Vedere per Progettare

  Clicca per ingrandire

Vedere per Progettare

Basic design e percezione visiva per il disegno industriale

Silvia Ferraris

  • Prezzo € 27,00

    Articolo non soggetto a sconti per volontà dell'editore

  • Tipo: Libro
  • Pagine: 197
  • Formato: 15,5x23
  • Anno: 2014

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando è disponibile
Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Altri Libri come Vedere per Progettare

Descrizione

Un testo dedicato sia ai progettisti che agli studenti, che insegna a riflettere sulla discrepanza a volte notevole tra come le cose sono e come ci appaiono. E a utilizzare questa discrepanza come una variabile del progetto aggirandola, sfruttandola, domandola.

Vi capita mai di scegliere un abito perché il taglio vi slancia? E il colore di una camicia perché sta bene con il vostro incarnato? Oppure, avete messo il parquet in diagonale perché una stanza sembrasse più grande? E colorato la porta del ripostiglio come la parete perché si mimetizzasse nel corridoio?

Se vi è mai capitato di fare scelte di questo genere, avete già usato alcuni elementi visivi del progetto, che si basano sulla natura della nostra percezione del mondo. Si tratta, in realtà, di un'attività progettuale che può essere fatta in modo più o meno consapevole, più o meno responsabile, più o meno professionale.

Per cominciare a farlo seriamente, ci si può addentrare in quello spazio di imperfetta sovrapposizione che esiste tra mondo fisico e mondo fenomenico arrivando a scoprire che vi è una certa discrepanza, a volte notevole, tra come le cose sono e come ci appaiono. In tale spazio si muove da sempre il progettista, sia egli artista, architetto o designer.

Infatti, il progettista esperto utilizza questa discrepanza come una variabile del progetto aggirandola, sfruttandola, domandola. Vediamo insieme come.


Torna su
Caricamento in Corso...