Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 42 punti Gratitudine!


Seasons of the Soul

Prabhu Nam Kaur

 

Clicca per ingrandire

Con l'acquisto di questo articolo riceverai in omaggio il prodotto "Lillà - Crema Corpo Avvolgente 100 ml"
Valido per ordini superiori a 29,00

Ti è piaciuto questo cd? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Nel suo album “Seasons of the Soul”, Prabhu Nam Kaur, madre della straordinaria interprete di canto devozionale Snatam Kaur, ha trasformato in musica la mistica saggezza orientale per poterla donare ai suoi affezionati ascoltatori.

Con una voce delicata ma potente, Prabhu Nam Kaur canta un inno d’amore a Dio, senza trucchi o effetti speciali, ma con il solo potere della sua devozione, con tutta la forza del suo cuore e la grazia conferitale dal suo guru, offrendo all’ascoltatore un abbraccio musicale che gli trasmette un senso di totale sicurezza ed armonia.

In “Seasons of the Soul” Prabhu Nam Kaur è affiancata dalla splendida voce di sua figlia Snatam, ripetendo la bellissima esperienza a due immortalata nell’album “Mother’s Blessing”.

Con le note di chitarra spagnola ed elettrica, clarinetto, viola, harmonium, tabla, mandolino, basso e tastiere e le armonie vocali delle due interpreti, “Seasons of the Soul” è un album frutto di pura devozione ed amore nei confronti del divino, una colonna sonora perfetta per accompagnare un percorso meditativo e di crescita interiore.

AUTORE

Prabhu Nam Kaur, madre della più nota Snatam Kaur, canta mantra sacri delle tradizione Kundalini e Sikh e Shabad (inno sacro indiano) da più di 35 anni. Il suo desiderio è quello di dare voce a questi canti con devozione ed amore sempre crescenti, in modo che essi possano esprimere al meglio la loro saggezza e bellezza. Seguace del maestro spirituale Yogi Bhajan, Prabhu Nam Kaur dice di aver imparato da lui che essere un’interprete di gurbani kirtan, la musica sacra dei Sikh, significa avere la volontà di servire lo Shabad: il canto è in questo caso una vera pratica spirituale.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA