Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 34 punti Gratitudine!


Un Autistico in Famiglia

Le risposte ai problemi quotidiani dei genitori di ragazzi autistici

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 17,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 134
  • Formato: 14,5x22,5
  • Anno: 2015

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Un autistico in famiglia è un libro fondamentale per le migliaia di famiglie che hanno a cuore il presente e il futuro dei ragazzi autistici e per chiunque sia interessato a esplorare il loro mondo.

«Ho impiegato molto tempo per vincere il mio pregiudizio nei confronti dei medici. Ho sondato perplessità, approssimazione, indifferenza in quegli umani in camice bianco che davano un'occhiata, scrivevano qualcosa e poi rimandavano all'appuntamento successivo, sempre dopo mesi, durante i quali Tommy, il ragazzone autistico che ho in dotazione in quanto padre, continuava a crescere, a smaniare, a fare il pazzo. Ma evidentemente a loro non importava.» Con queste amare parole Gianluca Nicoletti, giornalista e autore di due illuminanti best seller sull'autismo, esprime il disagio e il senso di isolamento che tanti genitori come lui hanno provato nel dover affrontare da soli il peso di una diagnosi difficile da accettare e, poi, un percorso educativo e di crescita irto di difficoltà e incognite.

Con il disperato bisogno di sapere e di capire, per poter continuare ad amare. A questi padri e a queste madri Luigi Mazzone, neuropsichiatra che da anni si occupa di disturbi dello spettro autistico, risponde con un libro che è una sorta di «guida pratica», completa e comprensibile, per aiutarli nella gestione quotidiana dei piccoli e grandi problemi (dalla selettività alimentare ai disturbi del sonno, dai comportamenti rituali e ripetitivi ai momenti di agitazione e aggressività) che un figlio autistico presenta, ma con lo sguardo rivolto all'intero arco della sua vita. Ecco allora consigli concreti su come scegliere l'iter terapeutico adeguato, pianificare l'inserimento scolastico e lavorativo, individuare l'attività sportiva più consona e rassicurante, facilitarne la socializzazione e, con l'arrivo dell'adolescenza, gestirne la sessualità.

E anche su come placare le preoccupazioni che spingono madri e padri a chiedersi cosa ne sarà, di questi figli tanto amati, quando invecchiando loro stessi avranno bisogno di aiuto o non ci saranno più. Smascherando pregiudizi e idee errate sull'autismo, Mazzone accompagna genitori e familiari in un processo di conoscenza e di convivenza con tale disturbo, che oggi è la prima causa di handicap in Italia, spinto dal proposito di garantire a questi ragazzi «speciali» il maggior grado di autonomia e la miglior qualità di vita possibile, senza illudere con miracolistici e fallimentari tentativi di «normalizzazione». Suggerendo innanzitutto alle famiglie di vincere ogni vergogna e imbarazzo, di uscire allo scoperto e di rivolgersi per un aiuto alle istituzioni e alle strutture sanitarie competenti.

AUTORE

Luigi Mazzone è medico ricercatore in neuropsichiatria infantile presso l'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. Ha lavorato dal 2005 al 2006 al National Institute of Mental Health di Bethesda (Washington) e, dopo aver vinto la «Alexander Bodini Fellowship», dal 2006 al 2009 alla Division of Child and Adolescent Psychiatry della Columbia University di New York, partecipando a studi di risonanza magnetica su bambini e adolescenti affetti da disturbi dello sviluppo. Autore di numerose pubblicazioni su prestigiose riviste scientifiche internazionali e vincitore del bando di ricerca finalizzata 2009 del ministero della Salute, attualmente svolge attività clinica e di ricerca prevalentemente nel campo dei disturbi dello spettro autistico e dei disturbi esternalizzanti dello sviluppo. È fondatore e presidente del Progetto Aita Onlus, con cui ha elaborato un modello di campi estivi (summer camp Aita), esteso a tutta Italia, per l'integrazione dei bambini e degli adolescenti affetti da autismo. È socio fondatore e membro del comitato scientifico dell'Associazione italiana ricerca autismo (aira).

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su