Armenia - Traditional Musicians from Tavush

  Clicca per ingrandire

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 17 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

"Armenia - Traditional Musicians from Tavush", con le ricche note informative del suo interessante libretto, è un'immersione nella cultura armena, un viaggio alla scoperta di un popolo che, nonostante le tante tragedie vissute, non ha perso la voglia di riscoprire le proprie tradizioni musicali.

La provincia di Tavush, nel nord-est armeno, ha mantenuto vive le proprie tradizioni musicali. Nel corso della storia la musica armena si è nutrita di tradizioni rurali, pastorali, religiose ed urbane dei bardi chiamati gusan. Il risultato è una musica ricca e variegata che è l'accompagnamento preferito per eventi popolari come banchetti, matrimoni e funerali.

Benik Abovian e Zaven Azibekian seguono l'antica tradizione dei gusan e sono conosciuti come i migliori musicisti della regione: Abovian è considerato un virtuoso musicista, mentre Azibekian è apprezzato per la profonda espressività delle proprie interpretazioni.

In "Armenia - Traditional Musicians from Tavush" le meravigliose improvvisazioni eseguite allo zurna (oboe di forma conica) si alternano alle toccanti melodie del duduk (il tradizionale flauto in legno di albicocco) per fondersi alle sonorità pastorali del flauto sring ed ai ritmi delicati del tamburo dhol.

Tutti i brani presentati in questo album sono stati registrati nell'agosto del 2001 presso la scuola di musica di Noyemberian, ad eccezione di due tracce che sono state immortalate durante una session all'aperto vicino al villaggio di Kirants ai confini con l'Azerbaijan.


Torna su
Caricamento in Corso...