Vita Selvatica - Francesco Borgonovo - Libro
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
Acquista Vita Selvatica

Guadagna 25 punti Gratitudine!


Vita Selvatica

Manuale di sopravvivenza alla modernità

 
-15%
Vita Selvatica Francesco Borgonovo

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 12,33 invece di 14,50 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine 153
  • Formato: 14x21
  • Anno: 2017

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Un compendio, una summa sotto forma di dialogo del pensiero di Claudio Risè, uno dei maestri della psicologia italiana contemporanea.

Un libro-intervista nel quale si parla di identità, scomparsa del padre, immigrazione e crisi, ma anche di cibo e «società liquida». Da anni Risè – che ha inaugurato in Italia lo studio psicoanalitico del maschile – presenta i percorsi suggeriti dall’archetipo del Selvatico.

Insieme a Borgonovo riesce a dar vista a un testo che si stacca dalla tradizione del saggio psicologico per diventare, anche grazie all’informalità della forma dialogica, utile strumento e guida nella società contemporanea.

Il risultato finale è un percorso di ri/costituzione simbolica della tradizione maschile e femminile, calata nella vita quotidiana di oggi, sulla strada di quella rigenerazione dell’identità richiesta con urgenza da molteplici fenomeni psicologici e sociali.

INDICE

Introduzione, di Francesco Borgonovo

  1. L'archetipo della «Terra desolata»
  2. La vita e la morte nelle primavere
  3. Sviluppo e distruzione
  4. Gli Archetipi, l'unione degli opposti, e la necessità della distinzione
  5. La ferita fallica del Re del Graal
  6. L'inaridimento della terra del Re ferito
  7. La folla di morti sul London Bridg
  8. Il presente / futuro. Il Marinaio Fenicio
  9. Il naufragio della civiltà di profitto/perdita
  10. Lo stupro dell'anima occidentale
  11. L'Eros come consumo e la depressione
  12. L'era della sterilità
  13. La sterilità e la ferita: istruzioni per l'uso
  14. L'azione, e il suo scopo
  15. Rifiutare la posizione giudiziaria
  16. Rifiutare la posizione estetizzante e/o sentimentale
  17. L'allontanamento dalla natura e la crisi dell'istinto riproduttivo
  18. L'uomo della civilizzazione e l'angoscia
  19. L'acqua della vita e la rinascita
  20. Decapitazione del padre e secolarizzazione
  21. L'acqua della dissoluzione
  22. Padre, confine, limite: nascita o dissoluzione dell'Io
  23. Liquefazione delle forme e necessità del limite confine
  24. L'indispensabile mondo organico
  25. L'uomo tra istinto e intelligenza
  26. Il reality show del totalitarismo capitalista
  27. Eros è ammalato
  28. Parsifal e la coppa del Graal
  29. Lo scarico della pulsione e la società pornografica
  30. Illuminazione, consumo e malattia
  31. L'attivismo amoroso occidentale e le sue illusioni
  32. Il mito di Tristano e Isotta
  33. II filtro e il veleno
  34. L'intervento del materno in Tristano e nel Parsifal
  35. Il sacrificio del Figlio del Padre e la trasformazione
  36. La moderna sottomissione alla pulsione
  37. Sottomissione e depressione nel mondo secolarizzato
  38. Consumi antivitali e privazioni formative
  39. Il sacrificio, e l'anima che l'accetta: Euridice
  40. La trasparenza: pseudo-concetto tardo-moderno
  41. Trasparenza e inconsistenza
  42. Il narcisismo e l'erosione dell'altro
  43. Le vie della sopravvivenza: diventare natura
  44. Il promotore del cambiamento: l'Idiota
  45. Le ricchezze virtuose e quelle sterili
  46. Il mercato riproduttivo. Dopo la decapitazione dei padri, l'abolizione della madre
  47. L'uomo prodotto in laboratorio
  48. La femminilizzazione del maschio
  49. La mamma e i soldati liberatori
  50. La mia Resistenza personale
  51. La criminalizzazione dei conflitti
  52. Il mondo delle donne e l'«azienda Grande Madre»
  53. La razionalizzazione e la società burocratica
  54. La nostalgia maschile della lotta: «Fight Club»
  55. Don Giovanni e altri infantilismi
  56. L'abolizione dei riti di passaggio
  57. Il combattimento spirituale. Scorsese e «Silence»
  58. Il codice materno e l'assenza dei padri
  59. La vecchiaia inutile e la rimozione della morte
  60. L'ideologia giovanilista. Puer aeternus e fanciullo divino
  61. La cultura del narcisismo
  62. Narcisismo vs famiglia e dono
  63. Famiglia e incontro con l'altro
  64. Famiglia, luogo di diversi
  65. La Rivoluzione Francese contro la famiglia
  66. L'Occidente e la famiglia, oggi
  67. L'abolizione di padre e madre
  68. Teorie del gender e liquidità della vita
  69. La burocratizzazione della famiglia
  70. Libertà, genere, pratiche sessuali
  71. Il gender nelle scuole
  72. Il confine e la pace
  73. Il pacifista globale e il suo doppio: il terrorista
  74. Soggetto debole e sviluppo dell'Ombra
  75. Internet e la stupidità
  76. Abolizione della memoria e rete
  77. I libertari e l'American Renaissance oggi
  78. Natura e naturalità vs politically correct
  79. Nature Deficit Disorder e passaggio al bosco
  80. Il Titanic e il suo cibo

AUTORI

Francesco Borgonovo, giornalista e saggista, è stato caporedattore del quotidiano «Libero» e autore del talk show politico La Gabbia su La7. È caporedattore per «La Verità» e conduttore di Iceberg su Telelombardia.

Claudio Risé

Claudio Risé, psicanalista e giornalista, è docente di Sociologia dei processi culturali e delle comunicazioni all’Università dell’Insubria. Si è occupato del tema dell’Ombra e del Processo di individuazione (di cui si parla in questo libro) anche in Diventa te stesso, sempre pubblicato da Red Edizioni. La questione della rimozione del maschile dalla coscienza collettiva del nostro tempo è soggetto dei suoi libri II maschio selvatica, Essere uomini (entrambi pubblicati da Red Edizioni); Maschio, amante felice (Frassinelli); Il padre. L’assente inaccettabile (San Paolo edizioni).

Banner spedizioni SX - 29 euro
QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA
Pagamenti accettati
Trustpilot
Hai bisogno di aiuto? clicca qui