Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

I Cinque Elementi, i Mudra e i Gokai

Rei-Ki Deva - La Via Regale - Anteprima del libro di Sonia Versace

Mano destra e mano sinistra

Il mudra è il gesto o il sigillo che, per riflesso, aiuta il praticante ad acquisire uno stato di ricettività e a entrare negli stadi alfa e theta. Nelle cinque dita troviamo i cinque elementi.

Mano sinistra

  • Pollice: elemento fuoco. Antenna energetica.
  • Indice: elemento aria. Riconnessione con «Io sono».
  • Medio: elemento etere. Gioia e semplicità.
  • Anulare: elemento terra. Espressione dei sentimenti.
  • Mignolo: elemento acqua. Intuito, sesto senso.

Mano destra

  • Pollice: elemento fuoco. Il Re, il comandante, la giustizia.
  • Indice: elemento aria. Ricezione, creatività, eccentricità, bellezza interiore, unicità.
  • Medio: elemento etere. Centratura, coerenza.
  • Anulare: elemento terra. Ascolto interiore, fede nel proprio sentire.
  • Mignolo: elemento acqua. Espressione della fede in sé stessi.

Tutto in natura è composto dai cinque elementi: terra, acqua, aria, fuoco ed etere. I mudra lavorano sul piamo fisico, emozionale e spirituale. Ripristinano lo stato di salute, calmano la mente, accrescono la concentrazione, l'intelligenza, la lucidità mentale, la saggezza e la gioia.

L'elemento terra è rappresentato da tutto ciò che nella manifestazione è solido. Nel corpo umano tale elemento corrisponde ai tessuti: i capelli, la pelle, la carne e le ossa.

L'elemento acqua è rappresentato dai liquidi. Nel corpo umano tale elemento corrisponde al sangue, alla saliva, alle mucose, allo sperma.

L'elemento aria è rappresentato dal vapore e dai gas. Nel corpo umano tale elemento corrisponde al respiro, all'espansione e alla contrazione. Il buon'umore emerge quando l'elemento aria è bilanciato.

L'elemento fuoco è invece il trasformatore, colui che dà forza e potere. Infatti, nei mudra possiamo osservare come il pollice, che rappresenta il fuoco, sia sempre presente per attivare, controllare e potenziare gli altri elementi. Il fuoco è anche il purificatore. Nel corpo umano corrisponde al fuoco digestivo, alla temperatura corporea, al sonno e alla sete.

L'elemento etere è il grande luminoso. L'etere racchiude tutti e quattro gli altri elementi ed è quindi considerato «la madre». È lo spazio ed è responsabile delle esperienze mistiche. Nel corpo umano è sottile, impalpabile come il senso di attrazione e repulsione, il sesto senso e la paura.

  • Terra —> fisico
  • Acqua —> emozione
  • Fuoco —> passione
  • Aria —> pensiero
  • Etere —> spirito

Le punte di potere

Le nostre dita sono considerate come punte di potere, sono trasmettitori di energia pranica e di energia cosmica universale. Attraverso i mudra avvengono connessioni con il nostro sistema nervoso, poiché stimolano l'energia a fluire liberamente nel corpo. I mudra connettono l'energia dei chakra lasciandola avanzare lungo i canali energetici fino al settimo chakra. Questo fluire verso l'alto permette una stabilizzazione energetica dei vari strati del corpo.

I mudra rivitalizzano ogni cellula, donando tranquillità e aumentando la connessione interiore.

Essi sono simili a degli interruttori: ogni volta che creiamo un mudra è come se accendessimo le onde elettro-magnetiche del corpo. Queste onde aiutano a bilanciare i cinque elementi presenti nel corpo.

I mudra possono essere eseguiti ogni giorno: lo stesso mudra con entrambe le mani oppure un mudra con una mano e uno con l'altra. La pratica deve svolgersi con tempi specifici: ogni postura andrebbe tenuta dai 20 ai 45 minuti ma, in questa sede, si vuole fare in modo che i mudra siano soprattutto uno strumento di sostegno e potenziamento al nostro percorso Reiki e perciò eseguiremo ognuno di essi solo per 5 minuti.

Quando pratichiamo i mudra, lasciamo che le mani siano morbide e senza tensioni. Non occorre fare pressione tra le dita. Le mani sono la mappa della nostra intera coscienza e utilizzarle per scopi evolutivi dona un senso di appagamento profondo.

Nella tradizione giapponese le mani che guariscono assumono un significato simbolico spirituale molto importante e rappresentano uno strumento che porta alla manifestazione del divino. Le mani si muovono con grazia e consapevolezza, sono puri trasmettitori di un linguaggio che non può essere trasmesso oralmente.

La mano destra è il Sole, è il potere, ed è la mano che dona energia. La destra proietta energia e conoscenza, rappresenta l'azione ed è connessa con il corpo fisico e la mente. Essa è l'espressione del nostro linguaggio e concerne la volontà, la determinazione, la conquista ed è espressione del Ki interiore.

La mano sinistra è la Luna, quindi passiva e trascendentale. La sinistra riceve e sa ascoltare per portare guarigione. Essa è legata al cuore e il suo tocco sarà leggero e amorevole, sarà il sostegno della mano destra che imprime la volontà. Un mudra eseguito con la sinistra aiuta maggiormente a calmare i pensieri della mente.

Associamo ora i mudra ai cinque principi Reiki.

Troviamo una posizione comoda, respiriamo profondamente e iniziamo con il mudra Namasté.

Unisci le mani all'altezza del cuore, accenna un sorriso, chiudi gli occhi, respira profondamente, e ringrazia il Reiki, le divinità e l'intero universo.

Rimani qualche minuto nella contemplazione del tuo Essere.

Nel Reiki questo mudra è usato per la meditazione Gasssho. Il procedimento è uguale con l'aggiunta del respiro consapevole Reiki.

Meditazione Gassilo

  1. Giungi le mani al petto in posizione di preghiera.
  2. Chiudi gli occhi.
  3. Inspira il Reiki attraverso il naso.
  4. Espira il Reiki attraverso la bocca.
  5. Il tuo intero Essere respira il Reiki, il tuo corpo fisico, mentale ed eterico, ogni cellula del tuo corpo è Reiki.
  6. Visualizza il Grande Spirito fluire attraverso il tuo intero corpo e attraverso ogni tua cellula. Senti il Reiki inondare ogni cosa attorno a te. Riempi ogni cosa attorno a te con il Grande Spirito. Lascia il Reiki pervadere l'intero globo e poi l'universo.

Ora passiamo ai mudra e ai principi Reiki.

Questo testo è estratto dal libro "Rei-Ki Deva - La Via Regale".

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!
Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
Articolo consigliato:

Rei-Ki Deva - La Via Regale

Sperimenta anche tu l'enorme beneficio derivante dall'unione del Reiki con l'energia angelica

-15%
Rei-Ki Deva - La Via Regale

Sonia Versace

In questo prezioso libro troverete illustrati in modo chiaro ed esaustivo i cinque principi del Reiki; il rapporto fra i cinque elementi, i... continua

 

Torna su