Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 38 punti Gratitudine!


Ancient Journeys

A Vision of the New World

Cusco

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo cd? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il duo Cusco, composto da Michael Holm e Kristian Schultze, una delle formazioni di maggior successo dell'intero panorama new age, ha conquistato il pubblico con la propria musica leggera e delicata che racconta storie appassionanti, riguardanti l'uomo e la natura che lo circonda. Sin dalla nascita della civilizzazione, l'essere umano ha sempre tentato di comprendere la natura del mondo circostante, nella speranza di farsi chiarezza sulla propria collocazione all'interno dell'universo. Anche oggi, nonostante la modernizzazione e tutti i progressi fatti, questa domanda non si è esaurita e l'uomo continua ad interrogarsi sulla propria esistenza. "Ancient Journeys" sembra rispondere a questo bisogno innato di conoscenza dell'essere umano: attraverso melodie multietniche, l'album di Cusco racconta storie avventurose e magiche traendo ispirazione da antichi miti e leggende dell'antica Grecia. "Ancient Journeys" è un viaggio alla scoperta delle radici dell'uomo, in un momento della storia sospeso tra sogno e realtà.

AUTORE

Il duo Cusco, composto da Michael Holm (cantante pop degli anni '60 e '70, nonché flautista e produttore) e Kristian Schultze, una delle formazioni di maggior successo dell’intero panorama new age, ha conquistato il pubblico con la propria musica leggera e delicata che racconta storie appassionanti, riguardanti l’uomo e la natura che lo circonda. Una world-music vivace e melodica, orchestrata per sintetizzatori e strumenti acustici. Le suggestioni del Terzo Mondo vengono usate per mettere a fuoco un'emotività molto semplice e "quotidiana". Anche quando i titoli rimandano ad eroi del passato, a miti ancestrali o a paesaggi dell'immaginazione, il gruppo evita sempre le manifestazioni di imponenza e mangiloquenza, rifugge dall'esibizionismo, si rifugia semmai in tenerezze piccolo-borghesi.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA