Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 12 punti Gratitudine!


Olio Essenziale di Basilico - 10 ml.

Olio essenziale puro al 100%

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Nome botanico: Ocimum basilicum.

Famiglia: Labiatae.

Caratteristiche: Liquido limpido incolore o di colore giallo/verde, con profumo fresco, frizzante e penetrante e con sottotono balsamico decisamente caratteristico e persistente.

Aspetto fisico: La pianta del basilico linalolo è un erbacea annuale le cui foglie sono molto utilizzate come aromatizzanti di salse e condimenti. Le sue foglie ovali di color verde scuro, grigio verdi nella pagina inferiore, campeggiano su di un fusto eretto a sezione quadrangolare che raggiunge l’altezza di 60 cm. e porta verticilli di fiori bilabiali verdognoli o biancorosati. Il basilico viene dapprima seminato in serre e poi trapiantato all’aperto in aprile-maggio. Il raccolto viene effettuato in luglio-agosto, quando le piante hanno raggiunto i 60-70 cm di altezza, recidendo le cime fiorite quattro o cinque volte, in quanto la fioritura si ripete a distanza di una decina di giorni. Alla fine della stagione si taglia la pianta intera. L’olio essenziale che viene distillato da questo raccolto non ha la qualità fine di quello ottenuto in precedenza.

Conservazione: Se ne consiglia la conservazione in bottiglie ben chiuse di vetro scuro, possibilmente indaco, da tenere in luogo fresco, al riparo dalla luce

Provenienza: Il basilico comprende una grande quantità di ibridi. La varietà europea cresce in Europa, nell’America e nel Nordafrica e offre la migliore qualità di essenza. Il basilico Réunion cresce nell’isola Réunion, nelle isole Comores, nel Madagascar e a Seychelles. Il basilico del tipo cinnamato di metile proviene dalla Bulgaria, dalla Sicilia, dall’Egitto, dalle Indie occidentali e da Haiti. Il basilico del tipo eugenolo è originario di Giava, di Seychelles, di Samoa e della Russia. Il tipo linalolo, appartenente alla varietà europea, in oggetto è una varietà di provenienza francese.

Parti impiegate: Sommità fiorite.

Metodi estrattivi: L’olio essenziale di basilico si ottiene mediante l’estrazione per distillazione in corrente di vapore. La distillazione dura in media un’ora e mezza e rende lo 0.1 % di essenza infatti da circa 15.000 piante di media dimensione si ottiene un 1000 gr di essenza.

Altri usi: L’essenza di basilico linalolo viene impiegata per l’aromatizzazione di un gran numero di prodotti alimentari, salse condimenti, aceti, carni in scatola e salumi. Viene anche usata per conferire note particolari a dentifrici ed altri prodotti odontoiatrici e nella composizione di profumi alcolici e saponi.

Precauzioni e controindicazioni all’uso: L’olio essenziale di basilico linalolo è, tutto sommato, ben tollerato, atossico e di ampio utilizzo, anche in campo alimentare. Tuttavia è opportuno ribadire che non va assunto in gravidanza ed in allattamento, nel trattamento di lattanti e bambini oppure per periodi prolungati. Non irrita, ma in alcuni soggetti, può dare luogo a fenomeni di sensibilizzazione.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su