Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

I Vangeli Gnostici

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Nel dicembre 1945, a Nag Hammadi, nell'Alto Egitto, un contadino arabo trovò seppellita nella sabbia una giara di terracotta contenente tredici codici di papiro rilegati in cuoio.

Erano i testi sacri di quell'ala gnostica del cristianesimo primitivo che, fiorita impetuosamente tra il I e il IV secolo d.C. dall'Iraq all'Egitto, da Roma a Lione (assimilando idee perfino dalla lontana India, da correnti magico-astrologiche dell'Oriente, dalla qabbalah, oltre che dalle filosofie ellenistiche e in particolare neoplatoniche), era stata soffocata dall'ortodossia organizzata e cancellata, per secoli, dalla memoria umana.

Un paziente lavoro di decifrazione ha lentamente rivelato l'importanza di questi scritti. Da essi appare, fra l'altro, che già nei primi secoli si sentiva la necessità di affrontare problemi quali: la resurrezione di Gesù è un fatto storico o simbolico? Qual è la vera Chiesa, quella "celeste" o quella "terrestre"? Dio è solo Padre o anche Madre?

I vangeli gnostici espone un capitolo nascosto della storia della Chiesa, offrendo per la prima volta una visione d'insieme di quella "altra faccia" del messaggio cristiano, rimasta per secoli sepolta in una giara e tornata oggi più che mai di scottante attualità.

AUTORE

Elaine Pagels - Docente alla Princeton University e uno dei massimi storici viventi del cri­stianesimo delle origini, è autrice di numerosi studi che le sono valsi prestigiosi riconosci­menti (tra cui il National Book Award e il Na­tional Book Critics Circle Award) e sono stati tradotti in molte lingue.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 21 agosto 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Illuminanate! Libro che ho letto volentieri poiché ho fiducia nell'autrice e mi ha fatto comprendere , insieme al libro di Yogananda " Lo yoga di Gesù", cosa vuole dire veramente essere cristiani.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 gennaio 2013

Ottima introduzione ai cristianesimi dei primi secoli. La scoperta dei rotoli di Nag Hammadi e la loro comparazione con i testi avversi dei padri della chiesa (Ireneo, Tertulliano), ha portato ad ampliare la visione storica, sociale, filosofica e religiosa delle varie correnti dottrinali sorte sotto il nome di Cristo. Dalle pagine del libro emergeranno i passaggi le varie differenze tra la chiesa ortodossa (che divenne depositaria della religione imperiale nel IV sec.) e le correnti gnostiche, tra cui: 1)come la chiesa sia arrivata ad autoproclamarsi l’unica chiesa di Cristo, bollando come “eretici” tutti gli altri gruppi e di perché gli gnostici “teologicamente” deridessero tale pretesa 2) la questione della salvezza che secondo gli ortodossi poteva avvenire solo nella chiesa stessa, credendo ai dogmi imposti e sottomettendosi ai precetti dei vescovi, mentre per gli gnostici avveniva attraverso la conoscenza di ciò che interiormente si era veramente, nel risveglio del “Cristo vivente” 3)dell’approccio letteralista ai vangeli da parte della chiesa Ortodossa e di quello simbolico e “nascosto” degli gnostici 4)i dogmi, la dottrina, i riti e l’organizzazione degli ortodossi e della coerente “disorganizzazione” dei gruppi gnostici 5)Differenze tra il concetto di Dio degli ortodossi e la cosmogonia gnostica che prevedeva un demiurgo, creatore ignorante del mondo e della materia 6)le differenze riguardo al femminile nel sacro, nella spiritualità e tra gli esseri 7) la questione del martirio. Libro necessario per avvicinarsi a quel fenomeno spirituale che era in antichità lo gnosticismo e magari confrontarlo –con una retta visione critica- al pensiero dei moderni movimenti new age, di cui sono in qualche modo, un’incarnazione –a mio parere degenerata- nell’epoca della tecnica.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 23 febbraio 2012 Acquistato sul Giardino dei Libri

Il libro è molto interessante e conferma quanto i Vangeli conosciuti siano lontani dalla Vera comprensione di quanto è stato detto e attribuito al Cristo . E' un percorso di conoscenza valido per chi ha voglia di indagare cos'è la Fede ed il Suo insito significato . La ricerca della verità fa onore a chi intraprende questa strada non sempre facile e segnata dal sacrificio della propria verità.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 6 maggio 2008

Dalla lettura del libro, emerge un notevole spessore culturale dell'Autrice, che affronta criticamente tutte le principali questioni, dottrinali e teologiche, che hanno impegnato la Chiesa delle origini ed i motivi che hanno consentito all'ortodossia cattolica di avere il sopravvento sull'interpretazione gnostica dei testi sacri.
E' interessante l'impostazione anticonformista della materia trattata, che offre al lettore una visione meno istituzionale della storia della Chiesa, più aderente ad un'analisi storiografica ed esegetica e meno ossequiosa della tradizione cattolica a cui siamo abituati.
Forse è un po' presto per parlare di una storia del cristianesimo da riscrivere e reintepretare, ma sicuramente la scoperta di queste nuove fonti induce molteplici interrogativi ed approfondimenti da parte di tutti.
Per chi volesse corrispondere con me, ecco la mia mail: alfocentauri@tiscali.it

Commenta questa recensione

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su