Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 34 punti Gratitudine!


Vedute sul Mondo Reale

Gurdjieff parla agli allievi

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Le idee di G.I Gurdjieff sono principalmente note ai lettori attraverso lo scritto di un suo allievo, P.D. Ouspensky, che trasmise l’insegnamento ricevuto direttamente da Gurdjieff nel libro Frammenti di un insegnamento sconosciuto. Ouspensky ci ha lasciato una straordinaria testimonianza del lavoro fatto con Gurdjieff, tra gli anni che vanno dal 1915 al 1923, e il suo libro è sempre stato ritenuto una traccia genuina di questo lavoro. Tuttavia il racconto di Ouspensky non poteva essere esaustivo, data soprattutto la natura del suo soggetto: “Le idee del Lavoro” e la figura di colui che meglio di tutti aveva incarnato queste idee, George Ivanovitch Gurdjieff.

Le opere scritte direttamente da Gurdjieff parlano di un insegnamento che viene da lontano e ne lasciano intuire la grandezza nei piccoli frammenti o negli improvvisi bagliori che talvolta sorprendono il lettore più attento, ma soprattutto mettono di fronte l’uomo contemporaneo ad un insegnamento la cui vastità non cessa di sorprendere.

L’opera di Gurdjieff ci sorprende nel comunicarci immediatamente il senso di una novità e insieme il legame con una tradizione. In questo senso Vedute sul mondo reale, ci offre la possibilità di gettare un ulteriore e diverso sguardo sull’insegnamento, presentandoci un aspetto del lavoro di Gurdjieff che non appare così chiaramente né nel libro di Ouspensky, né nelle opere scritte da Gurdjieff stesso.

E' un libro particolare in quanto non è il frutto del lavoro di un singolo, ma presenta una serie di testimonianze di quegli incontri cosi frequenti che Gurdjieff aveva coi suoi allievi nei momenti più inattesi e nei luoghi più disparati. Siamo qui più vicini al cuore del “Lavoro”, più vicini al momento in cui la trasmissione di questo insegnamento si faceva concreta nell’istante del contatto diretto col “Signor Gurdjieff”.

Questi resoconti non sono un trattato di filosofìa, eppure la profondità di quelle parole semplici e dirette risveglia nell’uomo il senso di una domanda che può aprire il varco verso un mondo “più reale”.

AUTORE

Georges I. Gurdjieff è stato un filosofo, scrittore, mistico e "maestro di danze" armeno. Il suo insegnamento combina sufismo, scuola mistica dell'Islam, e altre tradizioni religiose ed esoteriche, in un sistema sincretico di tecniche psicofisiche e meditative che cerca di favorire il superamento degli automatismi psicologici ed esistenziali. Fondò una scuola per lo sviluppo spirituale chiamata ISTITUTO PER LO SVILUPPO ARMONICO DELL'UOMO Che, una volta a Parigi, prese il nome di INSTITUT GURDJIEFF.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 1 ottobre 2017

Libro indispensabile oltre a Frammenti per capire Gurdjieff e la sintesi delle sue idee e lavoro.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 17 agosto 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Un libro indispensabile che unisce tutta la tradizione spirituale orientale all'approccio problematico occidentale. Utile per chi, come me, cerca delle risposte importanti e muove i suoi passi verso un cammino spirituale.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 17 ottobre 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Avvicinarsi a Gurdjieff e'un'esperienza affascinante da cui ti accorgi derivano tutti gli altri autori

Commenta questa recensione

Scritto da: - 16 settembre 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Libro che non può mancare nella biblioteca di chi vuole conoscere e attuare nella pratica le idee di Gurdjieff. Il libro è una serie di trascrizioni di incontri avvenuti tra Gurdjieff e i suoi allievi. La profondità di questo testo svela "in frammenti" insegnamenti che sorprenderanno il lettore per la loro vastità e applicabilità nel mondo moderno. Libro sicuramente da rileggere piu' volte per coglierne ogni volta un aspetto che alla lettura precedente poteva essere sfuggito. Immancabile per chi segue la quarta via. Interessantissimo per il lettore comune che può trovare con questo libro una nuova visione del mondo.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 15 luglio 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Mi aspettavo di più dopo aver letto "frammenti di un insegnamento sconosciuto", utile per chi segue questa strada ma consiglio sicuramente il testo di Ouspensky per chi volesse semplicemente conoscere le idee di Gurdjieff e della quarta via.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 10 giugno 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Un libro d'obbligo per chi segue gli insegnamenti della quarta via. Vi è uno spirito un po' diverso rispetto a "Frammenti di Un Insegnamento Sconosciuto"

Commenta questa recensione

Scritto da: - 18 agosto 2005

In realtà Gurdjieff non voleva lasciare un insegnamento così diretto ai propri allievi, o meglio non voleva scrivere un libro con il suo insegnamento. Questo perchè il vero apprendimento comprende una serie di relazioni che precludono una serie di sensazioni sulle quali una persona può apprendere o no... Leggendo e basta si può capire, ma c'è la possibilità di fraintendere. La bibbia non è stata critta da Gesù ma bensì dai suoi allievi. Comunque sia è un libro straordinario che apre la mente, basta averla già un pò aperta... Consiglio: non interpretate le parole, ma capite il concetto.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su