La Trama della Coscienza

  Clicca per ingrandire

La Trama della Coscienza

L'evoluzione della coscienza secondo le tradizioni orientali

Giandomenico Fiandri

( 3 Recensioni Clienti )

  • Prezzo: € 14,50

  • Disponibilità per la spedizione: immediata!

"Sapresti dirmi, Socrate, se si può insegnare la virtù?" A questa domanda, il grande filosofo greco rispose che la virtù non è qualcosa che si possa insegnare, perché la si può solo... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 15 punti Gratitudine!

  Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

"Sapresti dirmi, Socrate, se si può insegnare la virtù?" A questa domanda, il grande filosofo greco rispose che la virtù non è qualcosa che si possa insegnare, perché la si può solo ricordare. Parafrasando Socrate, l'autore di questo libro sostiene che l'origine della coscienza non è qualcosa che possa essere studiata e compresa, ma qualcosa che per sua natura può essere esclusivamente ricordata.

Per provare questa sua tesi, Giandomenico Fiandri passa in rassegna sia il pensiero dei principali filosofi occidentali, fra cui Piatone, Aristotele, Kant, Spinoza ed Hegel, sia gli insegnamenti delle più importanti tradizioni orientali, soffermandosi in particolare su quelli della tradizione induista, di cui prende in esame le scritture fondamentali, i Veda e le Upanisad.

È nel pensiero orientale, più che in quello occidentale, che egli trova le risposte più illuminanti al problema dell'origine e della natura della coscienza. La coscienza non è una secrezione dei tessuti cerebrali, come riduttivamente sostiene la maggior parte dei moderni neuroscienziati, ma è l'essenza stessa dell'uomo. La coscienza si manifesta attraverso la forma umana, ma non va identificata con essa.

Il punto di vista cartesiano, andrebbe perciò capovolto: non "Cogito ergo sum", bensì "Sum, ergo cogito". In questa concezione perfettamente monistica, infatti, coscienza ed esistenza coincidono e costituiscono l'ente unitario originario, da cui traggono origine la mente e l'io, che di questo ente sono espressione.

Dettagli Libro

Editore Crisalide Edizioni
Anno Pubblicazione 2009
Formato Libro - Pagine: 174 - 14x21,5cm
EAN13 9788871831855
Lo trovi in: Pratiche Esoteriche

Recensioni Clienti

5,00 su 5,00 su un totale di 3 recensioni

  • 5 Stelle

    66.67%
    67%
  • 4 Stelle

    33.33%
    33%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Fabrizio 27 settembre 2016

  Acquisto verificato

Voto:

Testo interessante, L'autore, parafrasando e utilizzando testi e riflessioni di scrittori e filosofi del passato, sviluppa una analisi completa sulla coscienza individuale ed universale

Claude Ernest 20 agosto 2013

  Acquisto verificato

Voto:

E' un libro che spiega la psicologia della coscienza umana, come una fonte a cui attingere alla soluzione dei problemi della vita, seguendo l'esempio dei filosofi, quali Aristotele e Platone.

Carmelo 14 maggio 2013

  Acquisto verificato

Voto:

Per comprendere la differenza culturale tra Oriente e Occidente. Migliore di tanti testi di filosofia che trattano l'argomento, nel quale l'autore riesce a dimostrare come solo dai Rishi dell'antichissima India possa venire una spiegazione, per quanto la ragione riesca a comprendere, di cosa sia la Coscienza.


Torna su
Caricamento in Corso...