Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 36 punti Gratitudine!


Love Machines

Original Soundtrack

Sabba D.J.

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo cd? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La colonna sonora originale del nuovo show di Kataklò con le coreografie e la regia di Giulia Staccioli e Jassica Gandini

Una terra misteriosa in una dimensione senza tempo. Perfetto scenario per le avventure di due esploratori temerari e al contempo impacciati, desiderosi di svelarne ogni più intimo segreto. Con divertente invadenza scoprono e affrontano esseri misteriosi, corpi-macchina che si completano a vicenda: insieme in un'unica entità. Un popolo bizzarro e folle nel suo modo di vivere di sbieco, al di fuori di ogni più comune schema.

In questo nuovo mondo non vi sono regole conosciute, né il concetto di dritto e rovescio: forme e pensieri appaiono ribaltati ma in perfetto equilibrio. Coinvolti dalla loro giocosa vitalità e dalla loro contagiosa follia d'amore, gli esploratori costruiscono insieme a questi esseri un universo comune fatto di sensazioni, colori, profumi in contrapposizione alla noiosa e grigia ripetizione di comportamenti e azioni banalmente piatti.

È proprio l'idea dell'amore, come allegoria di tutto ciò che è irrazionale, che genera il mito dell'unione. Grazie alla conoscenza reciproca, la diversità diviene normalità. Come agli occhi di Leonardo da Vinci il non conosciuto genera esperienza, così gli esploratori imparano a vedere ciò che li circonda da un altro punto di vista, un'altra angolazione. Non più cunei, non più diagonali bensì ordinarie linee orizzontali sulle quali poter vivere in modo straordinario.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo cd? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 14 luglio 2010

musicalità, suoni e melodie che ti riescono a cullare tra ambientazioni tipo la sala creativa del grande Maestro Da Vinci, i tamburi di una piazza d'armi dell'epoca medievale, le immagini di un paesaggio post atomico tipo Mad Max. Un'accurata fusione alchemica per un piacevolissimo e godibilissimo ascolto. Se a tutto ciò si riesce ad abbinare anche la visione dello spettacolo Love Machines allora è l' apoteosi.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su