Giorni 00
Ore 00
Min. 00
Sec. 00

Spedizione Gratuita 24h con corriere espresso per ordini di almeno 29€   -   Contrassegno Gratuito: pagherai al momento della consegna senza nessun supplemento

6 Abitudini ad Alte Prestazioni

Chi ha successo ed è felice fa costantemente sei cose... e puoi farle anche tu!

Uno dei libri che abbiamo letto ultimamente e che ci è piaciuto tanto è l'ultimo di Brendon Burchard "Le Abitudini per l'Alta Prestazione". È uno dei migliori libri che leggerete quest'anno!

Perché alcune persone riescono più rapidamente di altre ad avere successo e a mantenerlo nel corso dei decenni? E perché altre sembrano infelici, mentre alcuni vivono una vita felice?

Successo e felicità: questa è la combinazione che tutti speriamo di ottenere. Ma il problema è: come possiamo avere più successo e sentirci più soddisfatti?

Brendon Burchard ha trascorso 20 anni a rispondere a questa domanda, e nel libro fornisce le risposte.

Brendon è l'autore di libri best-seller come Ricco non per caso, è un pioniere della formazione online (i suoi video sono stati visti più di 100 milioni di volte e più di un milione di persone hanno seguito i suoi corsi online), è una delle 100 personalità pubbliche più seguite su Facebook ed è l'amministratore delegato di High Performance Institute.

Le scoperte di Brendon in "Le Abitudini ad alta prestazione" si basano su ricerche approfondite ma, cosa più importante, egli espone i modi pratici, reali, di adottare le sei abitudini da utilizzare nelle tua vita professionale e personale.

Ecco qui una breve panoramica delle sei abitudini.

1. Cercare la chiarezza.

Chi ha alte performance in genere cerca di ottenere chiarezza. La cercano più spesso di altre persone, quindi tendono a trovarla e rimangono sulla loro vera direzione.

Ad esempio, le persone di successo non aspettano fino a Capodanno per eseguire un'autovalutazione e decidere quali modifiche vogliono fare.

Nelle riunioni chiedono: "Qual è la nostra intenzione per questo incontro? Che cosa è importante?"

Gli high performer cercano costantemente la chiarezza. Ciò li rende più bravi a eliminare le distrazioni perché si concentrano costantemente su ciò che è importante.

Un approccio semplice alla ricerca della chiarezza è di concentrarsi su quattro cose: se stessi, capacità, vita sociale e servizio. Come descrivo il mio sé ideale? Come devo comportarmi nei confronti di altre persone? Quali competenze voglio sviluppare? Che servizio voglio fornire?

Chiedere e rispondere a queste domande più spesso delle altre persone ti darà sicuramente un vantaggio.

2. Generare energia.

La ricerca mostra che la maggior parte delle persone perde energia durante il giorno. Entro le 2 o 3 del pomeriggio iniziano a sbandierare e molti finiscono per spazzare via la giornata.

Ma alcune persone - alcune persone estremamente occupate e produttive - non vengono spazzate via.

Ciò che è stato scoperto è che la maggior parte delle persone disperde energia e intenzioni nelle transizioni tra compiti, riunioni, ecc.

Gli high performer hanno imparato e sono più propensi a fare una breve pausa, a chiudere gli occhi, a meditare, a concedersi una breve pausa psicologica che rilasci la loro tensione e si concentrano su una sola attività in modo che sono pronti per affrontare la prossima.

Si ricaricano durante il giorno, durante le attività... è come se generassero energia durante il giorno invece di perderlo.

Se vuoi sentirti più energico e creativo ed essere più efficace sul lavoro, e lasciare il lavoro con un sacco di "grinta" per goderti la tua vita personale, concedi una pausa ogni 45-60 minuti alla tua mente e al tuo corpo. A volte ciò può essere difficile da fare, ma quando è possibile, pianifica la tua giornata con queste pause.

 

abitudini per l'alta prestazione

 

3. Accrescere la necessità di una prestazione eccezionale.

Prima di ogni attività principale, i soggetti ad alto rendimento aumentano la necessità psicologica del perché sia importante per loro avere un buon rendimento.

Brendon dice: "Stavo lavorando con un velocista olimpico da medaglia d'oro. Un giorno dissi: 'Quando ti schieri contro tutti questi altri velocisti, e la differenza tra vincere e perdere è centesimi di secondo, come fai a sapere chi vincerà?'

Ha detto: 'Metterei i miei soldi sulla persona che dice 'Lo farò per mia madre'.

L'autore ha avuto conversazioni simili centinaia di volte con il 15% degli high performer e tutti associano un profondo senso di identità a prestazioni eccellenti. Non trovano solo significato: esibirsi con l'eccellenza è così importante per la loro identità che è quasi come cibo e acqua.

La maggior parte delle persone ha paura di associare la propria identità alla propria esibizione. Gli high performer sono disposti a mettersi in gioco e mettere le loro identità davanti a tutto. Ecco perché lo chiamiamo accrescere la necessità: è necessario per loro esibirsi con eccellenza.

Non è una passione, non è una preferenza, è una necessità.

Per avere un rendimento elevato, il tuo compito è quello di innescare la tua capacità mentale di svolgere bene un'attività. Per farlo, devi aumentare la necessità in modo da entrare con un alto livello di intenzione, in modo da eseguire con eccellenza.

4. Aumentare la produttività.

Gli high performer sono in grado di stabilire ciò che veramente conta. Quando Jobs è tornato in Apple, ha ridotto la linea di prodotti. Quindi si è concentrato sull'aumento della qualità dei prodotti rimasti.

Questo è quello che dobbiamo fare tutti: la cosa principale è mantenere la cosa principale.

Gli high performer sono anche più produttivi perché vedono cinque passi avanti e si allineano per ottenere ciascuna di queste cose.

Questa scoperta ha cambiato il modo in cui guardo quasi ogni progetto che inizio. Quali sono le cinque principali mosse che mi porteranno lì? E quali non sono le mosse principali: conosco le distrazioni da evitare? Quali competenze chiave devo sviluppare per realizzare queste mosse?

Ad esempio, prima di iniziare a sviluppare corsi online non sapevo nulla di video. La tecnologia non era una forza, parlare non era una forza, ma ho identificato quelle abilità come necessarie per il mio successo a lungo termine, e ho lavorato ossessivamente per svilupparle.

La cosa interessante è che molte persone di alto livello non sapevano che stavano pensando in cinque mosse; lo hanno fatto inconsciamente. Non si rendevano conto di aver identificato in modo coerente le abilità indispensabili per il successo a lungo termine e si sentivano ossessionati dall'acquisizione di quelle capacità. 

Ora anche tu lo sai, e puoi farlo.

5. Sviluppare influenza su chi ti circonda.

Gli high performer sviluppano l'influenza insegnando alle persone come pensare e le sfidano a crescere.

Insegna alle persone come pensare e cambi le loro vite. Gli high performer dicono cose come "Pensaci in questo modo" o "E se ci avvicinassimo in questo modo?" o "Cosa ne pensi di questo?" Col tempo, addestrano le persone intorno a loro a pensare, perché quando influiscono positivamente sui pensieri di qualcun altro, si ha influenza.

Ma non è tutto ciò che fanno. Pensa a una persona influente nella tua vita. Forse un genitore, un insegnante, un formatore... scegli qualcuno che ti ha colpito. Ti hanno insegnato a pensare a te stesso, o agli altri, o al mondo, e ti hanno anche sfidato a crescere.

Perché questa persona è stata così influente? Ti ha ispirato. Come? Ti ha spinto. Come ti ha spinto? Ti ha sempre detto di essere il migliore.

Gli high performers sfidano le persone a cui sta a cuore crescere. Questo è ciò che fa la maggiore differenza in merito all'influenza.

6. Dimostrare coraggio esprimendo le tue opinioni, prendendo decisioni audaci e lottando per te stesso e per gli altri.

L'autore ha fatto un'enorme quantità di ricerche sul coraggio, e ha scoperto che di fronte al rischio, alla difficoltà, al giudizio, all'ignoto, o persino alla paura, gli high performer tendono a fare un paio di cose.

Innanzitutto parlano da soli. Condividono la loro verità e le loro ambizioni più spesso di quanto facciano gli altri. Parlano anche per le altre persone più spesso di quanto facciano gli altri. In breve, gli high performer sono disposti a condividere la verità su se stessi.

Altrettanto importanti, "onorano la lotta". Sanno che lottare è una parte naturale del processo. Ciò li rende più coraggiosi, perché entrano in una ricerca sapendo che sarà difficile. Possono gestire la lotta perché se lo aspettano.

A volte usano un linguaggio diverso per descrivere i fenomeni. Alcuni dicono di essere "pazienti attraverso il processo". Altri dicono che sono "OK con altre persone che dubitano o li giudicano". Ma ognuno di loro ha una quasi reverenza per le difficoltà: onorano la lotta come necessario per forgiare per meritare il risultato che desiderano.

Molte persone si lamentano della lotta. Gli high performer no. Stanno bene tra le erbacce, sanno che presentarsi, anche quando sono stanchi, li aiuterà a essere i migliori.

Sapere che lavorare nei momenti difficili è necessario per il successo, li rende meno impauriti.

Gli high performer hanno anche identificato qualcuno con cui combattere. All'inizio ho pensato che il coraggio sarebbe derivato, diciamo, da una missione per cambiare il mondo, da uno scopo o da un significato generale.

Ma non è così. Il coraggio deriva dal voler servire una persona, la moglie, il marito, la famiglia, un piccolo gruppo di persone. La volontà di lavorare attraverso l'incertezza o la paura viene dal voler servire qualcuno che ha bisogno di aiuto.

Se vuoi il coraggio per mantenere la rotta, superare gli ostacoli, onorare la lotta, non concentrarti sul cambiare il mondo. Decidi per chi lo stai facendo e poi lavora sodo per loro.

Questo ti darà tutto il coraggio di cui hai bisogno.

Logo Giardino dei Libri

Articoli Correlati

Le Abitudini per l'Alta Prestazione

Le Abitudini per l'Alta Prestazione

La strada per diventare persone eccezionali

Di Brendon Burchard

Spesso siamo portati a pensare che le persone che raggiungono risultati straordinari possiedano delle qualità innate che hanno permesso loro di arrivare al successo, ma questo è solo un alibi che ci diamo per non dover affrontare il lavoro e l’impegno necessari a diventare degli high performer. Brendon Burchard ha passato molti anni a fare da coach a persone con alte prestazioni e a studiare quali siano i fattori che rendono possibile...

€ 21,25 Invece di € 25,00 Sconto 15%

  Più informazioni su Le Abitudini per l'Alta Prestazione

Torna su
Caricamento in Corso...