Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 48 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

Tsunami Surfing

Come vincere le sfide della crisi con il proprio lavoro

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 24,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 322
  • Formato: 14x21
  • Prefazione di Antonio Polito
  • Anno: 2014

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

l titolo di questo libro Tsunami Surfing deriva dal vero e proprio maremoto che si è abbattuto sul mondo del lavoro.

Enormi e continui cambiamenti sono derivati dal fenomeno della globalizzazione e dello sviluppo tecnologico che risultano ormai senza freni.

Di fronte a questi "mostri" evolutivi su cui non possiamo agire più di tanto, ciascuno di noi non può che decidere di agire e investire su se stesso.

Ciò significa impegnarci per trovare nuove motivazioni, accrescere al massimo le nostre competenze ed abilità e, non per ultimo, conoscere bene le dinamiche di mercato in cui siamo inseriti oggi.

Questo libro è un manuale di sopravvivenza nato dai diari di chi combatte la propria guerra personale ogni giorno.

Gli autori Ferrari e Migliavacca ci raccontano infatti quaranta storie che mostrano come sia possibile affrontare la crisi rimettendosi in gioco, acquisendo nuove capacità, seguendo la corrente forte e decisa di coloro che hanno accettato la sfida e hanno deciso di che il sacrificio vale la posta in gioco di una vita migliore.

Il lettore potrà trovare in quest'opera spunti di riflessione, analisi, consigli, idee e dati utili per immaginare un futuro diverso.

Si tenta, insomma, di "rispondere, in modo informato - con una vasta bibliografia, una ricchissima aneddotica fatta di storie vere, personali, di uomini e donne in carne ed ossa viste, ascoltate e conosciute - alla domanda che tutti ci dovremmo fare ogni sera, uscendo dal lavoro e spegnendo il computer: Dopo questa giornata, sono migliore o peggiore? Sono riuscito a creare valore per me mentre creavo valore per gli altri? Ho fatto crescere il mio capitale umano mentre lo impiegavo per accrescere la ricchezza della nostra economia? . Leggete questo sorprendente libro e datevi una risposta".

INDICE

Prefazione di Antonio Polito

Introduzione

  • Tsunami
    Primavera e autunno
    Popolazione e ricchezza
    L'epoca dello Tsunami
    La sfida
  • Creare valore per sé e per gli altri
    Scambi di valore
    La scoperta dell'uomo
    Oltre la conoscenza
    Valore, valori, prezzi
    Volatilità
  • Abilità
    Sapere e saper fare
    Esperienza: una relazione con le cose nel tempo
    Le sfide dell'abilità
    Il mercato delle conoscenze
  • Relazioni
    Il lavoro è relazione
    Conoscere e trattare le persone
    Le sfide delle relazioni
    Networking
  • Motivazioni
    Spendersi per chi e per cosa
    Conoscere e trattare se stessi
    Le sfide delle motivazioni
    Prendere il timone
  • Investire in umanità
    L'investimento iniziale
    Educazione e cultura
    Io sono mio
    Ascesa e caduta
  • Trafficare i talenti
    Scelte
    La bussola e il vento
    Industriosità
    Industriosi e imprenditori
  • Sulla cresta
    Crisi e opportunità
    Un'onda esponenziale
    Abbondanza
    Dalla parte dell'onda
    Cittadini globali
    Dal lavoro all'azione

Bibliografia

APPROFONDIMENTI

Dalla prefazione:

"Riccardo Ferrari e Andrea Migliavacca, anche grazie alla esperienza professionale e alla proiezione globale che in loro ha stimolato, vedono ciò che in Italia, nel nostro dibattito pubblico spesso provinciale e nella migliore delle ipotesi eurocentrico, non riusciamo mai a vedere: vedono il lato del pianeta illuminato dal sole, in questa epocale trasformazione in atto. Hanno capito che lo Tsunami «nasce dalla possibilità offerta ai singoli di accedere a migliori condizioni sanitarie, più elevati livelli educativi, uso intensivo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione». È il fenomeno descritto come individuai empowerment, e cioè quel processo di crescita del potere individuale che nel giro di 15-20 anni - prevedono i «Global trend 2030» - sarà caratterizzato da una riduzione netta della povertà e da una crescita enorme della classe media globale «Per la prima volta la maggioranza della popolazione mondiale non sarà impoverita, e la classe media sarà il più importante settore sociale ed economico nella maggior parte dei paesi del mondo».

Viste le cose da questo punto di vista, di chi è la crisi? Chi è il debole, in questo frangente? Si chiedono i due autori. «Sono le economie avanzate, dove non si è più in grado di creare lavoro, o quelle emergenti che finalmente possono accedere a condizioni di vita migliori?».

Ecco una buona domanda, che dovremmo porci più spesso. La risposta dovrebbe farci comprendere appieno perché ciò che sta accadendo nel mondo è definito uno Tsunami, viene cioè paragonato a un fenomeno naturale di enorme portata, irreversibile, e sul quale non si può esercitare nessuna forma di controllo dall'alto, non si può indirizzarlo da un'altra parte del mondo, cosicché non ci venga a disturbare mentre ce ne stiamo in panciolle sulla spiaggia attendendo fiduciosi l'età della pensione e insegnando ai nostri figli a fare lo stesso.

L'unica possibilità che abbiamo è cavalcare quest'onda inarrestabile «nata dalla decisione di miriadi di persone che vogliono stare meglio e si sacrificano per farlo». Ciò che possiamo e dobbiamo fare è capire che cosa è e come va trattato il nostro capitale umano in questo nuovo mondo, come possiamo sfruttarne al massimo i benefici e le novità."

Antonio Polito

AUTORI

Riccardo Ferrari è nato nel 1954. Ha una laurea in fisica ed ha iniziato la sua attività professionale nel campo della gestione di progetti con forte contenuto internazionale. Successivamente ha sviluppato la sua attività occupandosi di Information Technology, Operazioni e Direzione Generale, con posizioni di crescente responsabilità in aziende italiane e multinazionali tra cui IBM, Omnitel, DHL. Ha al suo attivo la conduzione di fasi di start up, consolidamento e razionalizzazione di situazioni aziendali di diverse dimensioni. Nel 2007 ha fondato TopSource, società di consulenza strategica e organizzativa.

Andrea Migliavacca è laureato in economia e commercio e appartiene alla classe 1964. Si occupa di progetti complessi sia dal punto di vista tecnico che delle partnership. Ha lavorato in qualità di esperto e team leader per organismi internazionali, nonché in progetti di ricerca finanziati dalla Commissione Europea. I progetti che ha gestito hanno avuto come elemento comune l'innovazione tecnologica come fattore di cambiamento aziendale, strategico, organizzativo e di processo, o di sistema.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su