura di alcune parti del racconto, viste da… un altro punto di vista.

nessuna recensione

Vuoi essere il primo a scrivere una recensione?

Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!
Caricamento in Corso...