Transfert - 4 Passi Fuori dall'Inferno - Marco Bianchi
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
Acquista Transfert - 4 Passi Fuori dall'Inferno

Guadagna 29 punti Gratitudine!


Questo libro è disponibile anche in versione ebook

versione ebook

La versione digitale è subito disponibile per il download e puoi leggerla su: PC, Mac Os, Linux, iPhone, iPad, Android, HTC, Blackberry, eReaders

Transfert - 4 Passi Fuori dall'Inferno

 
-15%
Transfert - 4 Passi Fuori dall'Inferno

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 14,37 invece di 16,90 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine 476
  • Formato: 15 x 21
  • Anno: 2017

  • Sconto Nuova Edizione

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Quattro fratelli gemelli, Lev, Oleg, Vasily ed Evgeny, nati in una ricca famiglia della San Pietroburgo degli anni ’90, restano coinvolti in un incidente sportivo durante una gara invernale di skijoring che cambia la loro vita.

Sottratti violentemente alle briglie dei loro vezzi e delle loro superficialità, vengono sbalzati nelle terre dell’antico Messico del XV secolo prima della scoperta dell’America, dove le loro strade si dividono.

Curiosi incontri, straordinarie sincronicità, misteriosi incidenti e prove iniziatiche li guidano alla scoperta dei Codici del Sentiero Divino; sarà allora che oltre a vivere il Transfert sul piano fisico, compiranno il salto evolutivo sul piano psicologico, apprendendo a leggere la verità che muove ogni cosa nella dimensione terrena, trascendendo la comune interpretazione e percezione dei sentimenti generati dall’amore, dalla sofferenza, dai successi e dai fallimenti, dalla ricerca della felicità e della serenità, dalla necessità di far tornare i conti di una vita in cui si affollano problemi e sfide continue.

L’amore di una Principessa azteca e gli insegnamenti dei Maestri lungo il Cammino del Guerriero potranno salvare loro la vita?

"Voi siete chiamati a sviluppare il corpo di un guerriero: forte, rapido, sensitivo e pieno di energia; a sviluppare la mente di un guerriero: risoluta, flessibile, chiara e libera da dubbi; a sviluppare il cuore di un guerriero: coraggioso, intrepido e ardito; e infine acquisirete l’arte dell’agire, non del reagire, perché reagendo sarete deboli e prevedibili."

In tutte le epoche di grandi cambiamenti, non importa che tu sia uomo o donna, impiegato, operaio o dirigente, libero professionista o imprenditore, studente o insegnante, il modo più efficace di vivere, è vivere come un guerriero!

Un guerriero di pace non attacca e non scappa, si confronta. Può darsi che un guerriero pensi molto e si preoccupi prima di prendere una decisione, ma una volta che l’ha presa, prosegue il suo cammino libero da preoccupazioni e pensieri.

Vive nell’azione, non nel pensiero dell’azione, né nel pensiero di cosa seguirà all’azione e accetta la responsabilità dei propri atti, di tutti fino all’ultimo di essi! Nella sua battaglia sulla Terra, lascia fluire il suo spirito libero e chiaro, e sapendo che la sua intenzione sarà implacabile, sorride e ride.

L’arte del guerriero consiste nel trovare l’equilibrio tra il terrore di essere uomo o donna e la meraviglia di essere uomo o donna. Osserva come nessun altro osserva e saprai quel che nessun altro sa.

Il libro ha il potere di trasferirti letteralmente nella parte sana della vita, ti fa provare un altro modo di “sentire” con il cuore, “pensare” con la mente e “vivere” con lo spirito.

Rincorriamo innumerevoli chimere, riceviamo delusioni e perdite, i ritmi sono serrati, preoccupazioni e smarrimento ci saturano i giorni , siamo stressati e spesso da soli… allora ci domandiamo: Dove stiamo andando così di fretta? Per cosa viviamo davvero?

Durante la lettura sarai letteralmente travolto dalla vita dei 4 protagonisti che devono necessariamente “morire” per salvare la propria vita. 

Esiste un altro modo di essere.
Esiste un altro modo di vivere!
Osserva come nessun altro osserva
e saprai ciò che nessun altro sa.

I lettori scrivono sul web:

«È una storia che prende. Ottimo libro per ritrovare se stessi attraverso una storia avvincente tra amore, avventura e iniziazione».

«Bellissimo. Intelligente. Un libro ricco di contenuti e curato nella ricostruzione storica, ma soprattutto espone un percorso iniziatico in chiave romanzata ricco di dettagli».

«Il messaggio è chiaro: l'importanza di lavorare su noi stessi per trovare ed essere chi siamo veramente, la nostra vera essenza».

«Un racconto entusiasmante da cui quasi non ci si può staccare fino alla fine»

ALLEGATI


INDICE

Preludio

Il transfert

Il crepuscolo

Il Transfert «State calmi, restate in silenzio. Per il momento riposatevi; avrete tutto il tempo per fare domande e cercare le risposte».

  • I «Non capisco dove mi trovo. Deve essere tutto un sogno, anzi, un incubo. Magari sono in coma. Eppure sembra tutto così reale!».
  • II «Ascoltate i vostri passi e tutto quanto vi circonda. Osservate. Sentite. Mettete attenzione in voi stessi ed evitate di fare sciocchezze».
  • III «Aveva la sensazione di essere osservato, anche se non sapeva da dove»…
  • IV «Utilizzate tutti i vostri sensi e tutte le vostre percezioni, ma attenzione a non lasciarvi ingannare da loro».
  • V «Tutto questo silenzio, questi ampi “far nulla”, mi fanno quasi impazzire. Eppure… questa specie di pazzia ha in sé qualcosa di positivo: per la prima volta riesco a parlare con me stesso, a sentirmi».
  • VI «Apprendete a sperimentare di persona ogni cosa e traete l’insegnamento più giusto per la vostra evoluzione».
  • VII «Potrai comprendere tutti, ma non riuscirai a farti comprendere da tutti, tranne da coloro che abbiano almeno il tuo stesso livello energetico e di consapevolezza».
  • VIII «Non attaccheremo, useremo la pazienza. Però, qualora gli eventi dovessero precipitare, dobbiamo essere pronti a difenderci. Ricordatevi: un vero guerriero non attacca e non scappa, si confronta».
  • IX «Occorre osservare non solo ciò che è in basso, la terra, ma alzare la testa e osservare anche l’alto, il cielo…».
  • X «Si possono uccidere persone e intere popolazioni lasciandole fisicamente in vita, annientando le loro menti, spegnendo i loro sogni».
  • XI «Cambiano le epoche, i territori e i nomi, ma la lezione resta sempre la stessa; ci pregiamo d’essere esperti di storia, ma non apprendiamo».
  • XII «Non basta chiedere scusa e andar via: occorre riconoscere l’errore e chiedere come puoi rimediare».
  • XIII «All’improvviso giunge un momento nella vita, in cui ci si rende conto di non averla mai avuta e vissuta».
  • XIV «Questa è la condizione che mi è stata data da vivere ora e pertanto devo muovermi con astuzia e responsabilità per viverla al meglio».
  • XV «Teatri diversi, costumi e copioni diversi, ma gli atti della tragi-commedia sono sempre gli stessi».
  • XVI «La mia terra non è di questo mondo. Il mio mondo lo osservo lontano, ogni sera dopo il tramonto e durante la notte».
  • XVII «Sembravano tutti come impazziti».
  • XVIII «Tutti desiderano, tutti vogliono, tutti pretendono, tutti controllano».
  • XIX «Il Maestro l’ascoltava con attenzione posando lo sguardo poco sopra la sua testa, leggendo qualcosa che andava ben oltre il linguaggio verbale, del tono e del corpo».
  • XX «I corni non annunciavano nulla di buono. Lui comunque doveva proseguire il cammino».
  • XXI «Il lavoro è individuale, il cammino è solitario, in salita, non esistono scorciatoie, vie secondarie».
  • XXII «Pendolate come pietre appese a un ramo, mosse dalla volontà di altri e dagli eventi della natura».
  • XXIII «La caratteristica di ogni problema è che nasconde sempre… sempre almeno una soluzione».
  • XXIV «Voi siete di nuovo qui, perché avete dimenticato e dimenticando vi siete perduti».
  • XXV «Quello che fai parla così forte che non riesco a sentire quello che dici».
  • XXVI «Per vivere esperienze al di là dell’ordinario, abbiate i vostri sensi quanto più espansi possibile! Abbiamo i nostri cinque sensi, ma cosa accadrebbe se non li avessimo?».
  • XXVII «La tua strada è stata tracciata. Ora sta a te percorrerla».
  • XXVIII «Libertà… già, dove sei libertà, ubriaca di parole e false emozioni?».
  • XXIX «Oggi non puoi sapere tutto quanto incontrerai attraversando la porta che ti è stata aperta».
  • XXX «Per vivere occorre trovarsi nel qui e ora, espandendo quei brevissimi momenti in cui siamo presenti a noi stessi e all’esistenza».
  • XXXI «Ricorda che quanto ti è stato dato, potrà esserti tolto… dall’uomo o dalla vita».
  • XXXII «Fate attenzione a cosa portate con voi nella vostra vita; sappiate scegliere, selezionare; acquisite le abilità necessarie per poter costruire quel che vi occorre».
  • XXXIII «Ricordati… ogni cosa accade per il tuo bene».
  • XXXIV «Se vuoi andare oltre il deserto, devi imparare a trasformarti, altrimenti non ci riuscirai. Devi conoscere te stesso e trascendere il tuo stato attuale».
  • XXXV «Avrai le tue opportunità, se nel destino è scritto».
  • XXXVI «La via del guerriero è un’esperienza attiva: richiede azione e intraprendendola riceverai azione».
  • XXXVII «Non puoi far nulla per cambiare il passato e il futuro sarà spesso diverso da come lo pianifichi o speri che sia».
  • XXXVIII «Ricordati sempre di avere pazienza con te stesso, evitando di giudicarti».
  • XXXIX «Non esiste luogo su questa Terra che non sia casa tua. I regni, gli imperi, le regioni, i confini naturali e politici… domandalo a un uccello se esistono frontiere».
  • XL «La data della fine del tempo rappresenterà solo il punto di non ritorno, oltre il quale la Terra avrà scelto il suo destino».
  • XLI «L’arte del guerriero consiste nel trovare l’equilibro tra il terrore di essere uomo o donna e la meraviglia di essere uomo o donna».
  • XLII «Evita di cercare risposte… Semplicemente agisci con attenzione e coscienza».

Un nuovo giorno

APPROFONDIMENTI

Preludio:

"Europa centrale St. Moritz, 20 gennaio 2008 La finale

- Allora Oleg, sei pronto per la gara? - chiese Vasily.

- Si, ma continuo a non capire perché l’abbiano organizzata con un mese d’anticipo!

- Cosa ti importa? Lo sai quanto denaro gira intorno a questo evento; è tutta una questione di sponsor; sono loro che di fatto rendono possibile queste giornate, avranno avuto i loro motivi."

Marco Bianchi

Continua a leggere l'estratto del libro "Transfert - 4 Passi Fuori dall'Inferno".

AUTORE

Marco Bianchi

Marco Bianchi consegue nel 2003 Master in Strategie e tecniche per lo sviluppo personale e aziendale con il Prof. Eric de la Parra e a seguire si certifica come docente della Scuola Colinde Internacional; dal 2004 tiene corsi di formazione personali e aziendali in Italia e in America Latina. Ha collaborato con il Prof. Eric de la Parra alla stesura di due libri con tecniche di PNL umanistica, già pubblicati in lingua spagnola e italiana, ed è revisore per le sue 11 opere pubblicate in Italia e nell’area francofona europea/canadese. Co-ideatore della metodologia d’insegnamento APM (Acceleratore di Processi Mentali); consulente aziendale di progetti per lo sviluppo della produttività e per il miglioramento nelle relazioni professionali; curatore delle newsletter formative aziendali Gente di Talento e Alta Proattività; socio fondatore dell’associazione di Protezione Civile Centro Operativo Alfredo Rampi – Castelli Romani; responsabile Education TIM‐Telecom Italia per il Centro Italia.

 

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 28 luglio 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Libro interessante in cui ho sentito tanta ricerca ed energia. Forse, però, l'autore ha voluto dire troppe cose e ciò ha causato un appesantimento della storia.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 26 giugno 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Un libro dalla trama sia fantasiosa quanto avvincente,anche questo testo offre spunti per rivedere un pò tutto il nostro modo di vivere e proprio attraverso la storia vissuta dai quattro fratelli gemelli. Mi è piaciuto parecchio.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 3 ottobre 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Bellissimo. Quando l'ho ordinato ero preoccupata per il numero di pagine oltre 400, ma scorre di un bene che leggerlo è un piacere. E' una bellissima storia di avventura dove si applica alla vita pratica di tutti i giorni le leggi che regolano il pianeta terra. Può quindi essere letto sia da coloro che sono scettici su certi argomenti e fermarsi alla narrazione della storia, che da coloro che conoscono certe leggi e quindi avere degli esempi pratici oltre che dei consigli da mettere in pratica.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 25 agosto 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Ho letto con molto interesse questo libro. L'ho trovato intrigante per i riferimenti storici (sono andata a cercarmi storie e spiegazioni riferiti a quei contesti). Mi ha fatto volare con la fantasia verso mondi perduti. A me è piaciuto, l'ho letto molto in fretta.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 30 luglio 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Bellissimo. Intelligente. Un libro ricco di contenuti e curato nella ricostruzione storica, ma soprattutto espone un percorso iniziatico in chiave romanzata ricco di dettagli su argomenti occulti. Generoso di esercizi e argomenti su cui meditare e riflettere... Assolutamente da leggere e da raccomandare.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 25 settembre 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Un racconto entusiasmante, da cui quasi non ci si può staccare fino alla fine, tanto è avvincente. Ed inanellate nel tessuto del racconto, mille perle di insegnamenti che ne fanno un vero vademecum di Vita. Consigliabile per chiunque desideri rompere schemi e trovare sotto la scorza atrofizzata della ripetitività e della monotonia l'essenza e gli stimoli di nuovi orizzonti dell"Essere e dell'Amore.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 22 dicembre 2012

Ho appena finito di leggerlo. E' una storia che prende, che incuriosisce. Affronta temi sociali ed ecologici, trascendenti e di saggezza quotidiana. E' un libro educativo e didattico che potrebbe aiutare ogni uomo e ogni donna,i giovani e di tutte le età a trovare il senso della vita anche nei momenti più bui. Ottimo libro per ritrovare se stessi attraverso una storia avvincente tra amore e avventura, iniziazione e esercizi. Lo consiglio.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 9 dicembre 2012 Acquistato sul Giardino dei Libri

E un libro avvincente, soprattutto per chi crede che siamo esseri spirituali che fanno esperienza di vita in questo mondo. I quattro protagonisti si trovano ad affrontare un salto nel tempo, diverse avventure emozionanti ed un percorso di crescita interiore. Attraverso alcuni maestri infatti apprendono e sperimentano il ricordo di se, la sessualità sacra e molto altre conoscenze, Il messaggio è chiaro: l'importanza di lavorare su noi stessi per trovare ed essere chi siamo veramente, la nostra vera essenza.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
AUTORI ED EDITORI

di oggi 28 Marzo

  1. La Grande Via

    Franco Berrino, Luigi Fontana

  2. Filmatrix

    Virginio De Maio

  3. Il Codice della Mente Straordinaria

    Vishen Lakhiani

Classifica Completa