ARTICOLI VARI   |   Tempo di Lettura: 8 min

Come compiere la realizzazione di Sé

Compiere la realizzazione di Sé

Scopri come si genera un campo magnetico in cui le possibilità di realizzazione si moltiplicano leggendo l'anteprima del libro di Giada Caracristi.

La struttura dell'esatto momento

L’Esistenza è una struttura energetica in espansione e il movimento è dato da frequenze concatenate che creano reazioni nella materia.

All’interno di questo processo, si formano costantemente delle “anomalie”, dei crocevia di connessioni spazio/tempo che generano un potenziale, una speciale opportunità di trasformazione, una sorta di zona franca in cui l’inconoscibile diventa realizzabile.

È l’inaspettato che genera il miracolo della vita.

Sostanzialmente la mente umana elabora per divisione mentre l’Esistenza elabora prevalentemente per associazione.

L’Essere Umano realizzato sceglie come punto d’osservazione la visione d’insieme perché conscio del fatto che ogni opera è nel microcosmo tanto quanto nel macrocosmo; che l’Essere Umano è un corpo vivente proprio come lo è l’Esistenza e che, come nel corpo umano la vita si genera dalla congiunzione tra esatto momento e una specifica concatenazione di interazioni, altrettanto accade nella realtà.

Come ci sono siti geografici che fungono da catalizzatori per l’inaspettato, ci sono esseri che generano spontaneamente un campo magnetico di alta qualità.

Gli ambasciatori del valore umano per conformazione generano un’amplificazione della frequenza vitale catalizzando il potenziale di realizzazione del valore umano; attivano nell’altro, più facilmente e con minor dispendio di energie, il processo di trasformazione che porta alla realizzazione dell’Essere.

Perché? Perché a causa della loro forte individualità, coscientemente mantengono inalterata fin dall’infanzia la connessione con il loro mondo interiore di cui riconoscono il valore e l’efficacia. Spontaneamente, questa consapevolezza sostiene le condizioni ideali all’espansione del sé.

Gli ambasciatori del valore umano che furono protagonisti della storia si contraddistinsero perché grazie alla qualità delle loro frequenze generarono miracoli di trasformazione sociale, spirituale e materiale determinanti alla presa di coscienza di massa dell’alto potenziale umano.

E quando simili individui con il medesimo intento connettono intenzionalmente le loro frequenze, le svolte epocali sono garantite.

Nel momento storico in cui la miglior frequenza d’espansione di massa si stabilizza e il potenziale viene radicato realizzandosi, per sincronicità anche le possibilità di realizzazione individuali aumentano.

A questo punto, chi oppone resistenza alla trasformazione riceve stimoli sempre più pressanti finché, come in un compartimento stagno, viene bandito dal campo di frequenza di massa per non inficiarne la funzionalità.

E' pura fìsica quantistica, legge d’attrazione all’opera: la frequenza più funzionale al benestare dell’insieme attira a sé esclusivamente il potenziale di realizzazione corrispondente.

Quando accetterete le cose così come stanno lavorando alla realizzazione del miglior potenziale individuale a disposizione, quando fiduciosamente espanderete il vostro mondo interiore a favore della realtà condivisa; l’illimitato sarà a portata di mano per tutti.

Le frequenze creative in Terra sono sufficientemente brillanti da non richiedere più l’oscurità come controparte. Ora come ora, il buio si può lasciare fuori, attorno al pianeta, nel rispetto della sua funzione di sostegno al radicamento dell’energia vitale, come una pacciamatura che filtra e assorbe per preservare intatte le radici.

Quando la polarità è così bilanciata, la trasmissione del flusso vitale si sostiene autonomamente.

Quando la luce sta sopra e l’oscurità sta sotto, il magnetismo si manifesta in un vortice creativo ascendente.

L’insieme di singole parti che operano unitamente con il medesimo intento non possono che far ascendere l’intera massa senza conflitto.

Quando il campo magnetico della singola parte si realizza autonomamente, per magnetismo sostiene la realizzazione dell’insieme e quando è la maggioranza delle singole parti di un insieme a realizzarsi, il processo di realizzazione di massa diventa irreversibile.

Cosa significa?

Che dal momento della svolta in poi si può esclusivamente migliorare.

Sostenere l'espansione

Abbiamo detto come nel corso della storia gli ambasciatori del valore umano abbiano catalizzato il potenziale necessario a generare svolte determinanti all’espansione dell’intera razza.

Ovviamente è da sottolineare che il processo non si è arrestato ma sta continuando il suo corso.

Quando l’ambasciatore del valore umano veicola spontaneamente frequenze di alta qualità, attira attorno a sé persone e circostanze adatte a favorire l’espansione del valore umano.

La più alta frequenza creativa non ha bisogno di sostegno eppure l’unione d’intenti genera un campo magnetico in cui le possibilità di realizzazione si moltiplicano.

Operando in gruppo a favore del medesimo intento, la legge d’attrazione espande la portata di frequenza.

Lo scopo del gruppo impegnato in questo genere di lavoro d’espansione non è unicamente quello di modificare la realtà plasmandola a favore dell’innalzamento del valore umano ma di beneficiare a tutto tondo delle frequenze preferenziali generate dalla comunione.

Da questo punto di vista il ruolo dell’ambasciatore del valore umano potrebbe definirsi portante, in quanto sostiene spontaneamente l’assetto del gruppo.

L’insieme opera così una trasmutazione determinante nella qualità della struttura energetica della realtà dando vita a nuovi scenari.

Chiunque potrebbe essere coinvolto in questo processo.

Per una serie di coincidenze potrebbe esservi richiesto sostegno pratico, organizzativo, economico o logistico; potreste fare da trasportatori, cuochi, giardinieri o guide, potreste essere chiamati a servizio in qualsiasi luogo e circostanza anche solo per un momento, anche solo per creare un ponte di connessione tra un avvenimento e l’altro, quel tanto che basta a portare alla luce il vostro potenziale di realizzazione nell'esatto momento in cui funge da tassello determinante all’espansione del valore umano.

Se spesso vi sentite in un limbo, se siete passati dallo strenuo sforzo all’inerzia che precede il giro di boa, potrebbe essere proprio quest’occasionale coinvolgimento a provocare in voi la spinta necessaria per rinascere a un nuovo ciclo di trasformazione.

L’Essere realizzato spesso trasmuta intuitivamente la realtà ordinaria in straordinaria e viceversa. E cosi che la quotidianità diventa un campo di gioco in cui l’Esistenza realizza se stessa.

Spiritualità e mondo interiore

La visione spirituale elaborata sulla Terra nel corso dei secoli attualmente si è rivelata poco concreta.

Sono molte le correnti religiose che relegano il lato inconoscibile dell’Esistenza come frutto esclusivo di rivelazioni estatiche o fenomeni miracolosi.

Ma, in verità, l’Esistenza è redatta da codici e geometrie in cui impeccabilità e perfezione non danno adito a limitanti speculazioni.

Quando illusione e sentimentalismo influenzano la percezione delle frequenze vitali che formano l’Esistenza, si crea l’inganno.

L’avete provato per secoli, passando dalla più grezza forma di superstizione a quella in massima espressione di raffinatezza.

Sulla Terra si è venerata ogni forma di manifestazione, dal fuoco agli animali, dagli esseri umani agli esseri multidimensionali, il potere è stato ceduto a chiunque.

Sicuramente andava fatto ma quest’approccio non è più efficace.

È arrivato il momento in cui l’Essere Umano diventi consapevole del proprio valore e inizi a credere primariamente a sé anziché a qualcuno o qualcosa d’esterno.

Ciò è di fondamentale importanza, perché chi non sa fare affidamento su se stesso non può offrire sostegno a nessuno e sarà sempre d’intralcio alla realizzazione dell’insieme.

Esercitare padronanza di sé significa realizzare il proprio potenziale, godere del proprio potere creativo al punto da impedire spontaneamente a qualsiasi cosa o persona d’invadere lo spazio sacro in cui per libera scelta si condivide la propria verità interiore.

Significa arrivare al punto in cui la qualità delle vibrazioni che vi circondano non vi riguarda più, perché nulla può intaccare il vostro stato.

La verità è il verbo attraverso cui il mondo interiore si esprime, è la massima espressione della sostanza primigenia dell’Essere e ogni qualvolta non si realizza perde potere.

Impeccabilità e verità vanno di pari passo, l’una non può essere senza l’altra.

Senza impeccabilità di risonanza con la propria verità interiore non c’è frequenza di espansione e senza espansione non c’è potere creativo che si possa realizzare.

Consci del fatto che siete perfetti così come siete, siete pronti a camminare da soli?

Non provate disappunto e non scoraggiatevi per le limitazioni che avete sperimentato finora perché è così che si fa, si sperimenta, si acquisisce, si fa esperienza e poi si genera consapevolezza fino a compiere la realizzazione.

È un processo che segue tempi e meccaniche precise perché la completezza richiede attenzione e precisione.

E ricordate che non è un dono ma una responsabilità, che non si realizza se non attraverso voi, ed è anche un vostro diritto e non richiede sforzo, non ci dovete nemmeno credere lo dovete semplicemente provare.

Data di Pubblicazione: 20 agosto 2019

Lascia un commento su questo articolo

Caricamento in Corso...