SPIRITUALITÀ ED ESOTERISMO   |   Tempo di Lettura: 8 min

Come essere te stesso con Human Design

Come essere te stesso con Human Design

Scopri come vivere la sorprendente esperienza di riscoprire e finalmente vivere la tua vera vita leggendo l'anteprima del libro di Ra Uru Hu.

Un modo logico di vedere se stessi

Human Design System non è un credo. Non richiede che tu creda in niente di quello che dice. Tanto meno esige che tu creda in me. Non è una storia. Non è filosofia. È una mappa pratica della naturalezza dell’essere umano, e concretizza un modo logico di vedere se stessi.

Le sue semplici leggi meccaniche sono sufficienti a tracciare una notevole differenza nella vita di ognuno. L’ironia di quello che significa essere umani è che siamo intrappolati nella superficie della comprensione e accettazione della nostra natura, e della natura del cosmo che ci circonda. Non importa quanto intelligenti siamo, né l’etichetta che diamo a quest’intelligenza, non importa se la definiamo “illuminazione” o “genio”, se la chiamiamo in un modo o in un altro. Sotto tutti questi nomi sussiste una profonda ignoranza riguardo al funzionamento dei nostri corpi.

Il Sistema di Human Design è una lettura del codice genetico. Attualmente, con una buona educazione in Human Design è possibile leggere dettagliatamente l’informazione presente nel nostro codice genetico. Questo è il lavoro di un analista professionale, la cui capacità di particolareggiare questi meccanismi è profonda. Una lettura svela tutti i particolari della tua natura nella sua totalità. Tuttavia anche captando solo i meccanismi di questo sistema più vicini alla superficie - ciò che aspiriamo a fare con questa introduzione al sistema - puoi acquisire una maggiore stabilità e osservare una differenza notevole nel tuo processo personale.

Le verità essenziali che ti permettono di fare questo sono semplici, perché interamente meccaniche. Ciò che di meccanico esiste in noi, il modo in cui i nostri geni operano, determina che nel momento in cui proviamo a interferire con il loro funzionamento degradiamo in una vita di confusione, caos e dolore, senza in nessun caso poter evitare che le meccaniche alla fine s’impongano.

Siamo semplici passeggeri in questi corpi. Sperimentando la vita siamo la manifestazione della coscienza di questi passeggeri. Buddha insegna che il corpo non ci appartiene, non è nostro. Non lo è, tuttavia dipendiamo totalmente da lui. Basta solo pensare alla tragedia di un corpo malato per ricordarlo. Gli umani dipendono totalmente dai loro veicoli. Imparare a maneggiarli in modo appropriato, o meglio, imparare a lasciarli operare in modo corretto, è qualcosa che porta benefici immediati. Niente di tutto questo è troppo complicato e non sarà complesso il linguaggio che useremo. Si tratta di una conoscenza diretta e logica, accessibile a qualsiasi persona, di qualunque età.

Nel mio insegnamento del sistema di Human Design e nella formazione di analisti professionali, ho avuto studenti che coprono uno spettro d’età che varia dai quattordici agli ottanta anni passati.

Non c’è nessun limite d’età. Non c’è nessuna limitazione che possa negare l’accesso a comprendere queste verità essenziali riguardo a se stessi. Non si tratta semplicemente di dire “Ah, sono questo o quest’altro”, ma piuttosto di utilizzare la possibilità racchiusa in questa conoscenza e di usarla in modo pratico. Si tratta di un’informazione utilizzabile in modo concreto, che ti può guidare al momento di agire. Agendo sulla sua base, verificandone la logica, hai la possibilità di vivere la sorprendente esperienza di riscoprire e finalmente vivere la tua vera vita.

Qualsiasi apprendimento reale ha bisogno di 7 anni.

È necessario che trascorrano approssimativamente 7 anni perché si rinnovino quasi tutte le cellule del nostro corpo. Viviamo in cicli di 7 anni.

Dal momento in cui incontri la tua vera natura e incominci a permettere al tuo corpo di vivere senza resistenza, inizi un profondo processo di de-condizionamento. Sette anni più tardi, puoi emergere da quel processo letteralmente come un essere nuovo: te stesso!

Una delle grandi beffe dell’esistenza è proprio che gli esseri umani non riescono a vivere la propria vita, e che, come conseguenza diretta del non riuscirci, la vita stessa arrivi a sembrare un’esperienza molto diffìcile. Sappiamo che esistono un’estesa letteratura e diverse teorie riguardo a come essere se stessi. È fantastico che qualcuno arrivi e ti dica di essere te stesso: però, prima, devi sapere CHI SEI.

Nel mio lavoro d’analisi con Human Design ho effettuato circa 6000 letture individuali in tutto il mondo, e ovunque, indipendentemente dalla cultura o dal paese, ho riscontrato una malattia predominante: è chiamata “odio per se stessi”. L’odio per se stessi varia d’intensità, oscillando tra l’essere appena sotto la superficie della personalità cosciente fino ad arrivare a dominare completamente la vita delle persone. La più grande delle ironie è che, in realtà, questo “odio per se stessi” non ha nessuna ragione di esistere, dato che si tratta di persone che in verità non conoscono se stesse e che di conseguenza possono solo odiare la persona sbagliata. Possono solo essere deluse dalla persona sbagliata. Possono solo essere insoddisfatte della persona equivocata.

Gli esseri umani non amano se stessi, e non si amano per il semplice motivo che in realtà non si conoscono veramente. Non hanno mai vissuto l’esperienza di essere se stessi e non hanno neanche potuto vedere la bellezza intrinseca inerente all’essere se stessi. È arrivato da tempo il momento di capire che questo non è, come dicevano i nostri antenati, il pianeta della sofferenza, ma piuttosto un’opportunità per una consapevolezza gloriosa. Non si tratta di fare nessun tipo di promessa, né di offrire garanzie. Non equivale a sostenere che se vivrai in accordo alla tua natura sarai il più bello e il più potente. Non si tratta di migliorare, né di essere il migliore. Si tratta di essere te stesso.

La vita è una dualità che si rivela anche attraverso la nostra moralità. Sempre esisterà questo e quello. Sempre esisterà il buono e il cattivo. Sempre esisterà il successo o il fallimento. Questa è la naturalezza di quello che significa essere umani, e dobbiamo vivere tutto lo spettro delle possibilità dell'esperienza umana.

Vivi secondo la tua natura

Dal momento in cui vivi in accordo alla tua natura ed entri nella vita in maniera corretta, tutto quello che incontri è corretto per te. Le tue relazioni, la tua professione sono giuste per te. In una situazione simile ha poca importanza se sarà un successo o un fallimento perché, indipendentemente dalle circostanze, non soffrirai inutilmente. Se vivi secondo la tua natura ti è perfettamente chiaro che quello che ti succede è la cosa giusta per te. Qualunque cosa sia. Non c’è nessuna parte di te che dice: “Magari potesse essere così o colà”.

Nelle culture occidentali viviamo oppressi dalla propaganda del miglioramento. I ciarlatani e i mass media vociferano incessantemente: “Sii più magro, più saggio, più veloce, più ricco”. Esiste ogni genere di venditori di cammini che offrono questo metodo o quel modo di essere. Gli esseri umani soffrono la propaganda della generalizzazione di massa. Senza conoscere se stessi, niente può essere più facile che perdersi in questa propaganda. Per essere se stessi non è necessario cambiare niente. È semplicemente questione di iniziare a convertirsi in qualcosa. Trasformandosi in se stessi. Diventando consapevoli di se stessi.

Human Design apre la porta al potenziale dell’amore per se stessi. Trovare questo amore significa anche trovare un amore più grande, l’amore per la vita, e attraverso la comprensione, l’amore per gli altri. Durante la lettura della tua Rave Chart, quando vedrai te stesso, quando riconoscerai il tuo Tipo e il tuo Profilo, quando capirai come poter vivere in accordo a quello che tu sei, presta attenzione all’importanza che tutto questo può avere nella tua relazione con gli altri.

La maggior parte delle difficoltà che sperimentiamo nella vita è causata dalle enormi problematiche che affrontiamo per gestire le nostre relazioni, siano esse personali o professionali. Quello che è vero per l’individuo, vale a dire la mancanza di comprensione della sua natura, è altrettanto certo per le sue relazioni. Le relazioni operano seguendo alcuni imperativi genetici e hanno quindi regole specifiche.

Essere te stesso significa attrarre verso la tua vita le persone che veramente sono fatte per te. Questa conoscenza ti permette di capire come avere accesso a tutto questo in maniera semplice, in modo che tu sia il primo beneficiario dell’avere le migliori relazioni possibili con gli altri. Avere intese corrette ti permette non solo di essere visto e capito dagli altri, ma anche di essere in grado di capire gli altri. Come genitore, questa informazione è stata un ingrediente essenziale per il benessere dei miei figli.

Human Design è una conoscenza logica e meccanica. Non si occupa di teorizzare né di filosofeggiare. Si riferisce all’essere capace di usare questo sapere in modo pratico per far sì che dia benefici concreti.

Goditi “Living Design”. Scopri che realmente esistono nel mondo conoscenze che rappresentano un valore reale e concreto. Rallegrati del fatto che anche tu puoi diventare un essere umano sano che ama se stesso.

Data di Pubblicazione: 3 giugno 2019

Caricamento in Corso...