The Music of Islam 09 - Volume Nine

  Clicca per ingrandire

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 18 punti Gratitudine!

  Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Il sufismo, corrente mistica dell'Islam, possiede una delle più celebrate tradizioni musicali del mondo: quella dei dervisci roteanti dell'ordine di Mevlevi. La musica mevlevi o mawlawiyah, sviluppatasi intorno al XIII secolo in Konya, l'odierna Turchia, rimane attualmente il più grande contributo turco alla musica islamica.

"Mawlawiyah Music of the Whirling Dervishes", nono volume della serie "Music of Islam", è un'immersione nell'affascinante cultura dei dervisci danzanti: le prime sei tracce rappresentano alcuni rituali mevlevi, mentre le ultime tre sono una sorta di suite concerto. Come branca del sufismo, i Mevlevi praticano il rituale zikir, una cerimonia di invocazione di Dio attraverso il canto ripetuto dei tanti nomi che gli sono attribuiti.

Lo zikir è praticato dai Sufi in tutto il mondo islamico ed è stato notato che il rituale sema, di origine turca, è una sua specifica suddivisione: la cerimonia sema rappresenta un viaggio spirituale dove il devoto ruota attorno a Dio per unirsi simbolicamente a lui e ritornare poi alla realtà come servo della creazione divina.

Poche persone hanno avuto il piacere di assistere allo straordinario spettacolo dei dervisci roteanti: "Mawlawiyah Music of the Whirling Dervishes" registrato in un edificio annesso alla grande moschea di Süleymaniye di Istanbul ed interpretato dai bravi musicisti del Galata Mevlevi Music and Sema Ensemble, permette all'ascoltatore di vivere un'esperienza altrettanto intensa.

Dettagli CD

Etichetta Discografica Celestial Harmonies
Formato CD - 72 minuti - 14x12,50
EAN13 0137113149224
Lo trovi in: World

Autore

David Parsons, musicalmente attivo sin dagli anni '60 è fra i più apprezzati compositori elettronici. Tastierista e produttore neozelandese David Parsons ha sviluppato una passione per la musica indiana nata dopo aver assistito ad un concerto del grande maestro Ravi Shankar: da quel momento Parsons ha iniziato a fare continui viaggi in India, registrando performances di molti artisti locali.


Torna su
Caricamento in Corso...