Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 22 punti Gratitudine!


Vi Racconto la Mia Morte

La più bella esperienza della mia vita

 
-15%

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Stefan von Jankovich è un architetto che in seguito ad un incidente stradale è rimasto senza vita, cioè "clinicamente morto", per alcuni minuti. Questa straordinaria esperienza ha lasciato in lui una traccia tanto profonda da cambiare radicalmente la sua concezione della vita e del mondo.

In questo  libro egli descrive minutamente la sua meravigliosa esperienza. Come tutti coloro che hanno vissuto esperienze analoghe, anche Jankovich ha incontrato una "luce" intensa; ha recepito come realtà fisica tutto ciò che succedeva al suo corpo e intorno ad esso durante la morte clinica, sebbene in un altro livello di percezione spirituale.

Ed ecco alcune righe di questo affascinante "diario": "...In seguito all'urto, sono stato catapultato fuori dall'auto e sono finito sulla strada privo di sensi, con 18 fratture ossee. La mia esperienza di morte, probabilmente, è iniziata nel momento in cui il mio cuore ha cessato di battere. ...All'inizio dello stato di morte clinica, nel momento della separazione dal corpo, ho avvertito una progressiva dilatazione della coscienza dell'"io". ...Con mio grande stupore, non trovavo la morte affatto sgradevole. Non avevo affatto paura di morire. Era un fatto naturale, ovvio... Non avrei mai immaginato che ci si potesse separare dalla vita tanto piacevolmente e tanto semplicemente. ...Sentivo che mi stavo librando e udivo suoni meravigliosi. Contemporaneamente, percepivo forme, movimenti e colori che armonizzavano perfettamente coi suoni e le vibrazioni. Una pace divina e un'armonia mai come prima percepita colmavano la mia coscienza. Ero totalmente felice e completamente privo di problemi".

AUTORE

Stefan Von Jankovich si è laureato in architettura a Budapest, dove ha insegnato edilizia e urbanistica fino al 1956. Trasferitosi in Svizzera, ha aperto studi di architettura a Zurigo e a Lugano. Nella sua fortunata carriera ha costruito case, ville, uffici e chiese; ha ideato il sistema di prefabbricati «Jankoswiss», ha progettato piani urbanistici ed edifici per nuove città. Inoltre Jankovich opera in campo artistico, con la produzione dì acquerelli, mosaici, opere grafiche e pittura su vetro.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 5 ottobre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

ne avevo sentito parlare in quanto viene spesso citato dagli altri autori che scrivono sull argomento, Molto bello e profondo

Commenta questa recensione

Scritto da: - 29 ottobre 2009

Libro molto interessante, la prima parte mi è piaciuta molto poichè effettivamente è l'unica che si accorda col titolo, la successiva un po' meno perchè l'autore espone quasi imponendola, la sua teoria sul funzionamento dei principi divini e sullo scopo dell'esistenza, anche se l'ho trovata abbastanza plausibile. L'esposizione verbale non è sempre facile da seguire e si è costretti a rileggere delle frasi più volte per capirne il sigificato, non è particolarmente chiaro nella parte dove appunto elabora teorie e istruzioni sul come vivere e perchè. Nel complesso è interessante. Consigliato a chi accetta pareri incondizionatamente.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su