Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 36 punti Gratitudine!


Sapta Rasa

Seven Moods of Our Mind

Surajit Das

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 17,90
  • Tipo: CD
  • Durata 66 minuti - 7 brani

Con l'acquisto di questo articolo riceverai in omaggio il prodotto "Lillà - Crema Corpo Avvolgente 100 ml"
Valido per ordini superiori a 29,00

Ti è piaciuto questo cd? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Le melodie di "Sapta Rasa - Seven Moods of Our Mind" sono state appositamente composte da Surajit Das per riflettere i vari stati d'animo dell'ascoltatore ed aiutarlo a ristabilire un giusto equilibrio psico-fisico. Ogni traccia va ascoltata abbinandola ad un particolare stato interiore: l'odio va associato alla traccia "Sri / Durga Mantra", la debolezza a "Veera Rasa / Shiva Mantra", la depressione a "Rudra Rasa", la tristezza a "Hasyan Rasa / Ganesha Mantra" e la solitudine a "Advuta Rasa / Bhakan for Gandhi".

"Sapta Rasa - Seven Moods of Our Mind" è l'album ideale per coloro che hanno voglia di intraprendere un interessante viaggio interiore in compagnia di ottima musica indiana.

La musica e la danza indiana affondano le radici nel Natyashastra, un trattato in sanscrito scritto dall'antico saggio Bharata Muni nel II secolo a.C. Questo testo, nella cultura indiana, gode della stessa posizione d'onore riservata ai Veda in quanto aiuta l'uomo a sviluppare le sue qualità più nobili. Il mistico Bharata Muni è anche il fondatore di due importanti principi sui quali si basa tutta la musica indiana: il raga, la scala melodica e la tala, il ritmo, entrambi attentamente scelti per evocare nel pubblico il rasa, quel sentimento che gli artisti si sono proposti di rappresentare con la propria arte.

Il rasa, il modo in cui le persone percepiscono ed interagiscono con le arti, è un'idea chiave della tradizione estetica indiana: gli interpreti devono far risuonare nella mente e nel cuore del pubblico le corde del sentimento prescelto, così da dare vita al rasa. Nell'arte come nella vita l'uomo reagisce a determinati stati d'animo, quindi si può dire che l'arte sia lo specchio più fedele della vita stessa

AUTORE

Surajit Das è un suonatore di sitar nato a Calcutta (India) in una famiglia di lunghe tradizioni musicali e attualmente residente in Olanda. Durante la sua permanenza in India ha maturato una notevole esperienza concertistica e ha tenuto concerti e stage in tutta Europa, collaborando tra l'altro con Deepak Chopra e Roy Martina. Surajit suona anche la Surbahar e ha pubblicato diversi CD distribuiti in Europa, America e Asia.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA