Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 38 punti Gratitudine!


Gainsbourg - Vie Heroique

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo cd? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

«Era il nostro Baudelaire, il nostro Apollinaire; ha elevato la canzone al livello di arte». Le parole di François Mitterrand rendono bene l’idea della grandezza e dell’importanza di Serge Gainsbourg non solo per la musica francese, ma per la cultura nazionale. Il cantautore (termine alquanto riduttivo in questo caso), scomparso nel 1991, rivive sul grande schermo grazie alla coraggiosa opera prima di Joann Sfar, di professione disegnatore, autore del fumetto da cui ha tratto il film.

Il film dipinge la vita di Serge Gainsbourg dall’infanzia parigina durante l’occupazione nazista fino ai suoi ultimi anni. La sua ambizione artistica dapprima come pittore, ed in seguito al pianoforte, dove comincia a farsi notare anche grazie all’influenza di Boris Vian.

Il mito cresce insieme a lui, ed ecco arrivare il grande amore per Brigitte Bardot, il matrimonio con Jane Birkin, il periodo giamaicano, sempre accompagnato dai fantasmi del suo passato e dalla geniale trovata di un alter-ego mostruoso ma allo stesso tempo terribilmente umano.

In un biopic su Gainsbourg non può mancare di certo una grande colonna sonora: in sottofondo scorrono alcune delle più celebri canzoni del cantautore, spesso ergendosi a protagoniste delle scene, come nel caso di “La Javanaise”, “Comic Strip”, “Chez les Yé-Yé”, “Aux Armes et cetera” ed ovviamente “Je t’aime moi non plus”; talvolta utili nel sottolineare le immagini (Brigitte Bardot è magnificamente introdotta dalle note di “Initials B.B.”, che accompagna anche la disperazione per la fine della loro storia), in altri casi appena accennate come ad esempio “Requiem pour un con” o “L’Homme à Tête de Chou”.

Un film originale seppur lineare, ironico e a tratti geniale, immerso costantemente nel fumo di una sigaretta, che avvolge il protagonista come fa la sua musica con lo spettatore.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA