Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 56 punti Gratitudine!


Torre di Igea

Psicosomatica e psicologia della salute

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Questo testo vuole essere un'occasione di riflessione su questa area psicologica.

Nel mito greco, Igea era la divinità della salute, figlia di Esculapio e sorella di Panacea, dea della Cura.

A questa figura mitologica si ispira la Psicologia della Salute, settore che si occupa della promozione del benessere e delle risorse dell'individuo, dei contesti e delle organizzazioni, rinunciando alla semplice cura della malattia. Il sintomo diventa adattivo e occasione di costruzione di un nuovo sé, maggiormente integrato e consapevole.

Sono riflessioni che hanno come sfondo comune lo stupore di chi ha appena scoperto un settore su cui investire le proprie energie e i propri studi.

Nella prima parte del libro, gli autori hanno dato maggior peso alla riflessione filosofica e psicologica, sottesa a questo ambito.

Nella seconda parte, il lettore troverà dei capitoli più propositivi, di progettazione dell'applicazione della Psicologia della Salute in diversi ambiti di intervento.

Questa seconda parte si rifà alla psicosomatica, partendo dalla premessa che la Psicologia della Salute si rifaccia al modello bio-psico-sociale, vedendo dunque corpo, mente e contesto come mutualmente influenzatisi.

Il trait d'union di tutto il testo, scritto a più mani, è l'idea di una psicologia che si fa scienza delle relazioni.

AUTORE

Giovanni Garufi Bozza è nato a Roma, dove vive e lavora.

Iscritto all'Albo degli Psicologi del Lazio dal 2010, è specializzando in Psicologia della Salute presso l'Università La Sapienza. Ha curato la composizione di questa opera.

È inoltre autore dell'articolo The Basaglia Act and the integration of the mentally ill intosociety (2010, Isha Carnival), dei romanzi Selvaggia, i Chiaroscuri di Personalità (2012, Edizioni DrawUp) e Alina, auto-biografìa di una schiava (2014, Edizioni DrawUp) e di diversi racconti e articoli pubblicati in antologie e riviste.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su