Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 28 punti Gratitudine!


Lo Yoga è Vegan

Del perché chi pratica yoga dovrebbe essere vegano

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 13,60 invece di 16,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 107
  • Formato: 14x21
  • Anno: 2016

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La tradizione vedica considera ogni essere vivente come un’anima spirituale individuale e quindi sostiene che Ahimsa, la non violenza, costituisce la più alta forma di religione.

Nei Veda, i testi sacri dell’Induismo, si possono leggere migliaia di inviti a non consumare carne, perché si diventa degni della salvezza quando non si uccide alcun essere vivente. E non solo quando non lo si uccide, ma quando non lo si mangia neppure.

Chi uccide gli animali”, concludono impietosamente i Veda, “non può provare piacere nel messaggio della verità assoluta”. Secondo i Veda, insomma, l’uomo dovrebbe scorgere lo stesso principio della vita in tutti gli esseri viventi.

Perché uno yogi non può che essere vegano?

Il significato del termine sanscrito Asana, che noi traduciamo con postura, significa letteralmente seduta, cioè connessione alla Terra. B il termine Yoga significa unione.

Ogni Yoga è bhakti, devozione. Quando pratichiamo le asana e simultaneamente respiriamo diveniamo una preghiera in movimento. L’aspirazione di uno yogi è samadhi, cioè l’estasi, la liberazione. Perciò attraverso la preghiera in movimento offerta dalle asana collegate tra loro dal respiro, noi creiamo un’unione di corpo, mente e spirito con la Terra e ciò porta alla nostra liberazione, a samadhi.

Le asana sono dunque uno straordinario strumento, come anche i Mantra, la meditazione, lo studio dei testi sacri e soprattutto la pratica di Ahimsa, il non nuocere.

INDICE

Prefazione

  • Il cibo degli Dèi
  • Cos’è lo Yoga
  • Yama e Niyama
  • Le altre membra dell’ashtanga yoga
  • La dieta dello Yogi
  • Tamas, Sattva, Rajas
  • Shan ti, Prema, Bhakti
  • Karma
  • Livelli di consapevolezza
  • Perché no al latte vaccino
  • Ayurveda

Appendici

  • Alimentazione e pratica spirituale
  • Proper Diet
  • Ahimsa e la nutrizione
  • Le qualità del cibo secondo lo Yoga
  • Le Guna. Sattva, Rajas, Tamas
  • La compassione e il Buddhismo
  • L’abstinentia nel cristianesimo
  • Non uccidere
  • Toxic foods for toxic emotions

APPROFONDIMENTI

Yama e Niyama:

"Yàma e Niyama, i primi due stadi dello yoga, controllano le passioni e le emozioni dello yogi e lo tengono in armonia con i suoi simili. Gli Yama sono: Ahimsa, Satya, Asteya, Brahmacarya e Aparigraha."

Stefano Momentè

Continua a leggere l'estratto del libro "Lo Yoga è Vegan".

AUTORE

Stefano Momentè è giornalista, scrittore ed esperto di alimentazione vegetariana. Nel 2001 ha fondato Vegan Italia, Ha lanciato e promuove il circuito Ristoranti Verdi ed è membro della Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana. Veganitalia Cooking School è la sua scuola di cucina itinerante per la diffusione della cultura vegan e crudista.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 5 settembre 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Libro molto interessante e coerente...Finalmente il pacifismo è legato alla spiritualità ed allarga la visione anche a quello che mettiamo nel piatto....Seguendo l'intima tradizione pacifica dello yoga...

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su