Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Che cos'è l'abbondanza?

Abbondanza - CD Audio - Anteprima del libro allegato di Jose Maffina

Che cos’è l’abbondanza?

La condizione principale per ottenere ciò che vorremmo è essere pieni di gratitudine per ciò che abbiamo.

Per capire cosa è l’Abbondanza dobbiamo aver metabolizzato una legge universale molto conosciuta, ma poco capita: la legge dell’Attrazione. Perché è così diffìcile da accettare e conseguentemente uniformarsi ad essa? Perché ci dice che siamo noi gli unici responsabili di ciò che accade nella nostra vita. Nessuno da biasimare, nessuno da incolpare, se non noi stessi. La sfiga ce la creiamo noi e questo non lo possiamo accettare; più facile prendersela con il mondo ingiusto e cattivo e noi considerarci le sue vittime. Questo tipo di atteggiamento ci preclude, però, qualsiasi tipo di Abbondanza perché la legge dell'Attrazione, nella sua semplicità, dice: il simile attira il simile.

Questo significa che le vibrazioni dei nostri pensieri diventano il nostro mondo interiore e noi risuoniamo con quel tipo di vibrazione: insoddisfazione, scarsità e amarezza. In questo caso noi richiamiamo solo quello: insoddisfazione, scarsità e amarezza.

Per stravolgere la nostra vita dobbiamo cambiare i nostri pensieri in modo da poter risuonare con una vibrazione positiva. Tutti noi abbiamo qualcosa per cui essere grati, riflettete. Mentre lo fate sicuramente siete portati a pensare a ciò che non avete, invece la vostra attenzione si deve dirigere a ciò che è nella vostra vita: affetti, casa, amici, lavoro. Se declinando i vostri beni non trovate nulla di tutto ciò, sicuramente avete un bene preziosissimo: la vita stessa. Ogni mattina quando vi svegliate avete questo dono per cui essere grati e quando ci sentiamo nella gratitudine dentro di noi nasce il seme della consapevolezza dell’Abbondanza.

Siamo meritevoli?

Un’altra difficoltà per accedere all’Abbondanza è quella di non sentirsene degni, la misura del nostro benessere è fortemente legato alla misura che noi stessi ci diamo e di cui ci sentiamo meritevoli. Chi non vorrebbe essere ricco? Sarà sorprendente per voi ma molti, interiormente, condannano la ricchezza, ovviamente non la raggiungeranno mai; anche se razionalmente ripetono che sì vorrebbero essere ricchi. Vi propongo un piccolo test: stringete le punte dell’indice e del pollice della mano sinistra ad anello ed ora inserite il pollice e l’indice della mano destra all’interno di questo anello, fate sì che la punta dell’indice e del pollice di entrambe le mani siano molto serrati. Ora dite a voce alta “Io mi chiamo (dite il vostro nome)”, mentre pronunciate il vostro nome sforzate tra di loro i due anelli e vedrete che rimarranno ben saldi. Ora dite a voce alta “Io voglio essere ricco” sforzate ancora le dita cercando di aprirle. Cosa è successo?

Ci sono tre possibilità:

  • le vostre dita si aprono come burro;
  • le dita tendono ad aprirsi;
  • le dita rimangono salde e gli anelli chiusi.

Nel primo caso confermate che la ricchezza è una cosa negativa per voi, nel secondo caso è tendenzialmente negativa (non l’amate moltissimo), nel terzo caso ritenete che la ricchezza sia positiva e vi spetti di diritto.

Se la vostra risposta è nei primi due casi, accogliere l’Abbondanza per voi non è così semplice, allora sono molte le visualizzazioni creative in questo CD che sicuramente vi aiuteranno a modificare questa credenza.

La META (prima fase)

Chiudi gli occhi ... porta l’attenzione al battito del tuo cuore ... respira profondamente ... ascolta il ritmo del tuo respiro ... l’aria che entra ... l’aria che esce ... senti il tuo corpo rilassarsi completamente ... lascia che la tua mente si abbandoni ... stai entrando nella platea di un teatro ... sai che dietro al sipario c’è ciò che desideri avvenga nella tua vita ... guardi le tende e il sipario si apre ... sul palcoscenico vedi la rappresentazione del tuo desiderio ... la scena rappresenta la meta che hai appena scritto sul foglio ... nota se ciò che vedi è proprio quello che volevi ... nota ogni cosa ... ed ora lascia che gli spazi si riempiano con tutto ciò che serve per realizzare la tua meta ... guarda come muta l’ambiente ... vedi quali persone ci sono e se sono utili allo scopo......guarda se i colori sono reali e l’immagine è vivida ... nota i piccoli particolari che sono nell’azione ... ascolta i suoni e le parole che vengono dette ... senti la sensazione nel tuo corpo ... senti quale emozione penetra in te ... hai raggiunto il tuo obiettivo ... ti senti pronto ad accogliere la riuscita del tuo desiderio ... hai annullato ogni resistenza ... non ci sono più perplessità ... ciò che volevi è lì realizzato per te ... lasci entrare questa profonda sensazione di soddisfazione ... ora sai che non ci sono ostacoli per te ... sai che potrai ritornare qui su questo palco e vedere ogni volta la realizzazione del tuo sogno ... ringrazi l’Universo per il dono avuto ... e sei pronto a ritornare qui nella tua realtà ... senti il contatto con il pavimento ... senti i rumori della stanza ... ascolti il ritmo del tuo respiro ... l’aria che entra ... l’aria che esce ... sentendoti perfettamente sano e felice quando sei pronto puoi aprire gli occhi.

Questa è una visualizzazione test. La meta che è stata scrìtta da voi prima di iniziare le visualizzazioni avrebbe dovuto prendere corpo sul palcoscenico.

Esserci riusciti: Poiché solitamente non si riesce a visualizzare esattamente ciò che vorremmo ottenere, se ci siete riusciti vuol dire che avete le idee molto chiare e la vostra meta è sicuramente a portata di mano.

Non esserci riusciti: La maggior parte delle persone non ci riesce, le situazioni sono diverse:

  1. Ciò che avete visto non corrispondeva alla meta che avevate scritto e credevate fosse il vostro desiderio. Ciò significa che nel vostro profondo sono altri gli obiettivi. Non è detto che ciò che avete visto sia il vostro desiderio reale (potrebbe) ma se non vi riconoscete sta solo ad indicare che dovete procedere ad un’analisi più approfondita di ciò che realmente volete portare nella vostra vita. Dopo il percorso di tutto il CD quale è stata la meta che avete rappresentato nell’ultima visualizzazione?
  2. Ciò che avete visto era ciò che desideravate, ma lo vedevate con fatica, colori smorti, persone non ben identificate e non avete sentito né suoni né parole. In questo caso il vostro obiettivo è congruo con ciò che sentite dentro, ma non sentite abbastanza forza dentro di voi per renderlo una meta facilmente raggiungibile. Anche per voi la meditazione n. 12 vi metterà in condizione di andare oltre gli ostacoli.

Questo testo è estratto dal libro allegato al CD Audio "Abbondanza"

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!
Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
Articolo consigliato:

Abbondanza - CD Audio con Libretto Allegato

Visualizzazioni Creative per la Ricchezza

-15%
Abbondanza - CD Audio con Libretto Allegato

Jose Maffina

Per stravolgere la nostra vita dobbiamo cambiare i nostri pensieri in modo da poter risuonare con una vibrazione positiva. Tutti noi... continua

 

Torna su