Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 2 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 36 punti Gratitudine!


Healing Sea

Natural sounds with music series

Llewellyn

 

Clicca per ingrandire

Ascolta un'anteprima di Healing Sea

Healing Sea

Ti è piaciuto questo cd? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Registrato vicino a casa del compositore Llewellyn a Ceredigion, contea costiera del Galles centrale, “Healing Sea” propone due brani, ciascuno della durata di 37 minuti. La prima traccia offre il solo rumore delle onde che si infrangono sulla spiaggia, mentre la seconda è un mix creato miscelando sapientemente le sonorità naturali delle onde alle rilassanti melodie composte ed interpretate da Llewellyn.

“Healing Sea” è un album ideale per accompagnare pratiche terapeutiche che traggono giovamento da un sottofondo sonoro che induce il rilassamento, ma è anche un’occasione imperdibile per ristabilire un benefico rapporto con madre natura.

AUTORE

Llewellyn è riconosciuto come uno dei migliori interpreti e compositori di musiche per il benessere psicofisico della persona, creatore di melodie di grande qualità che hanno il potere di rilassare e mettere a proprio agio l’ascoltatore.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo cd? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 15 febbraio 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Questo cd, come tanti altri l'ho usato per fare una meditazione angelologica e cristalloterapeutica a distanza, le onde che s'infrangono sulla spiaggia, mi hanno rilassato, la musica, mi ha invaso l'anima di serenità.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 febbraio 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

E' un bel cd con una musica profonda, intensa e rilassate che rievoca i suoni naturali del mare e delle onde. Grazie . Claudia

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su