Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 36 punti Gratitudine!


Goema Music from Cape Town, South Africa

Barry Van Zyl & The Bo Kaap Collective

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 17,90
  • Tipo: CD
  • Durata 60 minuti

Ascolta un'anteprima di Goema Music from Cape Town, South Africa

1. Meisie Met Die Kortste Rokkie (girl With The Shortest Skirt)

2. Nuwe Jaar (new Year)

3. Alibama

Ti è piaciuto questo cd? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

"Goema Music from Cape Town, South Africa" presenta dell'ottima musica goema direttamente dalle strade di Bo Kaap con eccellenti parti vocali, percussioni, basso, banjo e chitarra.

Il percussionista sudafricano famoso in tutto il mondo Barry van Zyl, membro della prestigiosa band di Johnny Clegg sin dal 1999, insieme agli straordinari musicisti del Bo Kaap Collective, ha dato vita ad un album dai ritmi contaminati che catturano con la loro vivace freschezza.

"Goema Music from Cape Town, South Africa", con un libretto contenente esaustive informazioni sulla musica goema, è un percorso musicale a cui è davvero impossibile rinunciare.

La musica goema è un patrimonio che si tramanda di generazione in generazione nella comunità musulmana Malay di Cape Town, in Sudafrica. Goema è originariamente il nome di un tamburo costruito dagli schiavi malay usando i barili di brandy vuoti che trovavano nelle navi dei colonizzatori olandesi approdati a queste terre intorno al 1600.

Verso la fine del 1800 il centro di Cape Town, chiamato Distretto Sei, divenne un luogo di incontro tra culture diverse che convivevano pacificamente, contaminandosi a vicenda. Quando il Sudafrica, dopo la seconda guerra mondiale, dichiarò la propria indipendenza, il nuovo governo iniziò la politica dell'apartheid, cacciando gli abitanti del Distretto Sei.

Non lontano da questa zona si trova oggi Bo Kaap, letteralmente sopra Cape Town, un'area malay alle pendici del monte Table, caratterizzata da divertenti case colorate che fanno da contrappunto all'austerità delle moschee che richiama la gente alla preghiera.

Le canzoni proposte, goema liedjies, sono scritte in Afrikaans, la versione locale dell'olandese parlato dai coloni con un mix di altre lingue. Queste composizioni sono legate alla storia di Città del Capo ed hanno un carattere fortemente sociale, con doppi sensi, commenti umoristici e sarcastici sulla vita della comunità.

Il due gennaio a Cape Town si festeggia il carnevale chiamato Tweede Nuwe Jaar: in questo periodo dozzine di musicisti goema si riuniscono e gareggiano mettendo in scena il meglio della loro tradizione musicale.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA