Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 24 punti Gratitudine!


La Truffa del Popolo Eletto

Come sono state inventate le storie bibliche e le Sacre Scritture ebraiche

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 11,82 invece di 13,90 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 224
  • Formato: 14x20
  • Anno: 2017

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Nella storia degli Israeliti, mito e verità si sono intrecciati per secoli in maniera assai stretta. In passato, infatti, la Bibbia è stata quasi universalmente considerata una fonte storica, per di più ispirata da Dio stesso, con la conseguenza che le vicende in essa narrate sono state ritenute indiscutibilmente autentiche.

Oggi, fortunatamente, siamo in grado di discernere ciò che è reale da ciò che, invece, è mera leggenda. Se, infatti, sono da tempo confinate nel regno dei miti le storie di Adamo ed Eva, di Noè e del diluvio, della torre di Babele, nonché le gesta degli antichi patriarchi (a cominciare dal padre della razza ebraica, Abramo), in tempi più recenti la moderna ricerca ha messo seriamente in dubbio anche la realtà storica delle figure di Mosè e Giosuè, della schiavitù in Egitto e dell’esodo.

Gli eventi narrati nella Bibbia possono essere ritenuti storici solo a partire dalla caduta del popolo eletto sotto l’occupazione assira.

La maggior parte della gente sconosce la storia degli Israeliti o ne ha solo un’idea approssimativa: una lacuna che rende pressoché impossibile comprendere la Bibbia e il suo significato, nonché la stessa figura di Gesù e le origini del cristianesimo.

Appare pertanto opportuno aprire questo volume rendendo giustizia alla storia, quella vera, che è stata sacrificata sull’altare delle favole prima a vantaggio del clero giudaico e poi, di quello cristiano, che, in misura preponderante nella sua diramazione cattolica, grazie a quelle favole vive e prospera parassitando la società e spacciandosi, paradosso dei paradossi, per luce di giustizia e “verità.

In questo libro scoprirai:

  • Come è stato inventato il popolo eletto
  • Abramo & famiglia, la leggendaria sagra del padre degli Israeliti
  • Come le fonti smentiscono
  • Come la politica ebraica ha inventato la “legge divina”
  • Come l’élite sacerdotale giudaica, esule in terra babilonese, inventò la storia degli Israeliti

Questo e molto altro….

INDICE

Introduzione

Atto I - L’invenzione del popolo eletto

1. Il “popolo eletto”: la madre di tutte le truffe

  1. La favola del “popolo eletto”
  2. Abramo e famiglia
  3. Dall’Egitto alla “terra promessa”
  4. Il periodo dei “giudici”
  5. La monarchia: Saul, Davide e Salomone

2. Ritorno alla storia

  1. Introduzione
  2. Tanti piccoli re, nessun popolo eletto
  3. La società delle tribù
  4. Il vero regno d’Israele

3. Due regni sotto scacco

  1. Il regno di Israele
  2. Il regno di Giuda
  3. Il “popolo eletto” nelle mani degli Assiri
  4. Giosia e la sua riforma
  5. I Caldei nuovi padroni di Giuda

4. Gli esuli e l’invenzione del passato

  1. Un popolo in terra straniera
  2. Ritorno in patria
  3. La più grande fiction della storia
  4. Seconda puntata: i “giudici”
  5. La chimera monarchica e l’egemonia del clero
  6. Epilogo

Atto II - L’invenzione delle sacre scritture

5. Che cos’è l’Antico Testamento?

  1. Bibbia, bibbie e canone
  2. Gli Apocrifi dell’Antico Testamento
  3. Le traduzioni della Bibbia

6. Fu davvero Mosè a scrivere la Torah?

  1. Perché non può essere Mosè l’autore della Torah
  2. Il sorgere della critica antimosaica
  3. Chi ha scritto la Torah? L’ipotesi documentaria

7. I misteri della creazione

  1. Una o due creazioni?
  2. Adamo, Eva e il peccato originale
  3. Caino e Abele
  4. Evoluzionismo contro creazionismo

8. Noè, il diluvio e altre leggende

  1. Il diluvio universale
  2. Altre leggende della Genesi

9. L’esodo e la storia

  1. Premessa
  2. Quale esodo?
  3. Chi sono i faraoni dell’Esodo?
  4. Perché gli Israeliti lasciarono l’Egitto?

10. Gli altri libri del Pentateuco… che nessuno conosce!

  1. Il Levitico
  2. Il libro dei Numeri
  3. Il Deuteronomio

11. Storie di giudici, re e profeti

  1. Giosuè e la conquista della terra promessa
  2. Il libro dei Giudici
  3. Samuele e i re d’Israele
  4. I libri dei Re
  5. I libri profetici

12. Yahweh, il dio degli Israeliti

  1. Yahweh o Elohim?
  2. Un Dio buono e perfetto? No… Dio degli eserciti!
  3. Identikit di Yahweh
  4. Conclusioni

13. La scrittura senza errore: perle di sapere biblico

  1. Profezie?
  2. Incongruenze storiche
  3. Demografia biblica

14. L’eredità dell’Antico Testamento

APPROFONDIMENTI

Il “popolo eletto”: la madre di tutte le truffe:

"Il cristianesimo è figlio del giudaismo, l’antica religione degli Israeliti che venerava Yahweh come unico vero dio. Senza il giudaismo e, quindi, senza Abramo, Giacobbe, Mosè, Davide, Salomone, ecc., non esisterebbe l’intero edifìcio cristiano, a cominciare da Gesù fino a giungere alla chiesa e ai papi.

Se, infatti, è vero che per i cristiani Gesù è il messia atteso dal popolo eletto, nonché il figlio unigenito del dio d’Israele, appare evidente che il cristianesimo è in larga parte dipendente dal giudaismo e che gli eventi e i personaggi della storia antica di Israele sono la radice sulla quale si innestano gli eventi e i personaggi legati al Cristo."

Giuseppe Verdi

Continua a leggere l'estratto del libro "La Truffa del Popolo Eletto".

AUTORE

Giuseppe Verdi, Catanese, nato nel 1962, ha conseguito la maturità classica, occupandosi poi di informatica, ambito nel quale ha lavorato a lungo come formatore e continua tutt’oggi a svolgere la professione di grafico editoriale. Divenuto non credente oltre vent’anni fa dopo l’illuminante lettura di Bertrand Russell, da quindici si dedica con passione ed entusiasmo allo studio del cristianesimo, con particolare attenzione per la figura di Gesù e per l’età antica. Al riguardo, per potersi fare un’idea quanto più possibile obiettiva, si è documentato sia sui testi apologetici che sulle pietre miliari della letteratura critica, giungendo alla conclusione che sia il Cristo che il movimento religioso a lui legato siano il frutto di una progressiva mitizzazione e deformazione di fatti e personaggi reali, ma di origine tutt’altro che divina.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 23 agosto 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

La storia, se "grattata", fa scoprire sempre più dettagli, al punto che per ogni scoperta la si potrebbe riscrivere. L'approccio più corretto sarebbe quello di sedersi ad una tavola rotonda e, insieme, accordarsi per una maggiore obiettività. Al ricercatore, al curioso, consiglio la lettura del testo, anche se il tono aspro e disdicevole non rende il merito che diversamente avrebbe.

Commenta questa recensione

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA