-60%
Yuwipi

  Clicca per ingrandire

Yuwipi

Voci di spiriti in un rituale Lakota

William K. Powers

( 3 Recensioni Clienti )

  • Prezzo: € 5,37 invece di € 13,43 sconto 60%

    o 3 rate da € 1,79 senza interessi. Scalapay

  • Disponibilità Immediata (consegna in 24/48 ore)

    Ordina entro

    Consegna stimata: giovedì 23 maggio

Lo Yuwipi è la versione moderna di un antico e diffuso rituale degli Oglala Sioux, in cui uno sciamano viene legato e, al buio, chiama gli spiriti - come nell'invocazione riportata qui sotto -... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Potrebbero interessarti anche:

-5%
Il Vento è Mia Madre

€ 14,15 € 14,90

-60%
Nella Luce del Giorno

€ 5,78 € 14,46

-60%
Una Sola Madre Terra

€ 3,92 € 9,81

-5%
Danzare il Sogno

€ 13,30 € 14,00

-5%
La Ruota delle Lune

€ 15,10 € 15,90

-5%
La Ruota di Medicina

€ 23,27 € 24,50

-5%
Fools Crow: Saggezza e Potere

€ 13,24 € 13,94

-5%
Le Figlie della Donna di Rame

€ 19,47 € 20,50

-5%
Spirit Healing

€ 13,20 € 13,90

-5%
Gli Spiriti Non Dimenticano

€ 14,72 € 15,50

-5%
Sentiero Pellerossa

€ 11,30 € 11,90

-5%
Alce Nero Parla

€ 11,40 € 12,00

-5%
Il Calendario Sacro

€ 7,36 € 7,75

-5%
Anima Pellerossa

€ 11,30 € 11,90

-5%
Gli Hunza

€ 13,30 € 14,00

-5%
La Sacra Pipa

€ 14,25 € 15,00

-5%
La Piuma dell'Aquila

€ 21,37 € 22,50

Descrizione

Lo Yuwipi è la versione moderna di un antico e diffuso rituale degli Oglala Sioux, in cui uno sciamano viene legato e, al buio, chiama gli spiriti - come nell'invocazione riportata qui sotto - perché vengano a liberarlo e a comunicare con le persone lì riunite.

«Amico, manderò una voce, perciò ascoltami... Ad ovest, io chiamò un amico di pietra nera... A nord, io chiamo un amico di pietra rossa... A est, io chiamo un amico di pietra gialla... A sud, io chiamo un amico di pietra bianca... Sulla terra, io chiamo un amico Ragno... Sopra, io chiamo un amico Aquila Chiazzata...»

William K. Powers dimostra in questo libro come questo rituale sia strettamente collegato ad altre due cerimonie: la ricerca di visione e la capanna del sudore; racconta come lo sciamano Plenty Wolf ha guidato un giovane angosciato alla visione, ha curato suo padre, e raccolto il sostegno della comunità nei loro confronti attraverso queste cerimonie; e fa risalire le origini dello Yuwipi a Horn Chips, guida spirituale di Cavallo Pazzo.

Dettagli Libro

Editore Xenia Edizioni
Anno Pubblicazione 1999
Formato Libro - Pagine: 156 - 14x21cm
EAN13 9788872733493
Lo trovi in: Nativi Americani
Posizione in classifica: 2.373° nella classifica Libri ( Visualizza la Top 100 libri )
Recensioni Clienti

5,00 su 5,00 su un totale di 3 recensioni

  • 5 Stelle

    100%
    100%
  • 4 Stelle

    0%
    0%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Helga

Voto:

Sono veramente preziosissimi questi libri sui nativi americani editi da Xenia Edizioni perché permettono di diffondere concetti e rituali altrimenti confinati ad una cerchia molto ristretta. Super consigliato

Rita

  Acquisto verificato

Voto:

Per chi come me, adora l'Antico popolo, gli indiani d'America, e naturalmente lo Sciamanesimo, questo libro non puo' mancare. Va dritto al cuore del lettore,accompagnandolo in quello che e' proprio "Il viaggio Sciamanico'. Lo consiglio a chiunque voglia approfondire l'affascinante argomento.

Rosanna

  Acquisto verificato

Voto:

Come psicanalista junghiana trovo che questo libro sia indispensabile per capire quanto riti così lontani dal nostro vivere materialistico siano pieni di energia guaritrice che potrebbero essere di grande aiuto per un popolo come il nostro tanto lontano dalla magia che questi riti spirituali producono nella ricerca della salute di una persona cara. Si rivive al loro interno quanto la solidarietà e l'unità di intenti insieme alla generosità di sacrificare parte della propria vita per aiutare a ridare la salute a un nostro caro. Qui la salute è intesa come dono di sé cioè di tuttè le persone a cui il malato sta a cuore, che nel rito sacrificano parzialmente loro stessi per fare dono di questa energia vitale salvifica al loro caro! Solo un popolo in cui donare è meglio che ricevere poteva pensare a riti simili di guarigione. C'è veramente molto da imparare per noi occidentali che viviamo come isole tra sette miliardi di persone!

Caricamento in Corso...