Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 19 punti Gratitudine!


Sacchetto Polvere di Shungite 150 g

Ottima per uso cosmetico e dolori

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La polvere può essere usata così:

  • facendo una pappetta con l'acqua
  • miscelandola con una crema tipo la Nivea o alla glicerina
  • miscelandola 1 parte di polvere con 3 parti di argilla per le applicazioni sulla pelle per potenziare l'efficacia dell'argilla
Confezione da 150 grammi di polvere di shungite tipo 2: è perfetta se usata per applicazioni sulla pelle o per alleviare dolore.

Sull'applicazione, anche perché la shungite sporca di nero, si può anche porre un foglio di plastica trasparente domopack (quella per alimenti) come normalmente si usa con l'argilla per mantenere e proteggere il contatto della pozione sulla parte trattata, lì dove è il caso, quindi non certamente sulla faccia.

In molti casi il prodotto usato può non essere gettato via al primo uso in quanto le caratteristiche della shungite sono inesauribili per cui il prodotto può essere recuperato a volontà e riusato nei limiti della sua igienicità.

La Shungite è tutta uguale?

No, il potere della Shungite dipende dalla quantità di carbonio e silicati ivi contenuta.

Ricordiamo che la shungite trova la sua particolarità/specificità/rarità nel fatto che è l'unica sostanza al mondo ad avere gli atomi disposti in una molecola fullerenica (appunto fullerene, tipo un pallone da calcio con 60 o più atomi).

La molecola fullerenica della Shungite è composta di carbonio.

Per comodità si distinguono 4 tipi di Shungite:

Shungite I o elite. 

Contiene il 90-98% di carbonio e silicati (98-99% di carbonio-fullerene), è estremamente rara, ed è caratterizzata da un'aspetto semi-metallico. Infatti è di colore nero-argento ed è leggera. E' la più pregiata, tanto che è l'unica che può essere utilizzata per purificare l'acqua, ed è definita anche qualità argento, cristallina o meteoritica. Purtroppo è una pietra stratificata pertanto non è lavorabile.

Shungite II. 

Contiene il 60-90% di carbonio e silicati (32-34% di carbonio-fullerene, più altre sostanze tra cui magnesio, zolfo, alluminio ecc...) E' quella più utilizzata per la purificazione di ambienti e per la protezione dall'inquinamento elettromagnetico. E' una pietra lavorabile pertanto viene utilizzata per la realizzazione di ciondoli, piastre per cellulare e solidi geometrici (cubi, piramidi, sfere).

Shungite III e IV. 

Contiene il 30-50% di carbonio e silicati, sono le più economiche ma i loro effetti sono molto blandi.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su