Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 30 punti Gratitudine!


Un Altro Giro di Giostra

Viaggio nel male e nel bene del nostro tempo

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 14,90
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 578
  • Formato: 14,5x22
  • Edizione del decennale 2004-2014
  • Anno: 2014

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Viaggiare è sempre stato per Tiziano Terzani un modo di vivere e così, quando gli viene an­nunciato che la sua vita è ora in pericolo, met­tersi in viaggio alla ricerca di una soluzione è la sua risposta istintiva. Solo che questo è un viaggio diverso da tutti gli altri, e anche il più difficile perché ogni passo, ogni scelta - a vol­te fra ragione e follia, fra scienza e magia - ha a che fare con la sua sopravvivenza.

Strada fa­cendo prende appunti. Da una lunga perma­nenza a New York e poi in un centro «alter­nativo» della California nasce un ritratto inquietante dell'America. Da un lungo girova­gare per l'India, compresi tre mesi passati da semplice novizio in un ashram. sempre in cerca di qualcosa o qualcuno che possa aiutarlo, Terzani arriva ad una visione di quel che di più profondo questo paese ha da offrire all'uomo: la sua spiritualità.

Ogni cultura ha il suo modo di affrontare i problemi umani, specie quelli della malattia e del dolore. Così, dopo essersi interessato all’omeopatia, Terzani si rivolge alle culture d’Oriente sperimentando sulla propria pelle le loro soluzioni, siano esse strane diete, pozioni di erbe o canti sacri. Medicina tibetana, cinese, ayurveda, qi gong, reiki, yoga e pranoterapia sono fra le sue tappe.

Alla fine il viaggio esterno alla ricerca di una cura si tra­sforma in un viaggio interiore, il viaggio di ri­torno alle radici divine dell’uomo. L’incontro casuale con un vecchio saggio nell’Himalaya - casuale certo no, perché niente, mai, succe­de per caso nelle nostre vite - segna la fine del cammino.

Nel silenzio di una grandiosa natura, Terzani arriva alla conclusione che si tratta soprattutto di essere in armonia con l’universo e con se stessi; che si tratta di saper guardare il cielo ed essere una nuvola, che si tratta di «sentire la melodia».

La cura di tutte le cure è quella di cambiare punto di vista, di cambiare se stessi e con que­sta rivoluzione interiore dare il proprio con­tributo alla speranza in un mondo migliore. Tutto il resto inutile? Niente affatto. Tutto serve, la mente gioca un enorme ruolo nelle nostre vite, i miracoli esistono, ma ognuno deve essere l’artefice del proprio.

Un libro sull'’America, un libro sull’India, un libro sulla medicina classica e quella alterna­tiva, un libro sulla ricerca della propria identità. Tanti libri in uno: un libro leggero e sor­ridente, un libro su quel che non va nelle no­stre vite di donne e uomini moderni e su quel che è ancora splendido nell'universo fuori e dentro tutti noi.

AUTORE

Tiziano Terzani nasce a Firenze nel 1938 e dal 1971 è corrispondente dall'Asia per il settimanale tedesco Der Spiegel.

Vissuto a Singapore, Hong Kong, Pechino, Tokyo e Bangkok. Nel 1994 si trasferisce in India con la moglie Angela Staude, scrittrice, e i due figli. Profondo conoscitore del continente asiatico, Terzani diventa uno dei giornalisti italiani che gode di maggior prestigio a livello internazionale.

Con metà della vita vissuta in Asia, Tiziano ha finito per assomigliare davvero ad un orientale: vestito di bianco, con sandali, barba lunga e capelli raccolti, gli occhi stretti e vivacissimi, la risata pronta.

Quando nel 1997 gli viene diagnosticato il cancro, si mette di nuovo in viaggio, alla ricerca della cura per il suo malanno. Da questa ricerca nasce la sua ultima opera, il libro che ha conquistato il cuore di migliaia di vecchi e nuovi lettori "Un altro giro di giostra".

Al termine del suo viaggio, Tiziano Terzani non trova - forse - la cura che cercava, scopre anzi che “la malattia è la cura”, e incontra strada facendo risposte alle mille domande che ognuno si pone: qual è il mio posto nel mondo, che senso dare al mio esistere e morire. Temi importanti, affrontati sempre con ironia, leggerezza, e profonda onestà. Il suo grande regalo, e forse uno dei segreti del suo successo, è stato quello di sapere restituire le proprie esperienze nella loro essenza primordiale: con un linguaggio chiaro, accessibile.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su