Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 18 punti Gratitudine!


Bicchiere in Rame

Bicchiere martellinato fatto a mano, in puro rame.

 

Clicca per ingrandire

Guarda 360
  • Prezzo € 17,80
  • Tipo: Prodotto
  • Confezione: Altezza 9,3 Cm - Diamentro 7 Cm

  • Scegli tra le versioni disponibili:

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Bicchiere martellinato fatto a mano, in puro rame, prezioso ed originale utensile dell'Ayurveda, antica medicina indiana!

Modo d'uso: Riempire il bicchiere d'acqua corrente e lasciar riposare per almeno 4/8 ore a temperatura ambiente, avendo cura di coprire il recipiente. La metalloterapia sfrutta la capacità di trarre dai metalli la capacità di irradiare specifiche forze di ordine superiore (forze eteree) e di fare quindi dell'acqua un elisir di lunga vita: è sufficiente berne anche solo 3 bicchieri al giorno per trarne benefici per la salute.

Ripetere l'operazione ogni giorno, svuotando eventuali residui di acqua. Semplicissima la manutenzione del recipiente di rame che si consiglia di pulire mensilmente utilizzando semplice succo di limone o un piccolo pezzo di tamarindo, onde evitare eventuali processi di ossidazione.

Le proprietà acide del limone e tamarindo, detergenti naturali, renderanno il contenitore perfettamente pulito. Non utilizzare mai uno scrub grossolano per lavare l'interno del recipiente.

LE PROPRIETÀ’ DEL RAME E I SUOI BENEFICI

Secondo l'Ayurveda, l'acqua immagazzinata in un recipiente di rame ha la capacità di equilibrare tutti e tre i dosha nel vostro corpo: vata, pitta e kapha (i dosha nella medicina Ayurvedica rappresentano il punto di incontro tra mente e corpo, consentendone il dialogo). Il rame è il terzo minerale più diffuso nel corpo e consente il normale processo metabolico in associazione con aminoacidi e vitamine. Non può essere prodotto all'interno del corpo e ha bisogno quindi di essere assunto da fonti alimentari esterne.

Conosciuto sin dall'antichità, il rame fu uno dei primi metalli ad essere usato dall'uomo.

Gli Egizi, gli Assiri, i Medi, i Sumeri, gli Ittiti e i Fenici lo utilizzavano per preparare numerosi farmaci.

Greci e Romani lo utilizzavano per preparare rimedi antinfiammatori.

Molti degli utensili utilizzati nella medicina Ayurvedica erano e sono in rame o in argento, metalli particolarmente pregiati per le loro caratteristiche batteriostatiche (che inibiscono la proliferazione dei batteri sulla sua superficie).

Il rame presenta inoltre una buona resistenza alla corrosione e una bassa reattività chimica.

Dal 2008 la "US Environmetal Protection Agency" (EPA, l'Agenzia per la Protezione Ambientale degli Stati Uniti) ha approvato la registrazione del rame e delle sue leghe come agenti antimicrobici capaci di ridurre specifici batteri dannosi. Svolge infatti un'azione antisettica e disintossicante contro gli stati infettivi e virali, aumenta le difese immunitarie e attiva il metabolismo. Ecco perché il rame è usato anche come antisettico e antinfiammatorio nel trattamento delle manifestazioni infettive ed infiammatorie croniche.

Ha funzione di equilibratore del calore corporeo e di neutralizzatore delle cariche elettriche e elettrostatiche, lenisce i dolori artritici ed artrosici.

Steiner sosteneva inoltre che il rame favorisce l'auto accettazione e l'equilibrio delle emozioni.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su