Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 35 punti Gratitudine!


Reiky Music

Il Respiro delle onde

Joy

 

Clicca per ingrandire

Ascolta un'anteprima di Reiky Music

Reiki Music

Ti è piaciuto questo cd? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il suono è componente fondamentale della meditazione. Dalla notte dei tempi la musica composta per la meditazione risuona nel profondo dell’anima. La musica coinvolge ed eleva la coscienza. Ascoltare il suono dell’anima comporta appagamento e benessere.

Anche nel Reiki c’è musica utilizzata per rilassarsi o per accompagnare le sessioni, ma può essere sottofondo di qualsiasi pratica meditativa o di auto-ascolto, ascoltata come accompagnamento a basso volume. Ogni 3 minuti il suono di un campanello guida al cambio di posizione.

Immergersi nella natura così come abbandonarsi alla musica agevolano il raggiungimento dello stato meditativo. Riprodurre con la musica i suoni degli ambienti naturali ci permette di essere in tutti i luoghi in un solo luogo.

INDICE

Indice del libretto allegato:

  • Introduzione al Reiki
  • La leggenda di Takata
  • La scoperta di Petter
  • Ritorno alla meditazione
  • Centrarsi sul cuore
  • Preparazione della stanza
  • Meditazione guidata

APPROFONDIMENTI

Introduzione al Reiki

La pratica dell’imposizione delle mani è antichissima e segue nella storia il valore simbolico della mano come organo tattile per eccellenza. L’importanza del senso del tatto, il secondo senso a svilupparsi, è legata all’inclusività di questo senso, l’unico ad essere in fondo essenziale.

La tecnica dell’imposizione delle mani di natura religiosa, spirituale o magica si manifesta in diverse forme nel tempo e nello spazio. Nella cultura cristiana il valore simbolico che le viene attribuito è connesso all’invocazione dello Spirito Santo e di conseguenza alla benedizione che da questa invocazione deriva. Questo tipo di consacrazione affonda le radici nelle pratiche e credenze giudaiche come testimoniano i testi biblici. Mentre nel Vecchio Testamento ha valenza di “espiazione dei peccati” nel Nuovo viene associata al “ricevimento dello Spirito Santo”, valere assunto anche agli albori della chiesa cristiana. La “forma” curativa dell’imposizione delle mani si basa su episodi della vita di Gesù, il quale con l’ausilio della preghiera metteva in atto la guarigione. Più tardi anche i sovrani temporali ritenuti possessori di attributi divini erano beneficiari del cosiddetto “tocco divino” ricevuto diretta-mente da Dio attraverso il Papa tramite il sacramento dell’unzione con il sacro crisma. La leggenda vuole che taumaturghi fossero già i merovingi e che il loro potere guarisse gran parte delle malattie della pelle. Del resto la capacità di guarigione attraverso le mani è una credenza diffusa in molte culture: in papiri egizi sono riscontrate narrazioni a riguardo e notizie sono reperibili nel mondo romano e in quello giapponese. Si parla per lo più di guaritori popolari ed è infatti a questo tipo di credenza che viene relegata, a lungo, la pratica.

In tempi recenti invece, grazie alla ripresa di alcune teorie sul magnetismo animale di Mesmer, secondo cui tutte le creature sono attraversate da un flusso di “corrente magnetica”, da parte di alcuni movimenti spirituali, il tocco terapeutico in particolare e altre tecniche basate sulla guarigione attraverso l’imposizione delle mani vengono utilizzate in ospedali di Stati Uniti, Canada e Olanda come tecniche complementari e alternative. La pranoterapia si basa sullo scambio di prana, concetto di origine induista (soffio vitale), tra il corpo del curatore e quello del paziente che dovrebbe trarne benessere fisico e spirituale.

Da anni ormai un’altra tecnica dalle origini lontane è giunta fino a noi. Si tratta del Reiki: secondo la tradizione il monaco giapponese Mikao Usui ricevette le basi di questa tecnica attraverso una rivelazione avvenuta alla fine del XIX secolo.

Nelle mani di chi cura è concentrato un grande flusso di energia, un grande calore fisico e spirituale capace di ottenere grandi risultati.

AUTORE

Joy:

Veronica Falcone vive e lavora a Milano. Laureata in Lettere con una tesi in Indologia è da sempre appassionata di letteratura e cultura orientale. Si interessa di arte, controcultura, etica e vivere sostenibile. è caporedattrice presso il Gruppo Anima.

Cettina Calabrese è siciliana di nascita e milanese d’adozione. Fu responsabile negli anni sessanta della Libreria Ecumenica: il primo centro aperto alla condivisione spirituale di Milano. Nel 1992 diventa Master Reiki e inizia ad elaborare un suo personale metodo in cui unisce le tecniche corporee a quelle del riequilibrio energetico. Da anni guida un gruppo di meditazione e scambio Reiki presso la Libreria Esoterica di Milano.

Melina Massiotta vive e crea a Milano, fotografa e musicista di grande sensibilità e talento, appassionata di tutto ciò che è arte, sviluppa progetti dedicati alla crescita di corpo, mente e spirito.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo cd? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 14 giugno 2014

ottimo cd per tutti praticanti di reiki o solamente per quelle persone che vogliono passare un ora in armonia, vivamente consigliato da una reiker secondo livello.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA