Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 17 punti Gratitudine!


Olio Essenziale di Geranio - 10 ml.

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Nome botanico: Pelargonium graveolens.

Famiglia: Geraniaceae.

Aspetto fisico: Il geranio è una pianticella arbustiva che può raggiungere l’altezza di 1 metro. Le foglie sono peltate, con filamenti saldati alla base e piccoli fiori di colore rosa. Da questa pianta si sono sviluppati innumerevoli ibridi dai quali viene oggi prodotto un olio essenziale generico di geranio, usato in profumeria. Oltre al pelargonium graveolens che è molto diffuso e cresce nei climi subtropicali, si conoscono il p. radula, il p. roseum, il p. capitatum, il p. fragrans e il p. macrorrhizum. Questa pianta cresce in zone dove la temperatura non è mai inferiore a 3°C, nei paesi a clima temperato la pianta muore d’inverno e deve essere, quindi, rinnovata annualmente, al contrario di quanto avviene nei paesi più caldi dove la pianta è perenne. La vita media della pianta di geranio, che si propaga generalmente per talee, è di 5-6 anni. La stagione del raccolto va da novembre ad aprile ed è possibile avere quasi sempre tre raccolti all’anno.

Caratteristiche: Liquido oleoso di colore da giallo chiaro fino a bruno-verdastro, con odore caratteristico di rosa deliziosamente dolce.

Conservazione: Se ne consiglia la conservazione in bottiglie ben chiuse di vetro scuro, possibilmente arancio, da tenere in luogo fresco, al riparo dalla luce.

Provenienza: Il geranio è originario dell’Africa, da dove si è diffuso in molti paesi. Attualmente è coltivato in Egitto, Congo, Giappone, Cina, Russia, America centrale e Europa. I paesi, dove abbiamo la più elevata produzione di olio essenziale sono la Cina e l’Egitto.

Parti impiegate: Le foglie e i rametti.

Metodi estrattivi: L’olio essenziale di geranio, si estrae per distillazione della piantina intera e fresca in corrente di vapore, in alcune zone si distilla direttamente sul posto con sistemi più rudimentali utilizzando l’acqua. La resa è molto bassa e si aggira attorno allo 0,2 %.

Altri usi: L’olio essenziale di geranio deve essere considerato tra le più importanti essenze impiegate in profumeria per basi rosate, dolci e di note floreali. Si utilizza anche nella profumazione di saponi e cosmetici. In commercio esistono anche una concreta che viene impiegata in saponeria ed una assoluta che viene impiegata in profumeria di pregio. Si utilizza anche come agente aromatizzante in diversi tipi di generi alimentari. Il suo impiego come insetto-repellente ne fa un ottimo coadiuvante della citronella per soluzioni industriali destinate a questo impiego.

Precauzioni e controindicazioni all’uso: L’olio essenziale di geranio è atossico, non irrita e non causa sensibilizzazione. In persone particolarmente sensibili può dare luogo a dermatiti da contatto, in questo caso è necessario sospendere immediatamente l’applicazione.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 10 ottobre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Ottimo prodotto . lo uso diluito in acqua assieme all'olio essenziale di lavanda,e all'olio essenziale di citronella, ed ho cosi un ottimo insetticida naturale

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su