-15%
La Tradizione Sufi in Occidente

  Clicca per ingrandire

La Tradizione Sufi in Occidente

Omar Ali-Shah

Questo testo tratta la tradizione sufi in rapporto con la cultura occidentale, con la chiesa cattolica e le altre istituzioni religiose, nonché dei suoi primi contatti con l'Europa. Il Sayyed... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 14 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Questo testo tratta la tradizione sufi in rapporto con la cultura occidentale, con la chiesa cattolica e le altre istituzioni religiose, nonché dei suoi primi contatti con l'Europa.

Il Sayyed Omar Ali-Shah è nato nel 1922 in un'antica famiglia afghana, discendente dal Profeta Maometto e impegnata nella trasmissione della tradizione sufi da più generazioni. Fratello maggiore dello scrittore e maestro sufi Idries Shah, Omar Ali-Shah è in occidente punto di riferimento per più di duemila allievi.

Autore

Il Sayyed Omar Ali-Shah è nato nel 1922 in un’antica famiglia afghana, discendente dal Profeta Maometto e impegnata nella trasmissione della tradizione sufi da più generazioni. Fratello maggiore dello scrittore e maestro sufi Idries Shah, Omar Ali-Shah è in occidente punto di riferimento per più di duemila allievi.

Le vostre recensioni

5,00 su 5,00 su un totale di 1 recensione

  • 5 Stelle

    100%
    100%
  • 4 Stelle

    0%
    0%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Alessandro 3 agosto 2017

Voto:

I sufi insegnano come distinguere i ‘segni’ dai ‘veli’. Attraverso i segni, spiegano, Dio ci parla. Il suo linguaggio pervade tutto ciò che ci accade: ogni evento ha un significato e uno scopo che vanno al di là della contingenza. In particolare, coincidenze e sincronicità permettono all’uomo, se sa ascoltare, di comprendere cosa Dio o l’universo gli stiano comunicando. In questo modo impara a riconoscere i veli che cau-sano le illusioni. L’universo dialoga con l’uomo aiutandolo nel suo lavoro di svelamento, che produce consapevolezza e nello stesso tempo ne è l’effetto. Difatti, prestando attenzione mediante l’ascolto interiore, l’uomo può evitare l’illusione. Oppure, anche quando vi cade, può immediatamente sottrarvisi perché rafforzato dallo svelamento che quella prova ha prodotto. Dopo un naufragio, infatti, la vista è più chiara, il cielo più terso. Bellissimo!!!


Torna su
Caricamento in Corso...