Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 36 punti Gratitudine!


The Music of Islam 08 - Volume Eight

Folkloric music of Tunisia

David Parsons

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo cd? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Registrato all'interno di una abitazione nell'antico quartiere di Tunisi, la Medina, l'ottavo album della serie "Music of Islam", "Folkloric Music of Tunisia" propone strumenti tradizionali e canzoni della tradizione popolare tunisina che prospera come un testamento vivente di una delle più antiche culture del mondo islamico. Interpretato dalla formazione di Lofti Jormana, l'album offre alcune canzoni che si avvalgono del mawwal, un'improvvisazione vocale su un testo poetico di 4 o 7 righe.

Il mawwal può essere eseguito con accompagnamento musicale o meno ed è un modo attraverso il quale il cantante, in piena libertà creativa, può dimostrare il proprio virtuosismo. Molto interessante è anche l'interpretazione eseguita dal leader del gruppo, Lotfi Jormana, di un brano moderno, una rarità in questa serie: come nella musica tradizionale, la componente melodica di questa canzone è modellata dal maqam (melodia-tipo, basata su una particolare scala) che governa la costruzione delle frasi melodiche, le formule musicali standard e gli schemi per l'intonazione. Lo strumento protagonista di questo album è senz'altro il melodico mizwid, una sorta di cornamusa tradizionale suonata nelle regioni centrali della Tunisia, le cui lunghe melodie sembrano levarsi in volo sul ritmo degli strumenti a percussione che comprendono tabal, bendir, darabukkah e tar.

AUTORE

David Parsons, musicalmente attivo sin dagli anni '60 è fra i più apprezzati compositori elettronici. Tastierista e produttore neozelandese David Parsons ha sviluppato una passione per la musica indiana nata dopo aver assistito ad un concerto del grande maestro Ravi Shankar: da quel momento Parsons ha iniziato a fare continui viaggi in India, registrando performances di molti artisti locali.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su