Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 11 punti Gratitudine!


Olio Essenziale di Lavanda - 10 ml.

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Nome botanico: Lavandula officinalis.

Famiglia: Labiatae.

Aspetto fisico: La lavanda è un piccolo cespuglio aromatico perenne che può raggiungere l’altezza di 1 metro. Possiede foglie lineari molto strette di colore verde scuro e fiori racemosi, raccolti in spighe terminali, con brattee membranose, larghe ed arrotondate. Il colore dei fiori è il caratteristico blu viola o color lavanda. E’ in genere coltivata, mediante la diffusione dei semi. Prima di ottenere un buon raccolto devono passare almeno tre anni, durante i quali le piante vengono regolarmente tagliate. La lavanda contiene la massima quantità di olio essenziale alla fioritura e quindi è proprio in questo periodo che viene tagliata e raccolta la pianta. Il mese di raccolta varia, chiaramente, a seconda dell’altitudine e del clima.

Caratteristiche: Liquido mobile, limpido, incolore o di colore giallo o giallo ambrato, con caratteristico odore erbaceo-floreale, etereo, leggermente canforato e balsamico.

Conservazione: Se ne consiglia la conservazione in bottiglie ben chiuse di vetro scuro, possibilmente verde, da tenere in luogo fresco, al riparo dalla luce.

Provenienza: La pianta della lavanda è originaria della zona mediterranea, dove cresce spontanea. Viene, ai giorni nostri, coltivata in tutto il mondo. Per tradizione il paese che ne produce in quantità e qualità superiori è la Francia.

Parti impiegate: Sommità fiorite e steli.

Metodi estrattivi: L’olio essenziale di lavanda si estrae per distillazione in corrente di vapore delle parti ancora fresche. La resa si aggira tra lo 0,25 e l’1%.

Altri usi: La fragranza di lavanda è tra le più apprezzate nella composizione di miscele per profumi, lozioni, colonie, e per la profumazione di saponi d’ogni tipo, di prodotti tecnici, deodoranti per ambienti e così via. Nel settore farmaceutico è impiegata nella preparazione di unguenti antisettici, ed in campo alimentare per l’aromatizzazione di alimenti, bevande alcoliche ed analcoliche. Diffuso è il suo utilizzo come tarmicida per conservare la biancheria.

Precauzioni e controindicazioni all’uso: Atossico, non causa sensibilizzazione e non irrita. E’ bene fare attenzione ed evitare di assumerlo in concomitanza di farmaci contenenti iodio e/o ferro.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 6 luglio 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Non mi faccio mai mancare l'olio essenziale di lavanda, si può usare per svariate cose. ottimo nel diffusore di oli essenziali per conciliare il sonno e rilassare

Commenta questa recensione

Scritto da: - 26 giugno 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Ottimo olio ne bastano poche gocce per dar profumo ai saponi per lavatrice ammorbidenti fatti in casa..lo consiglio

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su