Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 36 punti Gratitudine!


The Music of Islam 02 - Volume Two

Music of the South Sinai Bedouins

David Parsons

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo cd? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

"Music of the South Sinai Bedouins" propone quella che è ritenuta la musica più antica dell'intero repertorio popolare della tradizione. Il secondo volume dellimperdibile serie "Music of Islam" è una celebrazione ed un documento che dai meravigliosi paesaggi del Sinai meridionale, immortala la musica popolare dei leggendari nomadi del deserto. Registrato in una sola notte, sulle rive di un fiume sotto la luna piena, "Music of the South Sinai Bedouins" offre le ammalianti melodie vocali dei cantanti beduini accompagnati da strumenti tradizionali come oud (liuto), simsimiyya (lira a cinque corde), rabab (violino ad una corda) e percussioni.

Il Sinai, oggi sotto il controllo egiziano, è una penisola triangolare che collega il nord Africa con il medioriente, abitata nella sua parte meridionale dai nomadi beduini che proprio in queste terre hanno sviluppato la propria cultura e la propria storia. E' interessante notare che la cultura musicale beduina è nata sullo sfondo del deserto, un luogo dove il silenzio è assoluto, tanto da permettere ai nomadi di sviluppare una profonda sensibilità per il suono. La musica accompagna ogni aspetto della vita di queste tribù: i canti gioiosi delle donne durante le occasioni festive, la melodia malinconica del flauto dei pastori ed il ritmo dei tamburi che esorcizza gli spiriti maligni, allontanandoli dalle tombe dei cari.

AUTORE

David Parsons, musicalmente attivo sin dagli anni '60 è fra i più apprezzati compositori elettronici. Tastierista e produttore neozelandese David Parsons ha sviluppato una passione per la musica indiana nata dopo aver assistito ad un concerto del grande maestro Ravi Shankar: da quel momento Parsons ha iniziato a fare continui viaggi in India, registrando performances di molti artisti locali.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA