Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 38 punti Gratitudine!


Space Hotel

Al Gromer Khan

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo cd? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Basato sulle ipnotiche danze sufi capaci di indurre un profondo stato di trance, i paesaggi minimalisti di Space Hotel seducono l'attenzione dell'ascoltatore piuttosto che sopraffarla.
Puro distillato di visioni proibite, illusioni e sogni, l'ultimo album di Al Gromer Khan è figlio della notte: nel buio il sitar prende corpo sul prezioso sfondo creato dalle impalpabili ed eteree melodie del sintetizzatore, unite a vellutate percussioni, flebili voci e alle delicate note della viola da gamba.

Come nella pratica dei dervisci roteanti, Space Hotel mette in contatto il mondo materiale con quello spirituale espandendo la mente e la percezione di chi ascolta.

AUTORE

Alois Gromer, cresciuto tra Inghilterra, Marocco e India, si è musicalmente formato a Monaco al fianco di Florian Fricke e dei suoi Popol Vuh, ottenendo di entrare nel 1975, grazie agli insegnamenti del suo tutore Imrat Khan, nella grande famiglia dei ‘khan’, i virtuosi interpreti di sitar che si rifanno alla tradizione della dinastia Mogul del XVII secolo.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA