Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 20 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei Preferiti.

Incenso d'Etiopia in Grani - Borena 250 g.

 
Incenso d'Etiopia in Grani - Borena 250 g.

Clicca per ingrandire

Guarda 360
  • Prezzo € 19,95
  • Tipo: Prodotto
  • 250 grammi
  • Confezione: 9x5x20 cm

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La Boswelllia neglecta, che dà origine all’incenso chiamato comunemente borena, è una pianta che può arrivare fino ad un’altezza di 6 metri e cresce nelle regioni a sud dell’Etiopia: Bale, Gamo Gofa, Hararghe e Sidamo, dove è chiamato Dakara, in lingua oromo.

La resina che produce, d’ottima qualità, può essere nera o bianca ed è prodotta per essudazione spontanea dalle ferite della pianta. Impiegato per le sue proprietà balsamiche ed antibatteriche.

Fragranza: balsamico, fresco e legnoso.

Confezione: 250 grammi.

APPROFONDIMENTI

L'incenso è la resina  solidificata proveniente dalle secrezioni delle piante della famiglia delle Burseracee, suddivisa in 17 generi e 600 specie.

In Etiopia se ne trovano due generi, la Boswellia, (che dà origine all'incenso, chiamato anche olibanum) presente con sette specie, e la Commyphora, diffusa in oltre 50 specie, alcune delle quali producono la famosa mirra.

La raccolta della resina avviene tra settembre e giugno, tramite la pratica di una sottile incisione sul tronco della pianta, dalla quale comincia ad essudare una sorta di lattice; alcuni tipi di piante secernono spontaneamente la resina dalla corteccia. Dopo circa un mese la gommoresina è sufficientemente indurita da essere raccolta.

Gli uomini si occupano dell'incisione della pianta e della raccolta; le donne, invece della selezione e della classificazione. La mirra e l'incenso sono utilizzati sia a scopo religioso, che curativo.

Le resine prodotte da Anbesa sono pure, non vengono trattate in alcun modo, e il profumo che emanano, una volta sciolte sopra una fonte di calore, è la risultanza degli elementi volatili (terpeni) presenti, diversi per tipologia e quantità in ogni tipo di resina.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su
Serve Aiuto?