Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 20 punti Gratitudine!


Incenso d'Etiopia in Grani - Borena 250 g.

 

Clicca per ingrandire

Guarda 360
  • Prezzo € 19,95
  • Tipo: Prodotto
  • 250 grammi
  • Confezione: 9x5x20 cm

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La Boswelllia neglecta, che dà origine all’incenso chiamato comunemente borena, è una pianta che può arrivare fino ad un’altezza di 6 metri e cresce nelle regioni a sud dell’Etiopia: Bale, Gamo Gofa, Hararghe e Sidamo, dove è chiamato Dakara, in lingua oromo.

La resina che produce, d’ottima qualità, può essere nera o bianca ed è prodotta per essudazione spontanea dalle ferite della pianta. Impiegato per le sue proprietà balsamiche ed antibatteriche.

Fragranza: balsamico, fresco e legnoso.

Confezione: 250 grammi.

APPROFONDIMENTI

L'incenso è la resina  solidificata proveniente dalle secrezioni delle piante della famiglia delle Burseracee, suddivisa in 17 generi e 600 specie.

In Etiopia se ne trovano due generi, la Boswellia, (che dà origine all'incenso, chiamato anche olibanum) presente con sette specie, e la Commyphora, diffusa in oltre 50 specie, alcune delle quali producono la famosa mirra.

La raccolta della resina avviene tra settembre e giugno, tramite la pratica di una sottile incisione sul tronco della pianta, dalla quale comincia ad essudare una sorta di lattice; alcuni tipi di piante secernono spontaneamente la resina dalla corteccia. Dopo circa un mese la gommoresina è sufficientemente indurita da essere raccolta.

Gli uomini si occupano dell'incisione della pianta e della raccolta; le donne, invece della selezione e della classificazione. La mirra e l'incenso sono utilizzati sia a scopo religioso, che curativo.

Le resine prodotte da Anbesa sono pure, non vengono trattate in alcun modo, e il profumo che emanano, una volta sciolte sopra una fonte di calore, è la risultanza degli elementi volatili (terpeni) presenti, diversi per tipologia e quantità in ogni tipo di resina.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su