Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Sacchetto Pietre Elite in Shungite - Abbondanza e Fortuna

Contiene il 90-98% di carbonio e silicati (98-99% di carbonio-fullerene)

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

E' la shungite più pura, di primissima qualità, proveniente dalla città di Shunga, in Carelia (Russia) e disponibile in quantità limitata.

Pietra di Shungite Elite o cristallina o argento per armonizzare te stesso e l'ambiente che ti sta intorno.

La scelta migliore che puoi fare per neutralizzare neutralizzare le interferenze elettromagnetiche.

Per comodità si distinguono 4 tipi di Shungite:

Shungite I o elite. 

Contiene il 90-98% di carbonio e silicati (98-99% di carbonio-fullerene), è estremamente rara, ed è caratterizzata da un'aspetto semi-metallico. Infatti è di colore nero-argento ed è leggera. E' la più pregiata, tanto che è l'unica che può essere utilizzata per purificare l'acqua, ed è definita anche qualità argento, cristallina o meteoritica. Purtroppo è una pietra stratificata pertanto non è lavorabile.

Shungite II. 

Contiene il 60-90% di carbonio e silicati (32-34% di carbonio-fullerene, più altre sostanze tra cui magnesio, zolfo, alluminio ecc...) E' quella più utilizzata per la purificazione di ambienti e per la protezione dall'inquinamento elettromagnetico. E' una pietra lavorabile pertanto viene utilizzata per la realizzazione di ciondoli, piastre per cellulare e solidi geometrici (cubi, piramidi, sfere).

Shungite III e IV. 

Contiene il 30-50% di carbonio e silicati, sono le più economiche ma i loro effetti sono molto blandi.

L'Acqua di Shungite

Vadim Zeland nel suo libro Transurfing Vivo ha portato alla ribalta l'uso della Shungite cristallina nell'uso del trattamento dell'acqua, così come ebbe modo di sperimentare lo Zar Pietro I più di 300 anni fa.

Il metodo naturale per eccellenza ed anche estremamente efficace ed economico che si possa usare per attivare l'acqua è grazie all'uso dei cristalli in combinazione con l'acqua potabile. L'immersione ideale per qualsiasi tipo di cristallo sarebbe di porre una manciata di cristalli per almeno 24 ore in acqua potabile purificata (non distillata, ma almeno purificata dal cloro)

Riempite la caraffa con acqua e immergete i cristalli/minerali: la misurazione della tensione superficiale dell'acqua trattata in questa maniera ha accertato valori simili a quelli ottenuti con l'uso di costosi apparecchi elettrici per l'attivazione dell'acqua. La struttura dei cristalli è in grado di riordinare parzialmente la struttura flessibile dell'acqua e di ricostruire la geometria mancante.

Se non si userà acqua purificata è bene sapere che con questa procedura i cristalli non rimuoveranno le sostanze dannose dalla vostra acqua, ma almeno ripristineranno una struttura ordinata, ovvero lo stato cristallino.

Con l'immersione dei cristalli, l'acqua subisce un trattamento energetico e il cristallo trasmetterà all'acqua le sue caratteristiche energetiche.

ATTIVAZIONE DELL'ACQUA DI SHUNGITE

  1. procurarsi 100 grammi di pietre di shungite Elite
  2. lavare le pietre in modo da eliminare la fuliggine superficiale che sarebbe fastidiosa e resterebbe in sospensione nell'acqua;
  3. depositare il volume di pietre corrispondente sul fondo di una caraffa, rispettando le proporzioni acqua/pietre di 1 litro con 100 grammi;
  4. versare la propria acqua preferita: acqua di sorgente, minerale, distillata o anche del rubinetto e lasciar agire la shungite per almeno 48 ore;
  5. filtrare e versare l'acqua "informata" in una bottiglia o in un recipiente per la conservazione; possiamo ritenere che l'acqua possa rimanere energizzata per 48 ore, ma chiaramente dipende da che disarmonie e/o disturbi ci sono nell'ambiente;
  6. ora si può intraprendere un nuovo ciclo.

Se l'acqua contiene cloro, occorre trattare preventivamente l'acqua con un purificatore in grado di eliminare il cloro. 

Solo la Shungite di tipo Elite (cristallina) può essere utilizzata per il trattamento dell'acqua: gli altri tipi di Shungite hanno un alto contenuto di alluminio, che se ingerito in grandi quantità potrebbe provocare pericolose malattie nervose e mentali.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su