Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 13 punti Gratitudine!


Latte Detergente con Acqua di Rosa Damascena

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il latte detergente “Il paese delle rose” permette un'ottima detersione della pelle; l’acqua di rose contenuta rilascia una nota di freschezza idratando delicatamente l’epidermide.

L’acqua di rose damascena proviene dalla Bulgaria, zona di produzione conosciuta come la “Valle delle Rose”. A giugno il paese di Kazanlac festeggia la fine del raccolto con un festival internazionale.

Modo d’uso: con l’aiuto di un batuffolo di cotone, massaggiare il latte detergente con movimenti rotatori sull’epidermide, eliminare i residui con un tonico idoneo (l’acqua di rose è un'ottima possibilità), successivamente applicare una crema idratante.

Contiene: acqua di rose damascena 7%.

Composizione: aqua, helianthus annuus seed oil, rosa centifolia flower water, glyceryl stearate se, butyrospermum parkii butter, cetyl alcohol, rosa damascena flower distillate, xanthan gum, potassium sorbate, citric acid, alcohol, dehydroacetic acid, benzyl alcohol.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 1 luglio 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

ottimo prodotto!! il latte deterge in profondità e ha un buon profumo.. se va negli occhi brucia, quindi bisogna essere delicate o utilizzare un altro prodotto per le zone più sensibili.. dopo l'applicazione del latte, per togliere tutti i residui, io non uso il tonico ma semplicemente un po' di acqua!!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 7 giugno 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

E' buono come prodotto, ma speravo fosse più profumato. In effetti volendo lo si può integrare con un proprio olio essenziale. Cmq il profumo di rose non si sente, almeno io non lo sento.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su